fbpx

Lazio-Genoa, il Poker è servito. L’abbraccio di Inzaghi!

Lazio-Genoa 4-0, il poker al grifone è servito. Inzaghi ed Immobile spengono le polemiche con un abbraccio

Una Lazio che sprigiona spettacolo e brillantezza contro il Genoa. Lazio-Genoa finisce 4-0 con un poker siglato da Milinkovic Savic, Radu, Caicedo ed Immobile.

Un inizio con il botto dove il Sergente trova la rete del vantaggio dopo pochissimi minuti di gioco. Passa qualche giro di lancetta e Luis Alberto trova il raddoppio che però viene annullato dal Var per un fallo commesso dal Serbo ad inizio azione. Tra proteste e sconsolazione, Stefan Radu mira l’angolo del suo omonimo al 40′ di gioco.

Nel secondo tempo Correa lascia il posto a Caicedo per un problema fisico ed il panterone non fa rimpiangere el Tucu superando e smarcando il portiere rossoblu mettendo a rete il terzo gol biancoceleste.

Il risultato è al sicuro ma manca solamente la ciliegina sulla torta: Ciro Immobile. I compagni fanno di tutto per far segnare il partenopeo che da inizio gara si è dedicato solo a offrire assist e giocare per la squadra. Ci pensa Luiz Felipe che con una galoppata dalla difesa, supera con facilità 6 giocatori avversari lanciando in porta il numero 17 per il 4-0 finale. Il vero gol vittoria viene pochi istanti dopo che la palla supera la linea di porta: Ciro non corre sotto la Curva Nord ma va verso la panchina per abbracciare Simone Inzaghi. Un gesto che mette a tacere tutte le polemiche di una settimana commuovendo mezza tifoseria laziale. Il King è tornato.

Bellissima invece la prestazione di Strakosha che ha effettuato parecchi miracoli nella sua centesima partita di campionato con la Lazio tranne un errore all’inizio su un rilancio da brividi.

Per il resto della rosa facciamo a fatica a trovare il migliore in campo: Acerbi, Radu e Luiz Felipe sigillano la difesa, Milinkovic crea e segna, Leiva il solito pastore tedesco, Marusic galoppa bene, Lulic si trova sempre pronto, Luis Alberto assistman ma sopratutto giocoliere che ha tenuto sottoscacco la difesa genoana, Correa ed Immobile ottimo approccio.

Adekanye debutta in Serie A ma non tocca il pallone per quei 7 minuti restanti. Parolo S.V.

Una Lazio che momentaneamente sale a 10 punti al sesto posto ad un punto dalla Roma che vince di misura a Lecce con un secco 0-1 di Dzeko.

Per la classifica finale si attende il risultato del Cagliari che giocherà quest’oggi alle 18.00 contro il Verona e il Torino che disputerà il posticipo contro il Parma. Entrambe le squadre si trovano a quota 9 punti.