Connect with us

News

Lazio Atalanta 0-0! cronaca e tabellino del match

Published

on

La Lazio non riesce a battere un’Atalanta completamente rimaneggiata per via delle assenze e priva di alcuni tra i suoi giocatori chiave come Muriel, Malinkovsky, De Roon e Pasalic. La partita si anima solo nel secondo tempo con alcuni sprazzi da entrambe le parti e la clamorosa occasione capitata sul destro di Zaccagni.

PRIMO TEMPO

La partita inizia con una fase di studio delle due squadre che si dimostrano un po’ contratte. Nella prima mezz’ora non si segnalano infatti occasioni da gol, con la Lazio che mantiene il possesso e si rende pericolosa con qualche accelerazione di Zaccagni.

Al 35’ si fa vedere l’Atalanta con Scalvini. Il classe 2003 calcia verso la porta da buona posizione ma colpisce il compagno di squadra Piccoli.

Al 39’ Milinkovic prova la conclusione dalla distanza, tiro forte ma impreciso.

SECONDO TEMPO

Al 51’ arriva il primo tiro nello specchio della porta. Pessina calcia dal limite ma la sfera viene poi deviata da Patric e bloccata da Strakosha senza problemi.

Al 54’ Marusic crossa dall’out di sinistra e trova Immobile sul primo palo, il bomber bianco celeste prova la spizzata ma non riesce a trovare lo specchio della porta.

Al 60’ Pezzella offre un’ottima sponda a Scalvini appena fuori dall’area piccola laziale ma Leiva è bravo ad anticiparlo.

Al 64’ Milinkovic crossa in area, Zaccagni aggancia bene la sfera e scaglia verso la porta un destro potentissimo che colpisce il palo alla destra di Musso.

Al 66’ l’Atalanta riparte e arriva alla conclusione dal limite con Miranchuk ma il suo mancino si spegne di poco a lato.

Al 68’ Miranchuk calcia di nuovo dall’interno dell area di rigore, Strakosha non si fa cogliere impreparato sul suo palo.

Al 74’ Marusic sfiora il gol: il terzino lascia partire un tiro di esterno estro dal limite dell’area di rigore sinistra e manca di un soffio l’incrocio dei pali.

IL TABELLINO DEL MATCH

LAZIO-ATALANTA 0-0

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj (69′ Lazzari), Luiz Felipe, Patric, Marusic; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (79′ Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.

A disp.: Reina, Adamonis, Vavro, Floriani Mussolini, Andrè Anderson, Bertini, Jony, Moro, Romero, Muriqi.

All.: Maurizio Sarri

ATALANTA (4-4-1-1): Musso; Scalvini (61′ Maehle), Djimsiti, Demiral, Palomino; Zappacosta, Pessina (84′ Sidibe), Freuler, Pezzella; Miranchuk (71′ Toloi); Piccoli (84′ De Nipoti).

Leggi anche:   Davanti ai 50mila dell'Olimpico la Lazio conferma il 5° posto: le pagelle di Lazio Hellas Verona

A disp.: Sportiello, Rossi, Oliveri, Panada, Giovane.

All.: Gian Piero Gasperini

Arbitro: Simone Sozza (sez. Seregno)

Assistenti: Tegoni – Trinchieri

IV ufficiale: Baroni

V.A.R.: Massa

A.V.A.R.: De Meo

NOTE: Ammoniti: 33′ Pezzella (A), 39′ Zappacosta (A), 84′ Toloi (A)

Recupero: 0′ pt, 3′ st

Serie A TIM | 23ª giornata

Sabato 22 gennaio 2022, ore 20.45

Stadio Olimpico, Roma

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Mertens alla Lazio? Le parole di Pedullà

Published

on

La Lazio vuole un vice Immobile ed il nome entrato in orbita biancoceleste, anche se non di ruolo effettivo, è quello di Mertens. Il Belga è alle prese con il rinnovo di contratto con il Napoli e sappiamo tutti come sia legato alla città partenopea.

Maurizio Sarri però vorrebbe il folletto azzurro nella Capitale e come riporta la rassegna stampa, sembrerebbe che ci sia già stato un contatto tra l’allenatore ed il giocatore. Fu proprio lui a lanciarlo come falso nueve quando era al Napoli portandolo al centro del progetto di De Laurentiis. Un rinnovo che comunque potrebbe arrivare quasi certamente vista la partenza anche di Lorenzo Insigne ed il Napoli non può permettersi di perdere due pupilli.

A parlare della situazione ci pensa anche Alfredo Pedullà che è molto amico di Maurizio Sarri :

C’è stato un contatto tra Maurizio Sarri e Dries Mertens. Il loro rapporto resta speciale a prescindere, non a caso con Sarri in panchina “Ciro” ha battuto tutto i record trasformandosi da attaccante esterno a prima punta con risultati straordinari. La Lazio può essere interessata, ma sa che in questi giorni la priorità dell’attaccante belga è quella di rinnovare il contatto. Mertens resterebbe a Napoli per tutta la sua vita calcistica, questo è bene ribadirlo. Sa anche che non potrebbero esserci condizioni per un rinnovo alle cifre attuali, circa 4,5 milioni, ma è normale che non potrebbe esserci un ridimensionamento tale da andare sotto la metà. E anche su questo tavolo si giocherà la partita, con un prevedibile incontro nei prossimi giorni. Ripetiamo: la priorità di Mertens è il rinnovo per il Napoli. Le altre eventuali candidate (Lazio compresa) per ora possono soltanto restare alla finestra.

Leggi anche:   Lazio Hellas Verona 3-3| cronaca e tabellino del match
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio: Caputo, la Sampdoria alza il tiro

Published

on

Potrebbe sfumare la trattativa tra la Lazio e la Sampdoria per Ciccio Caputo. L’ex Sassuolo è entrato nel mirino di Lotito e Tare per occupare la posizione come vice Immobile. Ma come riporta la rassegna stampa di Radiosei, potrebbe arrivare una fumata nera.

Il club ligure alza il tiro portando la richiesta a 3 milioni di euro mentre la società biancoceleste non vorrebbe spendere oltre il milione e mezzo. Un raddoppio di prezzo che potrebbe far sfumare l’interesse sull’attaccante visto che il giocatore ha 35 primavere sulle spalle. Una decisione che potrebbe portare Lotito e Tare a cercare altrove un attaccante chiesto da Sarri nel mercato invernale.

Leggi anche:   Davanti ai 50mila dell'Olimpico la Lazio conferma il 5° posto: le pagelle di Lazio Hellas Verona
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Pedro da scarto della Roma a uomo chiave della Lazio per l’Europa!

Published

on

Una nuova vita per Pedro che finalmente è approdato sulla sponda giusta del Tevere. Lo spagnolo era stato abbandonato dalla Roma di Mourinho con la Lazio di Sarri che ha visto l’occasione gratis giusta. L’ex Barcellona e Chelsea, come riporta anche il Corriere della Sera, è stato fondamentale per l’approdo in Europa della Lazio.

Con i suoi gol, nonostante un periodo che lo ha tenuto lontano dal campo per qualche settimana, ha portato ai biancocelesti 7 punti in più. Reti con l’aquila sul petto che hanno eguagliato il suo record nel campionato come nel 2019 ( con il Chelsea di Sarri ). 9 gol in Serie A fondamentali tra i quali quello nel derby di andata, l’1-0 alla Fiorentina ed il 2-2 di Bergamo.

Un acquisto a costo zero azzeccato questa volta da Tare con lo spagnolo che nell’ultimo match ha esultato sotto la Curva Nord facendo il segno dell’aquila che vola con le mani. Ora arriverà una nuova stagione, forse l’ultima nella Serie A per lo spagnolo ma con la speranza che possa rendere ancora di più con una rosa che andrà rinforzata nel calciomercato estivo.

Leggi anche:   Cori Razzisti in Lazio-Hellas Verona ed il Comunicato della Lazio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design