fbpx

Il punto del mercato biancoceleste al 3 agosto.

Gli Europe direbbero “It’s the final countdown…” La Lazio vuole trattenere MilinkovicSavic ed è già pronto l’adeguamento del contratto che porterà nelle tasche del serbo 3,2 milioni di euro.

Il Sergente prende tempo per firmare, vuole probabilmente vedere se le società interessate riusciranno a sferrare l’attacco finale, tra queste ci sono Chelsea e Manchester United ma attenzione anche al Real Madrid e alla Juventus, che, qualora si liberasse di Pjanic, avrà soldi a sufficienza per spezzare le sicurezze di Lotito in una sua nota dichiarazione/provocazione…

Intanto questa mattina in clinica Paideia, Djavan Anderson, terzino del 1995 svincolatosi dal Bari per il fallimento, ha svolto le visite mediche, si aggregherà con la squadra e verrà valutato, ma si prospetta per lui un trasferimento alla Salernitana

Come sembrerebbe, Inzaghi punterà per l’attacco su Caicedo e sul giovane Rossi, a meno che non arrivino proposte indecenti per l’ecuadoregno, anche perchè Mendes avrebbe offerto Andrè Silva in uscita dal Milan, che però è stato rifiutato dalla dirigenza biancoceleste…

Pronto a partire invece Pedro Neto, tramite il suo procuratore che è alla ricerca di una società che lo faccia giocare e crescere, il giovanissimo è apparso fisicamente inadeguato per la serie A e non avrebbe comunque spazio, rimane ad ogni modo un investimento per il futuro e la Lazio vorrebbe piazzarlo per fargli fare le ossa e sopratutto i muscoli…

Per quanto riguarda Bruno Jordao, si fa fatica a capire le intenzioni della società, anche lui come per il compagno portoghese è sembrato inadatto e probabilmente avrà lo stesso futuro di Pedro Neto, ma al momento non si capisce bene cosa ne vuole fare Inzaghi