Connect with us

News

Lazio-Torino, Juric in conferenza stampa: ” La Lazio con Sarri ha trovato una fisionomia”

Published

on

Vigilia di campionato in casa Torino. I granata saranno ospiti della Lazio per il posticipo del sabato sera. A presentare il match è stato l’allenatore Juric. Queste le sue parole:

Vogliamo ripetere le buone prestazioni e cercare di crescere. La Lazio con Sarri ha trovato una fisionomia, ogni tanto fa passi falsi ma già da mesi giocano come vuole lui. Dobbiamo rispondere bene. Vorrei fare più vittorie possibili e giocare bene, oltre a migliorare su tanti aspetti. 47 o 50 punti non cambia la vita, te la cambia se fai qualcosa in più. Ma non sono ossessionato“.

PRESTAZIONI – “Non esiste che calino le mie o quelle dei giocatori. Dobbiamo stare sul pezzo con voglia di giocarsela, non credo che possa succedere”

MOMENTO TORO – “Fino ad oggi, la squadra ha dimostrato attaccamento e voglia di fare bene. Negli allenamenti non vedo un minimo calo: fa piacere giocare come contro il Milan, abbiamo avuto un grande dispendio di energie ed è stato difficile recuperareMa non vedo segnali di rilassamento, le risposte arrivano dalle partite. Lavoriamo forte e con motivazioni, non voglio cali né individuali né di gruppo”.

SQUADRA – “Zima deve crescere tanto, si è visto l’altra sera: deve lavorare per essere competitivo a certi livelli. Ansaldi ha giocato poco. Ho fiducia in Vojvoda e gioca lui. Sanabria ha iniziato ad allenarsi con noi e può essere convocato, Mandragora dalla prossima settimana. Lukic e Ricci hanno fatto una partita seria contro Tonali e Kessie, giocatori di livello altissimo: hanno fatto una buona gara, entrambi stanno crescendo e va bene così”.

IL GALLO BELOTTI –“Quando sta bene è veramente forte. E’ uno che mi piace anche umanamente, con grande generosità anche nella vita. E’ un ragazzo di una onestà unica: gli credo ciecamente quando mi dice che deciderà a fine anno. Valuterà le soluzioni, poi ascolta o non ascolta e deciderà lui. Resto dell’idea che se rimane, sarei strafelice”.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio, parla Pedullà: Mertens nessun Accordo...ecco gli altri nomi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio | Carnesecchi si opera, è caccia al portiere: i nomi

Published

on

Il calciomercato della Lazio si infittisce su giocatore che deve sostituire Strakosha ed il nome era quello di Carnesecchi. Però non arrivano buone notizie con il portiere dell’Atalanta costretto ad operarsi alla Spalla dopo un problema che lo sta perseguitando da 6 mesi. Si parla di uno stop che varia tra i 2 ai 4 mesi saltando dunque tutta la preparazione estiva e parte della Serie A 2022 2023.

Tra Lazio e Atalanta ci sono stati dei contatti ma nessun accordo anche per la cifra richiesta dai bergamaschi e quella offerta da Claudio Lotito. Anche per questo Igli Tare non si è focalizzato solo sull’U21 della nazionale Italiana con altri nomi messi nel taccuino.

Calciomercato Lazio: le Alternative

Il piano B, come riportano anche le maggiori testate giornalistiche vicino alla Lazio ha come nomi Vicario e Kepa.

Per quanto riguarda il primo, l’Empoli lo ha riscattato a 8 milioni di euro e vorrebbe venderlo a circa 13 milioni di euro. Il ragazza sembrerebbe felice del corteggiamento del club biancoceleste ed è assistito anche dai fratelli Giuffrida, molto vicini con la Lazio.Ma su di lui c’è anche il Napoli per fare da vice Meret.

Per quanto riguarda Kepa, anche se in queste settimane sembrerebbe essere stato in contatto con Maurizio Sarri, l’operazione potrebbe essere complicata per via del suo ingaggio: attualmente prende 7 milioni di euro dal Chelsea.

