Connect with us

Calciomercato Lazio

Gennaio “caldo” per la difesa della Lazio: in ballo tanti nomi!

Published

on

image

Mercato invernale, emergenza in difesa

 

“A gennaio, con l’inizio del mercato, ci faremo trovare preparati”, ha assicurato il ds Igli Tare prima della sfida contro il Milan. La difesa, senza una pedina come de Vrij, non riesce a fornire garanzie. Venti reti subite in dodici giornate non possono rassicurare una squadra con ambizioni di vertice. È per questo che la Lazio ha iniziato a lavorare sotto traccia per portare a Roma un centrale da affiancare a Mauricio, Gentiletti e Hoedt. La ripresa odierna degli allenamenti sarà l’occasione proprio per un vertice tra Tare e Pioli, in cui verranno discussi i possibili rinforzi. Sulle candidature, per il momento, non sembrano esserci grandi novità. Come sottolinea l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il sogno resta Douglas. I biancocelesti lo seguono da tempo con il suo nome che era stato accostato alle aquile già in estate, prima di affrontarlo in Europa League nella trasferta di Dnipropetrovsk. Venticinque anni e una grande struttura fisica che lo rende abile nel gioco aereo, il brasiliano è sbocciato nel Vasco da Gama per poi farsi notare in Ucraina. Il suo contratto scade nel 2017, per portarlo a Roma servirebbe un’offerta significativa.

L’affare più percorribile a livello economico sarebbe quello che conduce al nome di Ron Vlaar. L’ex capitano dell’Olanda era stato proposto a luglio e, dopo l’ultima avventura all’Aston Villa, risulta svincolato. Troppo incombente però il peso della condizione fisica. L’olandese si sta allenando con l’Az Alkmaar per recuperare da un’operazione al ginocchio che lo ha tenuto lontano dai campi per quattro mesi. La biancoceleste al momento ha bisogno di altro. Nelle ultime settimane è spuntata anche la pista Tonelli. Il centrale dell’Empoli sarebbe ideale non solo per caratteristiche, ma anche perché consentirebbe di puntare su un giocatore già pronto, senza alcun problema di adattamento al campionato. Strapparlo ai toscani non è tuttavia semplice: il difensore fiorentino è legato agli azzurri fino al 2017 ed è per Giampaolo un titolare inamovibile. Servirebbero cinque milioni o un tipo di operazione differente.

Ma quali sono le alternative? Tanti i possibili outsider. Dalle piste olandesi, rappresentate da Veltman dell’Ajax e Gouveleeuw dell’Az Alkmaar a Marcelo, sempre della scuderia Seg (quella di de Vrij, Hoedt e Vlaar) e difensore dell’Hannover. Probabile che la Lazio possa puntare su un prestito con diritto di riscatto o un calciatore in scadenza. L’elenco è lungo: si parte dal bulgaro Georgi Terziev (Ludogorets) per arrivare a N’Kolou (Marsiglia), Matip (Schalke 04) e Balanta (River Plate).

Leggi anche:   Calciomercato Lazio: ecco il comunicato ufficiale che Sarri Aspettava!

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement