Connect with us

News

Klose pescatore di gol,pescatore per hobby

Published

on

Secondo goal alla roma in 3 Derby

Secondo goal alla roma in 3 Derby


L’attaccante tedesco parla del suo hobby preferito: «Appena posso, vado con i miei amici a Ostia a caccia di tonni. Ho questa passione da quando avevo 14 anni»
ROMA – «Che similitudini ci sono fra un pescatore e un attaccante? Entrambi devono aspettare il momento giusto per colpire. Bisogna essere molto pazienti perchè non è facile avere tante occasioni, ma quando si presenta, allora devi essere sveglio e freddo e approfittarne in un secondo». Così Miroslav Klose ha paragonato la sua grande passione, la pesca, con il gioco del calcio. Proprio sul suo hobby l’attaccante della Lazio ha rilasciato una lunga intervista al sito tedesco di Eurosport. «Adoro la pesca e la pratico abitualmente da tantissimo tempo. Il mio momento preferito? Quello della pesca al salmone del Danubio, il pesce più difficile da catturare. Il salmone del Danubio ha forza, è intelligente, riconosce ogni esca e poi lo prendi solo in determinati orari. Mi ricordo quando vivevo a Monaco, andavo a pescare il salmone con temperature sotto lo zero…».

La passione per la pesca Klose l’ha presa dal padre: «Quando avevo 14 anni, mi portò per la prima volta a pescare. Da allora la passione non è più venuta meno. Di questo sport mi piace la pace e la tranquillità che trasmette, ha qualcosa di meditativo. Per prendere il pesce devi essere concentrato in ogni momento e impegnarti al cento per cento. In caso contrario, l’occasione è persa. Come nel calcio. Ora che vivo a Roma vado a pescare con alcuni miei amici sulla costa mediterranea nei pressi di Ostia. Andiamo a caccia di tonni. Un’altra mia meta è il Lago di Bracciano: lì ci sono pesci persico e lucci. Il mio obiettivo? Pescare nella regione amazzonica. Ci sono pesci straordinari da prendere in quelle zone».
FOnte CdS

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement