Connect with us

News

Lazio Torino 1-1| cronaca, pagelle e tabellino del match

Published

on

Una Lazio anonima e senza idee non va oltre il pari, raggiunto per altro in extremis grazie al gol di Immobile al 92’, contro un Torino organizzato e consistente per tutta la durata del match.

PRIMO TEMPO

Al 28’ arriva la prima occasione del match ed è di marca granta. Bremer stacca e il suo colpo di testa si stampa sul palo.

Al 34’ Aina serve Belotti in area, il centravanti del Torino non trova l’impatto con la sfera, sopraggiunge poi Pobega che conclude sull’esterno della rete.

SECONDO TEMPO

Al 48’ Izzo impatta di testa sul calcio d’angolo di Rodriguez, Felipe Anderson salva sulla linea.

Al 56’ il Torino passa in vantaggio con il gol di Pellegri che sul calcio d’angolo di Rodriguez si fa trovare sul primo palo e batte Strakosha con un colpo di testa.

Al 77’ Milinkovic colpisce di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Berisha salva i suoi con un miracolo.

Al 92’ Immobile fa 1-1. Il bomber biancoceleste colpisce di testa sul secondo palo e deposita la palla in rete.

Al 93’ Cataldi sfiora il clamoroso ribaltone con un mancino dal limite dell’area che si spegne di poco a lato.

IL TABELLINO DEL MATCH

LAZIO-TORINO 1-1

Marcatore: 56′ Pellegri (T), 90’+2′ Immobile (L)

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Patric (43′ Luiz Felipe), Acerbi, Marusic; Milinkovic, Leiva (69′ Cataldi), Luis Alberto (69′ Basic); Felipe Anderson (85′ Romero), Immobile, Zaccagni.

A disp.: Reina, Adamonis, Kamenovic, Radu, Hysaj, Cabral, Moro.

All.: Maurizio Sarri

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Izzo (51′ Zima), Bremer, Rodriguez; Vojvoda, Lukic, Ricci, Aina (74′ Singo); Pobega (87′ Buongiorno), Brekalo; Belotti (46′ Pellegri).

A disp.: Milinkovic; Gemello, Ansaldi, Garbett, Linetty, Pjaca, Seck, Sanabria.

All.: Matteo Paro

Arbitro: Alessandro Prontera (sez. Bologna)

Assistenti: Preti-Bindoni

IV ufficiale: Luca Massimi

V.A.R.: Gianluca Aureliano

A.V.A.R.: Giacomo Paganessi

NOTE: Ammoniti: 53′ Pellegri (T), 90′ Immobile (L), Lukic (T)

Recupero: 2′ pt, 4′ st

Serie A TIM | 33ª giornata

Sabato 16 aprile 2022, ore 20:45

Stadio Olimpico, Roma

LE PAGELLE DELLA LAZIO

Strakosha6; Lazzari 6, Patric 6 (43′ Luiz Felipe 5,5), Acerbi 5,5, Marusic 5,5; Milinkovic 6, Leiva 5(69′ Cataldi 6), Luis Alberto 5 (69′ Basic 5); Felipe Anderson 5; (85′ Romero S.V.), Immobile 7, Zaccagni 6.

Leggi anche:   Stadio Flaminio: nuovo incontro Lotito-Gualtieri in segreto....

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

News

Pedullà: ” Sarri e Tare sono due pianeti diversi”

Published

on

Alfredo Pedullà rilancia ancora la crepa in casa Lazio tra Maurizio Sarri e Igli Tare. Il giornalista è intervenuto direttamente ai microfoni di Sportitalia parlando del calciomercato della Lazio:

