Since1900 è un sito gestito da utenti che si autofinanziano. Con le nuove leggi, rischiamo di chiudere. Aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 euro

Inzaghi e il post gara

Dopo la sonora sconfitta per mano dei tedeschi  Inzaghi si presenta in sala stampa. Queste le sue parole :

Cosa salva di questa partita?

Salvo i primi 20 minuti, abbiamo fatto cose discrete finché abbiamo giocato da squadra, ma poi abbiamo commesso gravi ingenuità: un gol da palla inattiva dopo tre minuti, anche il secondo era evitabile.  Poi bisognava evitare l’espulsione di Basta, anche se al rientro in campo eravamo messi bene, abbiamo anche sfiorato il 2-2 con Correa. Poi l’arbitro ha chiuso la partita”.

C’è stata una reazione a livello caratteriale? Ingenutià sui rossi?

“Sicuramente sono due disattenzioni molto gravi, se rimanevamo 11 contro 11 non avremmo perso. Nessuno ha la palla di cristallo. La squadra nel secondo tempo era rientrata bene, ma con le disattenzione qui non vinci. Stesso discorso su palla inattiva. Il carattere? L’avevamo preparata bene, i ragazzi mi sembravano attenti, però dopo due minuti e mezzo prendere quel gol e metterli nelle condizioni migliori ha reso tutto più difficile”.

Com’è possibile che non ci sia una reazione d’orgoglio? Pensa che andrete in ritiro fino a domenica?

“Sono molto dispiaciuto per queste due sconfitte, sono due partite importanti. Al derby ci tenevano tutti tantissimo, soprattutto i tifosi. In campionato la classifica è buona, stesso discorso per l’Europa League. Sicuramente non siamo contenti quando perdiamo. Queste due sconfitte sono pesanti, ma c’è tempo per rimediare. C’è la partita prima della sosta con la Fiorentina per rimediare. Sono sicuro che i ragazzi daranno prova di fare una grande partita. Non ho la palla di vetro, ma faremo di tutto per vincere domenica”.

Si aspettava un Eintracht così aggressivo?

“L’Eintracht ha un’ottima squadra, ha la fortuna di giocare in uno stadio e davanti a un pubblico meravigliosi. C’è grande rispetto per loro, speriamo di batterla al ritorno quando verranno a Roma”.

 

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!