Kiyine alla Lazio

Igli Tare e Simone Inzaghi hanno parlato del problema principale che assilla la Lazio: gli esterni di centrocampo. Lukaku è out e tornerà nel 2020 ma non si sa quando, Marusic è di nuovo ko con la caviglia. Niente di serio ma Adam negli ultimi 2 mesi il campo non lo ha mai visto. Jony ha deluso ancora una volta in Europa League e Inzaghi non lo ritiene pronto

Leggi anche:   Acerbi Sergej e Immobile, assenti giustificati

Pensare di arrivare fino a fine campionato con solo Lulic e Lazzari è utopistico. Bisogna fare qualcosa, ma come sappiano a gennaio la Lazio di solito non spende molto. Ma Tare ha individuato una soluzione low cost molto interessante: Sofian Kiyine.

Il marocchino, di proprietà della Lazio, girato in prestito alla Salernitana sta facendo molto bene ed inoltre è un grande jolly. A Salerno ha giocato, esterno sinistro, esterno destro, centrocampista centrale e trequartista. Con il suo arrivo Simone Inzaghi potrebbe aumentare la rotazione sugli esterni. Per questo Igli Tare sta pensando di terminare il prestito a gennaio e portarlo a Roma. Inzaghi lo stima e potrebbe dargli spazio in campionato per fare rifiatare Lulic e Lazzari, del resto Kiyine può giocare su tutte e due le fasce

Leggi anche:   Situazione Biglietti: " Verso i 36.000 ed un centinaio di ospiti "