Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

I Milanisti se stanno attaccando a tutto. Niente sanzioni per il coro contro Bakayoko durante Lazio-Udinese

Coro contro Bakayoko, i milanisti vogliono la sanzione dei tifosi laziali

Continua il piagnistero dei tifosi milanisti e della società rossonera contro i tifosi biancocelesti. Dopo aver messo alla gogna Lucas Leiva, Ramos per una presunta spinta ora le testate rossonere cercano la squalifica dei tifosi biancocelesti per il coro innalzatosi contro Bakayoko durante Lazio-Udinese.

Forse non è chiaro che il gesto del tifoso rossonero insieme a Kessie non è una cosetta che potrebbe terminare con delle scuse forzate visto che sono arrivate dopo molte ore dall’accaduto mentre Musacchio e compagni insieme a Gattuso hanno immediatamente capito la gravità dell’episodio antisportivo.

Coro razzista? Forse si per chi non vive la lazialità ma ribadiamo il concetto: NON CI VENITE A PARLA DI RAZZISMO E CI RICOLLEGHIAMO QUI.

Ogni azione ha una sua reazione come disse un vecchio saggio. Bakayoko poteva essere anche bianco, verde, giallo o blu e fidatevi che i cori non termineranno solamente con “Poroppopo questa banana è per Bakayoko”


Comunque sia il giudice sportivo ha deciso di non apportare sanzioni per questo coro ma confermare solamente la squalifica di Lucas Leiva visto che era diffidato e salterà la gara casalinga contro il Chievo Verona.