Connect with us

News

Lazio-Salernitana,Nicola in conferenza stampa: ” Difficile affrontare la Lazio ma questo non lo scopriamo certo oggi”

Published

on

La Salernitana domani alle ore 18 affronterà la Lazio di Sarri, reduce dal successo in Europa per 2-1 . In conferenza stampa il tecnico dei granata ha presentato il match. Queste le sue parole:

” Posso dire che Bradaric e Dia sono convocati e non hanno particolari problemi, la formazione la vedrete domani. Bradaric a sinistra è una delle soluzioni, ma dobbiamo anche vedere come si schiererà la Lazio. Ci sono molte valutazioni da fare, forse qualcuno ha bisogno di riposo. Vedremo domani, davanti potrebbero esserci novità”

LA LAZIO – “Hanno abilità negli scambi, nelle triangolazioni nello stretto, nelle scalate. Voglio una Salernitana che sappia contrapporsi di reparto e di pressione sull’uomo, loro sanno stare bassi ma allo stesso tempo ripartire con rapidità. Dobbiamo essere bravi a scivolare costantemente tra tre e quattro. La gara di domani ci permetterà di lavorare sui dettagli. Lazio e Napoli sono le due squadre che producono il miglior gioco alternando i ritmi della partita in maniera ottimale. Sanno preparare bene l’azione e accelerare d’improvviso, con una precisione tecnica ammirabile. È difficile affrontare la Lazio ma questo non lo scopriamo certo oggi. Davanti non hanno abbondanza a causa dell’infortunio di Immobile e potrebbero decidere di schierare chi ha giocato le ultime gare, pur essendo scesi in campo giovedì scorso. Noi dal canto nostro non potremo sbagliare nell’interpretazione della partita, voglio vedere un altro tipo di pressione e aggressività nella nostra metà campo. Voglio che i miei pressino anche gli attaccanti, la Lazio ci costringerà a fare questo perché sa alzare al meglio la pressione, ti aspetta e poi riparte”.

TIFOSI ALL’ ALLENAMENTO – “Noi vorremmo almeno un giorno a settimana la vicinanza dei tifosi, come fosse la partita. La percezione dell’allenamento cambia in maniera assoluta, ai ragazzi ha fatto bene. Non voglio esprimermi però sul fatto che ha spinto il pubblico a restare a casa, sperimenteremo anche questo. Il loro abbraccio ci ha fatto piacere, certo è che eravamo abituati a vedere una bella folla in tutti gli stadi d’Italia sempre quasi come fossimo all’ Arechi”.

LOVATO E MAGGIORE – “Lovato non ha ancora completato il suo percorso, ricordo che abbiamo a disposizione anche Bronn. Manca Maggiore che, non appena tornerà, potrà giocare nel suo ruolo dopo il sacrificio delle prime gare. Sta progredendo, ha aumentato i carichi di lavoro e spero di poterlo avere a disposizione per la prossima settimana. Per il resto stanno tutti bene, forse in una fase della stagione abbiamo pagato un pochino a centrocampo. Anche Bohinen sta crescendo” Prosegue poi su Dia e Candreva:

” Voi sapete bene quanto Dia sia importante per noi. Proprio per questo non bisogna sbagliare nulla né tantomeno correre rischi. Oggi si è allenato con noi e non ha avuto problemi ma domani decideremo quale sarà la scelta migliore. Candreva ha fatto la mezzala per dieci minuti contro lo Spezia e lo ha fatto bene. Potrebbe rifarlo. È accaduto anche all’Inter. Ma non è che non possa più fare l’esterno”.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.