Connect with us

News

Giudice Sportivo | Cori razzisti biancocelesti in Juventus-Lazio ma non sentiti in Roma-Torino

Published

on

Come anticipato nello scorso articolo dove annunciavamo i cori razzisti contro Vanja Milinkovic-Savic in Roma-Torino, il giudice sportivo ha deciso: nessuna menzione ma attenzione a quelli di Juventus-Lazio da parte dei tifosi biancocelesti.

La decisione su Juventus-Lazio:

Il giudice sportivo, in relazione al rapporto della Procura federale pervenuto il 14 Novembre u.s in ordine ai cori oltraggiosi e discriminatori di matrice religiosa, rivolti a tifoseria di altra Sociteà, effettuati dai sostenitori della Soc. Lazio assiepati nel settore ospiti, comunicata che assumerà le determinazioni di competenza in esito alla richiesta interlocutoria di approfondimenti disposta per altro incontro con C.U. n 87 dell’8 Novembre 2022″.

II Giudice sportivo,

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quindicesima giornata di andata sostenitori delle Società Atalanta, Cremonese, Empoli, Lecce, Milan, Roma, Salernitana e Sampdoria, hanno in violazione della normativa di cui all’art, 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere ( petardi, Fumogeni e Bengala );

considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art, 29. comma 1, lett. a) , b) e d) CGS, delibera:

salvo quanto sotto specificato, di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine di comportamento dei loro sostenitori:

Ammenda di 12.000 euro all’Inter per avere suoi sostenitori, al 46esimo intonato ripetutamente un coro insultante nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria, percepito da tutti i collaboratori della Procura federale posizionati nelle varie parti dell’impianto; per avere inoltre, al termine della gara, lanciato in direzione del settore occupato dalla tifoseria avversaria un petardo di forte intensità che esplodeva nella zona cuscinetto posta tra i die settori; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS

Ammenda 8000 euro all’Atalanta: per avere suoi sostenitori al 19esimo e al 43esimo del secondo tempo intonato ripetutamente un coro insultante ad un calciatore della squadra avversaria. Per avere inoltre al 17esimo del secondo tempo lanciato un bicchiere di plastica semivuoto in campo, al 32esimo del secondo tempo lanciato due bicchieri semi vuoti in campo.

Ammenda 5000 euro all’Hellas Verona: per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato bottigliette d’acqua in campo.

Ammenda 5000 euro alla Juventus per avere suoi sostenitori al 25esimo intonato un coro insultante nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria.

Ammenda 5000 euro allo Spezia per avere i suoi sostenitori intonato un coro insultante nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria.

Ammenda 4000 euro al Bologna: per lancio di due bicchieri in campo da parte dei sostenitori.

Ammenda per la Roma? No Grazie e tanti saluti nonostante un coro razzista contro Vanja MIlinkovic Savic arrivato in tutte le tv e non alle orecchie della Procura Federale.

Leggi anche:   Federico Marchetti torna al 26 Maggio: " Non mi reggevo più in piedi..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Maurizio Sarri e la Promessa di Lotito: il tecnico farà mercato al posto dei ds

Published

on

sarri calciomercato lazio

C’è un accordo tra Maurizio Sarri e Claudio Lotito sul calciomercato. Sembrerebbe che il tecnico biancoceleste potrebbe seguire le orme di Sir Alex Ferguson con un progetto allenatore-manager.

L’allenatore toscano ha delle doti innate e lo stesso presidente biancoceleste dichiarò che lui vive di calcio h24 e la prova è che ha portato la Lazio al quarto posto.

Quello che si vocifera sui prossimi calciomercato, è che Sarri avrà carta bianca e sarà lui a decidere a prescindere se ci sarà Tare, Fabiani o eventuali altri ds in caso di partenza dell’albanese.

L’intuito che ha il tecnico toscano è davanti gli occhi di tutti, un allenatore che non chiede nomi eclatanti ma che riesce a scovare delle occasioni gratis o lowcost valorizzando la rosa. Basti vedere anche come ha fin da subito bocciato Fares e Kamenovic con Muriqi e Vavro.

L’obiettivo attuale è ancora quello di lavorare su Matteo Cancellieri e Marcos Antonio fino a rivalutare Maximiano come portiere anche se non è attualmente idoneo allo stile di gioco della sua Lazio.

Leggi anche:   Intercettazioni Juventus: ecco quella su Locatelli!
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Tra Tare e la Lazio spunta la Juventus? Tuttosport lancia la bomba

Published

on

tare juventus

Igli Tare ha un contratto con la Lazio in scadenza. Il ds biancoceleste, secondo tuttosport sarebbe entrato nel taccuino della Juventus con Federico Cherubini che dovrebbe dire addio alla vecchia signora a fine stagione.

Come riporta la testata giornalistica, non sarebbe un profilo idoneo per la società che vorrebbe un DS che sappia scovare dei giovani talenti e non giocatori da strapagare. I nomi citati per sostituirlo infatti sarebbero: Igli Tare, Giuntoli e Petrachi.

Ma per ora sono solamente delle voci in quanto l’operazione Prisma sta prendendo sempre più forma e la Juventus ha già avvisato ai suoi azionisti che non è esclusa una retrocessione dalla Serie A. Bisognerà vedere anche se il ds biancoceleste rinnoverà il suo rapporto con Claudio Lotito dopo alcuni attriti nell’ultimo calciomercato.

Leggi anche:   Felipe Anderson ed il suo sogno, il brasiliano si racconta a Binance
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Milinkovic Savic pronto a ritornare a Formello, pausa e recupero fino a Lunedì

Published

on

milinkovic savic

Milinkovic-Savic ha terminato la sua avventura con la maglia della Nazionale nel mondiale del Qatar. Il centrocampista serbo, attualmente si trova nella sua nazione e sta smaltendo l’infortunio rimediato durante la competizione.

Ma il Sergente tornerà a pieno regime e l’appuntamento con Maurizio Sarri è fissato per Lunedì. Il giocatore avrà poi anche degli incontri con la società e con il suo procuratore Kezman per delineare il suo futuro. Dall’altra parte Claudio Lotito è convinto che la pedina fondamentale del centrocampo resterà alla Lazio. Non dovrebbe partire nel mercato di gennaio ma il suo futuro con la casacca biancoceleste, sarà discusso nel mercato estivo.

Leggi anche:   Intercettazioni Juventus: ecco quella su Locatelli!
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza