La Lazio sbanca il Franchi, Correa-Immobile, Lukaku assitman!

La Lazio ritrova i 3 punti in trasferta e lo fa in uno stadio che entrava nella categoria Tabù. Una partita dominata dalla stanchezza e da due formazioni schierate a specchio. I biancocelesti cominciano sin da subito a trovare il gioco fraseggiando bene nella prima parte di gioco. Dopo 22 minuti arriva il gol del vantaggio di Correa, Immobile lo lancia a tu per tu con il portiere che viene dribblato dall’argentino calciando a porta vuota. Un’azione spettacolare ma che, a velocità normale, il guardialinee alza la bandierina fischiando il fuorigioco. Solamente la Var convalida il gol in quanto Correa parte con 30 centimetri dalla linea rossa.

Passano pochi minuti, mezza difesa corre ai ripari cercando di arginare Ribery che, tra 4 maglie biancocelesti manda a segno l’assist per Chiesa che trova l’angolo basso. Prima del pareggio c’è da segnalare un fallo netto su Lazzari in area di rigore ma la Var non richiama l’arbitro nonostante le plateali proteste dei giocatori laziali.

READ  Serie A: il Cagliari sogna in grande, la Lazio in zona Champions. Milan 4 dalla retrocessione

Il secondo tempo riprende con la lentezza e la scarsa qualità da entrambe le squadre. Cominciano i cambi in casa Lazio con l’esordio di Jordan Lukaku che non gioca un match da Gennaio. Il belga non viene mai preso in considerazione in quanto la Lazio preferisce giocare centralmente snobbando sia lui che Lazzari. Una decisione che termina all’89’ minuto quando Luis Alberto serve il Jordan che trova l’assist con un cross sulla testa di Ciro Immobile. Passano pochi minuti ed arriva un fallo di mano con espulsione per doppio giallo di Ranieri nell’ultimo minuto di gioco. Immobile decide di far calciare Caicedo che spreca calciando pessimamente.

READ  Rimonta Lazio

Fiorentina-Lazio 1-2

Marcatore: 22′ Correa (L), 27′ Chiesa (F), 89′ Immobile (L)

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres (38′ Ranieri); Lirola (61′ Sottil), Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery (74′ Boateng).

A disp.: Terracciano, Venuti, Ceccherini, Benassi, Cristòforo, Zurkovski, Vlahovic, Ghezzal, Pedro.

All.: Vincenzo Montella

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic (54′ Parolo), Leiva, Luis Alberto, Lulic (61′ Lukaku); Correa (78′ Caicedo), Immobile.

A disp.: Guerrieri, Furlanetto, Luiz Felipe, Bastos, Vavro, Marusic, Jony, Cataldi, Berisha, Adekanye.

All.: Simone Inzaghi.

Arbitro: Marco Guida (sez. Torre Annunziata)

Assistenti: Mondin – Passeri

IV uomo: Piccinini

V.A.R.: Mazzoleni

A.V.A.R.: Lo Cicero

NOTE. Ammoniti: 41′ Ranieri (F), 43′ Luis Alberto (L), 45’+1′ Lulic (L), 68′ Castrovilli (F), 73′ Pulgar (F), 92′ Pezzella (F)

READ  Cosa farà la Lazio a gennaio?

Espulso: 95′ Ranieri (F)

Recuperi: 3′ pt; 5′ st.

Serie A TIM 2019-2020 – 9ª giornata

Domenica 27 ottobre 2019, ore 20:45

Stadio Artemio Franchi di Firenze