 “E’ un momento difficile per Sarri tra rapporti e ritardi per quel che doveva succedere e non è accaduto. È arrivato solo Marcos Antonio, Romagnoli aspetta altri 5 giorni sennò  firma con il Fulham con cui ha un accordo totale. Se la Lazio chiude entro quel tot bene, sennò lui va al Fulham. Tra il direttore sportivo e Sarri c’è una fase di incomunicabilità, di una persona che chiede e l’altra persona che non fa. Tare e Sarri sono due pianeti diversi. Non c’è mai stato feeling tra i due. Carnesecchi lo vorrebbe lo stesso e non arriva, viene fatto il nome di Sergio Rico ma lui preferisce avere il ragazzo infortunato con un vice esperto. C’è una distanza talmente evidente che o la risolvi o questo potrà creare delle difficoltà. Per Romagnoli ballano 300 mila euro e non glielo chiudono perché non può andar via Acerbi. Per Luis Alberto è arrivata una proposta di 16 milioni più 3/4 di bonus e ne chiedono 25. Il mercato della Lazio è bloccato”.

“Tutto questo procura una insoddisfazione lacerante, Sarri non commetterà gli errori dell’anno scorso. Mi aspetto che si chiuda, che si prenda il terzino sinistro e il difensore centrale. Sarri non vuole andare in ritiro con una squadra che abbia un punto di domanda. Il tecnico è insoddisfatto, chiede una svolta. Serve il materiale per lavorare, i contratti prevedono delle promesse che devono essere mantenute”.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio | Carnesecchi, scende in campo il suo agente!
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Ultimatum Romagnoli: Sirene inglesi se la Lazio non chiude subito

Published

on

Arriva l’ultimatum per Alessio Romagnoli con il giocatore che sta attendo ancora la Lazio. Il difensore rossonero doveva essere il primo acquisto della Prima Squadra della Capitale con una trattativa che va ormai avanti da mesi.

Tra la proposta biancoceleste e le richieste del giocatore con il suo entourage ballerebbero circa 200-300 mila euro. Ma a frenare il suo arrivo, sarebbe la presenza di Francesco Acerbi nella Capitale. A riportare la notizia è Alfredo Pedullà dove ha svelato che su di lui si è fatto vivo anche il Fulham con una proposta di 4 milioni di euro a stagione.

Sembrerebbe che se Lotito non riesca a formalizzare in questa settimana, l’ex Milan potrebbe rinunciare ad indossare l’aquila sul petto.

A confermare la notizia è Gianluca Di Marzio che aggiunge:

Romangoli sogna il rinnovo con il Milan e ha un’offerta importante dal Fulham, non è convinto al 100% della destinazione inglese ed è in attesa di un eventuale rilancio della Lazio“.

Leggi anche:   Calciomercato Serie A | Di Maria può far partire Zaniolo dalla Roma
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Carnesecchi-Lazio: Maurizio Sarri lo aspetta ma la trattativa….

Published

on

Nulla di nuovo nel calciomercato della Lazio dove questa volta è Marco Carnesecchi il protagonista della telenovela insieme a Romagnoli. Ma in questo articolo parleremo dell’estremo portiere dell’Atalanta.

La trattativa sembrerebbe entrata in una fase di stallo dove la Dea vuole 18 milioni di euro per massimizzare al massimo la cessione dell’estremo portiere nazionale U21. Una cessione che vorrebbe anche Marco visto che secondo la squadra bergamasca, non avrebbe un futuro da protagonista se restasse in neroazzurro.

Come riporta anche la rassegna stampa di Radiosei, la trattativa resta aperta con le due parti che sono in continuo aggiornamento. L’incontro però avvenuto tra le due società non ha portato nulla di producente. Claudio Lotito vuole spendere al massimo un totale di 15 milioni di euro ( 12+ 3 di Bonus), cifra insufficiente per l’Atalanta che chiede un ulteriore sforzo dal patron biancoceleste.

I Bergamaschi non erano pronti alla cessione diretta del portiere in quanto volevano mandarlo in prestito in una squadra di Serie A. Ma se da una parte c’è il muro bergamasco, oltre alla Lazio è sceso in campo anche lo stesso portiere con il suo agente.

Una cosa però è certa, mancano pochi giorni dal ritiro di Auronzo di Cadore e Maurizio Sarri non ha ricevuto neanche un giocatore da quelli promessi alla stipula del rinnovo di contratto.

Leggi anche:   Ultimatum Romagnoli: Sirene inglesi se la Lazio non chiude subito
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design