Klose vuole garanzie tecniche per rimanere

KLOSE

Miro che farai? – è la domanda da un milione di dollari che ogni tifoso biancoceleste si starà chiedendo. A giugno il contratto con la Lazio scadrà e il suo futuro è ancora tutto da scoprire. Vuole ancora giocare ad alti livelli dopo il Mondiale in Brasile: quella sarà la sua ultima competizione intercontinentale ma il fisico tiene e c’è ancora tanta voglia di tirare calci ad un pallone e segnare. Lo sguardo di ghiaccio è e sarà sempre lo stesso. In ballo in questi giorni c’è il rinnovo: a Roma sta bene, la sua famiglia si è ambientata e chiudere la carriera in Italia è la prima scelta. E’ un re. Ma il tedesco a questo punto, per rimanere, vuole delle certezze:secondo indiscrezione raccolte da Radiosei, l’ex Bayern vorrebbe un biennale da 1,5 milioni a stagione più una squadra competitiva. Una garanzia per chiudere in bellezza una gloriosa carriera. 4-5 acquisti di livello per riportare la Lazio in alto anche con il suo aiuto, e magari vincere ancora qualcosa con l’aquila sul petto. I rapporti con la società sono buoni, anche se per ora non si registra nessuna novità in tal proposito. La dirigenza ha parecchi nodi da affrontare da qui fino alla fine della stagione: il riscatto di Candreva è una priorità, poi toccherà ai rinnovi di Mauri, Biava, Dias e appunto Klose. Miro vuole rimanere ma con una squadra competitiva, nonostante i suoi 36 anni, la voglia di vincere è rimasta sempre quella.

LALAZIOSIAMONOI