Connect with us

News

Lazio Hellas Verona 3-3| cronaca e tabellino del match

Published

on

In un Olimpico stracolmo, la Lazio blinda il quinto posto con un pareggio pirotecnico. I biancocelesti, sotto di due reti nelle prime battute del match, riescono a rimontare e portarsi sul 3-2 per poi subire il pareggio di Hongla al 76’.

PRIMO TEMPO

Al 6’ il Verona trova il vantaggio con Simeone che, sul cross di Lazovic, è bravo a battere Strakosha con un colpo di testa.

Al 14’ il Verona raddoppia con Lasagna: tiro da fuori area che colpisce entrambi i pali e si deposita in rete.

Al 16’ Cabral accorcia le distanze, Anderson lo serve bene in area e il tiro dell’ 11 biancoceleste trova prima la deviazione di Sutalo poi la rete.

Al 22’ Felipe Anderson trova il pareggio: pallone vagante in area su cui si avventa il brasiliano che fa 2-2.

SECONDO TEMPO

Al 56’ Milinkovic sfiora il gol con un bel colpo di testa da calcio d’angolo.

Al 60’ Milinkovic parte in percussione e arriva in area, dopo un’azione magistrale la conclusione del sergente viene respinta da Coppola.

Al 62’ la Lazio trova la rete del 3-2. Anderson entra in area e calcia, Berardi respinge ma Pedro sulla respinta deposita la sfera in rete.

Al 71’ Strakosha para in tuffo la punizione di Caprari.

Al 77’ il Verona trova il gol del pari. Lazovic mette al centro, Kamenovic con una deviazione mette fuori gioco Strakosha e Hongla realizza a porta vuota.

Al 80’ Milinkovic sfiora il 4-3. La sua conclusione dalla distanza è infatti deviata in extremis da Berardi che con un ottimo intervento salva i suoi.

Al 83’ Acerbi centra il palo con un colpo di testa da calcio d’angolo.

IL TABELLINO DEL MATCH

LAZIO-HELLAS VERONA 3-3

Marcatori: 6′ Simeone (H), 14′ Lasagna (H), 16′ Cabral (L), 29′ Felipe Anderson (L), 62′ Pedro (L), 76′ Hongla (H)

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe (46′ Kamenovic), Acerbi, Marusic; Milinkovic, Cataldi (73′ Leiva), Basic (79′ Akpa Akpro); Felipe Anderson, Cabral (73′ Romero), Zaccagni (48′ Pedro).

A disp.: Reina, Adamonis, Radu, Hysaj, Bertini, Moro.

All.: Maurizio Sarri

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Berardi; Ceccherini (46′ Tameze), Coppola, Sutalo (30′ Casale); Faraoni, Hongla (85′ Dawidowicz), Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari (85′ Depaoli); Simeone (70′ Bessa).

Leggi anche:   Marcos Antonio è arrivato a Roma

A disp.: Chiesa, Montipò, Cancellieri, Frabotta, Retsos, Praszelik.

All.: Igor Tudor

Arbitro: Andrea Colombo (sez. Como)

Assistenti: Palermo – Bercigli

IV° ufficiale: Volpi

V.A.R.: Dionisi

A.V.A.R.: Serra

NOTE: Ammoniti: 3′ Hongla (H), 21′ Luiz Felipe (L), 23′ Veloso (H), 23′ Tudor (H), 44′ Ceccherini (H), 45’+4′ Faraoni (H), 53′ Casale (H), 84′ Leiva (L), 90’+2′ Lasagna (H)

Recupero: 4′ pt, 5′ st

Campionato Serie A TIM | 38ª giornata

Sabato 21 maggio 2022, ore 20:45

Stadio Olimpico, Roma

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

News

Paolo Bianco promuove Marcos Antonio: ” Meglio di Jorginho, con Sarri….”

Published

on

marcos Antonio lazio

Ai microfoni della Lazio è intervenuto Paolo Bianco parlando del nuovo acquisto biancoceleste Marcos Antonio.

“Marcos Antonio è un giocatore molto interessante che sa usare molto bene il fisico. Nonostante l’età ha molta esperienza, è molto intelligente e duttile, può giocare in qualsiasi posizione del centrocampo. È molto più maturo della sua età, la Lazio ha messo a segno un bel colpo.

Marcos Antonio è meglio di Jorginho

Rispetto a Jorginho occupa meglio il campo, ha una maggiore frequenza rispetto al centrocampista italiano. Sono due calciatori diversi, Jorginho è un equilibratore, Marcos Antonio lo trovi ovunque.

Il Centrocampo completo

Milinkovic, Luis Alberto e Marcos Antonio possono completarsi a vicenda. Quando l’ho incontrato allo  Shakhtar Donetsk mi ha colpito la sua disponibilità, l’applicazione e la sua maturità. Ha ben fisso in testa l’obiettivo. Sarri ed il suo staff si divertiranno con lui, un giovane molto bravo sul piano comportamentale.