Gli altri nomi

Si era parlato anche di Ivan Provedel che ha rinnovato per un’ulteriore stagione con lo Spezia ( 2023) ed il suo cartellino si aggira sui 3 milioni di euro. Il suo nome però era accostato in passato come vice Pepe Reina quindi un secondo portiere in caso lo spagnolo lasciasse la Capitale.

Per quanto riguarda invece Alessio Cragno, complice anche la retrocessione del Cagliari, potrebbe lasciare la Sardegna ma il presidente rossoblù ha già sparato una cifra improponibile al Monza di Berlusconi chiedendo circa 15 milioni di euro. Un budget molto alto per la portata di Claudio Lotito.

Un nome che accostato invece in passato e che sembra non tornare di moda, è quello di Marco Silvestri, 31 anni, 6-7 milioni di euro e un’ottima conoscenza della Serie A.

Si era parlato anche di Sergio Rico. Sembrerebbe che Tare lo aveva bloccato trovando gli accordi con l’agenzia che ne cura gli interessi ma le sue ultime prestazioni con il Maiorca hanno freddato tutto.

Leggi anche:   Escalante ed il Cadice: Lotito non presta ma vuole venderlo!

Luis Maximiano, classe 99 del Granada fu proposto alla Lazio ma il suo costo over 10 milioni di euro non hanno convinto la società biancoceleste.

Gollini, l’Atalanta lo valuta circa 8 milioni di euro. Potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto ma Maurizio Sarri sembrerebbe non essere convinto del giocatore chiedendo appunto Carnesecchi come obiettivo nella casa bergamasca.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio: Ilic, trovato l’accordo, Raul Moro come chiave?

Published

on

Il calciomercato della Lazio questa volta parla di Ivan Ilic. Il centrocampista dell’Hellas Verona sembrerebbe essere entrato nell’orbita di Maurizio Sarri e ad aggiungere un tassello in più su quelle voci di mercato ci sono le parole di Setti, il presidente gialloblu.

La Lazio sta già puntando a Casale per la difesa ed in passato lo stesso presidente aveva parlato di un possibile doppio acquisto da parte di Claudio Lotito.

Secondo la Repubblica, la Lazio avrebbe raggiunto l’accordo con Ivan Ilic, il centrocampista classe 2000 potrebbe arrivare nella capitale solamente se le due società raggiungessero un accordo. Il club gialloblu vuole cederlo per 18 milioni di euro, una cifra che sembrerebbe abbastanza alta per Claudio Lotito che non vorrebbe sborsarne più di 15. Per provare un accordo rapido si potrebbe inserire anche Raul Moro nella trattativa. Altra tattica potrebbe essere quella del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Attenzione però che sul giocatore sembrerebbe essere piombato anche il Borussia Dortmund.

Leggi anche:   Marcos Antonio atteso per la firma: data e cifre
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Romagnoli e la Lazio: si rischia di perderlo per sfinimento?

Published

on

Alessio Romagnoli e la Lazio, una nuova telenovelas biancoceleste che non può mai mancare in ogni sessione di Calciomercato. Il difensore sembra essere sempre più lontano dal Milan nonostante anche il cambio di presidenza ma i giorni passano e la pista potrebbe freddarsi sempre di più.

Secondo la rassegna di Radiosei infatti, il giocatore vorrebbe venire alla Lazio ma dopo quella telefonata del 18 Maggio, non si è più saputo nulla. A 27 anni vorrebbe giocare su grandi palcoscenici, certo l’Europa League non è la Champions League ma le sue intenzioni le sappiamo quali sono.

Per quanto riguardano le pretendenti, sembrerebbe che Berlusconi abbia affidato circa 150 milioni di euro di budget a Galliani per portare rinforzi al neo promosso Monza e Romagnoli è entrato nel mirino dell’ex presidente del Milan. Ma su di lui, sembrerebbe piombata anche la Juventus che però segue la vicenda da lontano.

Con la Lazio sembrava che l’operazione sia più avanzata rispetto alle altre tanto che, sembrerebbe che l’offerta al giocatore sia di 2.5 milioni di euro e per chiuderla ed arrivare ad una via di mezzo, Lotito offrirebbe 2,8 milioni di euro a stagione.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio, parla Pedullà: Mertens nessun Accordo...ecco gli altri nomi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design