Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €
lazio sassuolo biglietti

Lazio-Sassuolo: si va verso i 30.000. Ecco i biglietti venduti

Biglietteria Lazio-Sassuolo, il match punta verso le 30.000 presenze

Dopo lo stop in Spal-Lazio verso il cammino europeo, la Lazio affronterà il Sassuolo. I biglietti per Lazio-Sassuolo sono già in vendita da qualche giorno ed i laziali vogliono continuare a sostenere la propria squadra.

Canigiani è intervenuto ai microfoni biancocelesti facendo un punto della situazione su quanti tagliandi sono stati staccati fino ad ora:

“Fino ad ora sono 8.000 i biglietti venduti, ci stiamo avvicinando alle 30.000 presenze totali per la partita con il Sassuolo. Ci auguriamo che il trend possa aumentare dato che mancano ancora tre giorni, sarà una sfida importantissima, ancor di più dopo la sconfitta di Ferrara di ieri.

Per Lazio-Sassuolo di domenica all’Olimpico i prezzi sono veramente accessibili a tutti ed ulteriori promozioni sono previste per gli under 16. Gli under 14, invece, possono entrare gratuitamente se accompagnati da un adulto che, una volta acquistato il proprio tagliando, faccia richiesta del biglietto omaggio presso uno dei nostri Lazio Style 1900 Official Store.

Sarà disponibile il servizio di “BusInsieme” per arrivare comodamente allo stadio, è stato aggiunto un nuovo punto di partenza in zona Monteverde. Le zone di raccolta vengono aggiunte ed aggiornate ogni volta attraverso i dati che raccogliamo in precedenza per offrire ai tifosi un servizio sempre migliorato ed efficiente. L’obiettivo era quello di uscire dal Gra, stiamo sperimentando nuovi punti, ci auguriamo un giorno di poter arrivare a far partire i bus dalla provincia come Rieti o Latina: quello è l’obiettivo. Meno macchine intorno allo stadio significa più comodità per i tifosi, il top sarebbe quello di arrivare tutti all’Olimpico con questo servizio. Molti ci hanno chiesto informazioni per come stiamo gestendo questo tipo di iniziativa, anche all’estero, dato che raggiungere gli impianti è un problema comune un po’ per tutti”.