De Zerbi

De Zerbi gli ha permesso di trovare meglio la posizione in campo in base alla situazione di gioco, mi auguro che con Sarri possa ancora migliorare sotto questo aspetto. Il brasiliano, inoltre, è molto bravo anche nella fase d’inserimento.

Maurizio Sarri

Sarri ha bisogno di tempo, con il tempo i tifosi e la società si toglieranno delle soddisfazioni. Il toscano nelle piazze dove è rimasto per vari anni ha fatto bene con una sua idea precisa di calcio.

Francesco Acerbi

Mi dispiacerebbe se la Lazio perdesse Acerbi, sarebbe un brutto colpo sia a livello professionale che umano”. 

Leggi anche:   Muriqi-Galatasaray: la telefonata con Okan Buruk
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Muriqi-Galatasaray: la telefonata con Okan Buruk

Published

on

muriqi calciomercato lazio

La Lazio continua il suo calciomercato in uscita ed il nome caldo è sempre quello di Vedat Muriqi. L’attaccante che è molto apprezzato in Spagna sponda Maiorca potrebbe finire in Turchia. La Lazio vorrebbe almeno 10 milioni di euro di riscatto e la squadra spagnola non intenderebbe spendere quella cifra nonostante la richiesta iniziale è fissata a 12 milioni di euro.

Secondo la rassegna stampa di Radiosei, Muriqi avrebbe avuto una chiamata telefonica da Okan Buruk. L’ex centrocampista dell’Inter ha già allenato il kosovaro quando era al Rizespor ed ora è prossimo ad occupare la panchina del Galatasaray. Ci sarebbe anche il ds turco Cenk Ergun al lavoro per intavolare una trattativa concreta con la Lazio.

La Lazio non vuole giocare al ribasso con i due club e potrebbe crearsi una specie di asta che può superare gli 8 milioni di euro offerti dal Maiorca con una probabilità più amplia di vedere il pirata partire per la Turchia. Una cifra che può alzarsi da parte dei giallorossi con la cessione di Bafetimbi Gomis.

Leggi anche:   Marcos Antonio è arrivato a Roma
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Marco Canigiani sull’Abbonamento della Lazio: ” 20 Gare comprese….”

Published

on

Marco Canigiani è intervenuto nuovamente ai microfoni ufficiali della Lazio fornendo ulteriori informazioni sull’Abbonamento della Lazio Avanti, Insieme! valido per la stagione 2022-2023.

Coppa Italia e Abbonamento della Lazio

“L’abbonamento intero permetterà l’accesso anche per la prima gara di Coppa Italia, mentre per gli Aquilotti è valido per sedici gare. Sono esclusi i big match, ma in ogni caso per le altre partite ci sarà una prelazione dedicata a loro. L’ unico settore in cui l’Aquilotto va acquistato con un abbonamento intero è la Tevere Top. Per chi è residente fuori dalla provincia di Roma può acquistare un abbonamento a prezzo ridotto. Noi, tra l’altro, siamo gli unici a non distinguere tra curva e distinti e ad attuare le promozioni over 65 e donne. “

La Tevere

“La Tevere parterre è stata negli ultimi anni una spinta per il tifo, quindi abbiamo creato degli abbonamenti diversificati in tribuna per questo motivo. Per la Monte Mario ci sarà anche la promozione Plus Maglia.”

Modalità di Acquisto

“Per le modalità di acquisto dell’abbonamento è importante leggere le varie comunicazioni. Nei Lazio Style è possibile solo recuperare i codici della tessera Millenovecento e sottoscrivere gli abbonamenti con la promozione relativa alla Provincia in Tribuna, mentre negli altri casi si acquista online o nelle ricevitorie viva ticket. Aggiungo anche che per alcuni lavori allo stadio ci sono 40 abbonamenti che non potranno essere rinnovati in Tevere Top. Il voucher richiesto e non utilizzato può essere sfruttato anche per il costo dell’abbonamento. Non abbiamo previsto per quest’anno l’abbonamento a rate. Nella fase di prelazione, inoltre, rimane aperta la vendita libera per i posti non soggetti a prelazione.”

Nei primi di luglio ci sarà la presentazione delle prime due divise”.

Abbonamento Online

“Nella vendita online l’abbonamento viene stampato su un foglio A4 e nelle ricevitorie sarà rappresentato da un comune biglietto per lo stadio. Da settembre uscirà una nuova card accessibile ai tifosi nei Lazio Style su cui caricare l’abbonamento. Chi ha la Millenovecento scaduta può comunque utilizzarla per caricare l’abbonamento. La scadenza varrà solo per le trasferte quando richiesta.”

Auronzo di Cadore

Le prenotazioni per Auronzo sono moltissime, sarà il primo ritiro classico dopo due anni. Speriamo di assistere ad una preparazione buona per la squadra e divertente per i tifosi”.

Leggi anche:   Paolo Bianco promuove Marcos Antonio: " Meglio di Jorginho, con Sarri...."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design