Connect with us

News

Lazio beffata dal VAR, contro la Viola è solo 1-1

Published

on

Lazio vs Fiorentina: Statistiche e Precedenti Prima dell'Incontro Chiave

Tra Lazio e Fiorentina è 1-1. Più che un punto guadagnato si deve però parlare di due punti persi perchè i biancocelesti, dopo aver condotto per larga parte dell’incontro, vengono raggiunti proprio sul finale dal rigore di Babacar assegnato nei minuti di recupero grazie all’intervento della tecnologia. Tare è furioso e rispecchia l’animo dei tifosi che si vedono sottratti due punti ormai in cassaforte. Persa l’occasione per agganciare la Roma al quarto posto, davanti le altre scappano.

Nessuna sorpresa nelle formazioni. Nonostante la brutta prova del derby Inzaghi lascia Bastos al centro della difesa sperando in un pronto riscatto, Pioli invece completa il proprio tridente affidandosi al rientrante Thereau.

La partita è equilibrata, combattuta soprattutto a centrocampo e nessuna delle due squadre sembra essere in grado di prendere il sopravvento sull’altra. In casi come questi, ci deve pensare l’invenzione del singolo, qualcuno dal tasso tecnico più alto della media. Descrizione che nella formazione biancoceleste calza a pennello col nome di Luis Alberto. Proprio dal piede dello spagnolo parte una punizione precisa per la testa di De Vrij che piega la testa a Sportiello e porta la Lazio in vantaggio. Per l’olandese è già il terzo gol stagionale e sembra dare coraggio all’intera squadra che ha lo spazio per pungere in contropiede senza però affondare il colpo.

Alla ripresa i toscani giocano con un piglio diverso, guidati da un Chiesa che più volte spaventa l’Olimpico trovando uno Strakosha sempre pronto a sventare le sue iniziative. La Lazio non è brillante come altre volte, viene messa all’angolo dal possesso palla e dal palleggio tipico di ogni squadra di Pioli, così Inzaghi si rifugia nei cambi: Lukaku per Lulic, Basta per Marusic, sperando di dare velocità e gamba a tutta la manovra. Il terzo cambio sarà quello di Caiceddo, ed è proprio l’ecuadoriano a decidere la partita. Sì, ma in negativo. Già, perchè al 92″ commette un fallo su Pezzella. Massa chiede il supporto del VAR e concede il rigore che archivia la gara sull’1-1. Risultato che fa male e lascia l’amaro in bocca, per i biancocelesti è un’occasione andata in fumo.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Continua la Lettura
Advertisement