Connect with us

Calciomercato Lazio

Il delirio di Maurizio Manzini

Published

on

MAURIZIO MANZINI

Al Palaroller comunale ha sfilato la truppa biancoceleste e lo staff tecnico capitanato da mister Pioli. A fare gli onori di casa, come da tradizione, il sindaco Larese Filon e i vertici del consorzio Auronzo-Misurina che ospita la Lazio in ritiro da sette anni. Non è mancato uno striscione contro il presidente Lotito: Amo i colori, rispetto la storia…non te, che usandone il nome vai in cerca di gloria, il messaggio rivolto dai tifosi al patron laziale.

Terminata la presentazione, la parola passa al team manager Maurizio ManziniVolevo portarvi il saluto del presidente che è impegnato a Milano, nel tentativo che riesce quasi ogni anno di rendere questa squadra competitiva. Il riferimento a Lotito scatena i fischi dei tifosi presenti: “Vorrei ricordare, nel rispetto delle opionioni di tutti – prosegue Manzini – che se non fosse per questo personaggio al nostro posto qui forse ci sarebbe la Roma e non noi. Ritengo giusto ricordarlo“. “Non c’è il presidente, ma chi ne eriditerà la Lazio“, così lo stesso Manzini introduce Enrico, figlio del numero uno biancoceleste: Vi auguro una buona permanzenza ad Auronzo di Cadore – esordisce Enrico -, vi porgo i saluti del presidente che non è potuto essere qui per motivi di lavoro, vi invito a sostenere la squadra sempre, perché lo merita. Ecco quindi di nuovo Manzini porgere i ringraziamenti della Lazio alla città di Auronzo di Cadore: “Vi sono tre termini non ho mai rinunciato: bellezza, amicizia e gratitudine. Per la bellezza è sufficiente guardarsi intorno, alla sconvolgente bellezza delle tre cima. Al colore dei tetti della bostra bellissima cittadina che sembrano tanti petali che circondano il vostro bellissimo lago. L’amicizia, per quella è sufficiente andare in giro per strada ed incontrare uno qualsiasi di voi che dice: ‘Benvenuto, posso fare qualche cosa per te?”. Gratitudine: non è solo un grazie per tutto le cose belle che avete fatto, è un auspicio per rivedervi presto tutti“.

LALAZIOSIAMONOI

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Lotito chiude il mercato: ” Resta sia Milinkovic che Luis Alberto… ho mantenuto le promesse…”

Published

on

lotito calciomercato

Claudio Lotito chiude le voci di calciomercato riguardanti soprattutto Milinkovic Savic e Luis Alberto. I due giocatori sono pezzi da 90 che non partiranno sotto ad una cifra prestabilita dal presidente biancoceleste. Ed è proprio quest’ultimo ai microfoni de Il Messaggero a rilasciare delle dichiarazioni sul mercato e sulla campagna abbonamenti.

Voglio fare un applauso ai nostri sostenitori. Gli abbonamenti sono una bella risposta ai nostri sforzi anche se possiamo fare ancora meglio. Milinkovic a 50 milioni? A quella cifra non lo vendo, vale molto di più. Il nostro mercato così è completo e finito. Anche perché rimarrà pure Luis Alberto. Ho mantenuto in tempi rapidi tutte le promesse che avevo fatto. Sono stati presi tutti i rinforzi voluti da Sarri nel foglio”.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio: Tare firma con il Rapid Vienna salutando e ringraziando

Published

on

tare lascia la lazio

Termina dopo 13 anni la sua avventura con la Lazio Etienne Tare. Il figlio di Igli Tare ha salutato compagni e società tramite un post sul suo profilo ufficiale di Instagram. Il giocatore ha firmato con il Rapid Vienna e ripartirà con la squadra B per continuare ad imparare e maturare come calciatore. Con la Lazio Primavera il giocatore ha collezionato una sessantina di partite 3 assist e 7 gol siglati.

 “Dopo 13 anni con i colori della mia squadra del cuore, volevo ringraziare la società tutti i miei compagni e lo staff per tutto quello che hanno fatto per me. Grazie di cuore, e sempre forza Lazio!”.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

La Lazio pensa a Lo Celso, la situazione

Published

on

La Lazio, in queste ultime ore, starebbe pensando di portare nella capitale Giovani Lo Celso centrocampista del Tottenham. Il giocatore potrebbe arrivare per rimpiazzare Luis Alberto, che sembrerebbe tutt’oggi ancora in uscita.

Il costo del cartellino è alto, ma i capitolini punterebbero al prestito con diritto riscatto a 17/20 milioni di euro. Il nazionale argentino però vorrebbe restare al Villarreal dove ha giocato l’ultima stagione in prestito.

Una trattativa difficile ma non impossibile. Sul centrocampista ci sarebbero anche altre squadre come la Fiorentina.

Resta da considerare il futuro di Luis Alberto e quello del giocatore del Hellas Verona Ilic, vicinissimo alla Lazio dato l’accordo raggiunto tra le due società.

Il futuro di Lo Celso sembrerebbe essere in Spagna, ma magari la capitale potrebbe potrebbe incantare il giovane argentino e convincerlo a venire a giocare nel campionato italiano con la maglia biancoceleste.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design