fbpx

Garlini:”Bielsa ha già due pedine fondamentali da dove partire”

Oliviero Garlini è intervenuto ai microfoni laziali parlando dell’approdo di Bielsa in casa Lazio anche se non è arrivato nessun comunicato ufficiale. Nella rosa laziale ci sono già due pedine di altro calibro per poter ricominciare.L’ex attaccante biancoceleste elogia le prestazioni di Marchetti e di Lucas Biglia

“Bielsa è un allenatore esperto, navigato, ha tutte le caratteristiche per far bene, poi dipende anche dai giocatori che la società gli metterà a disposizione, ha fame, ha carattere, non lascia niente al caso, non c’è bisogno di insegnargli niente. Pratica un buon calcio. I tifosi riusciranno a vedere qualcosa di buono.

Marchetti e Biglia sono i due giocatori biancoceleste fondamentali, non è facile trovare giocatori dal loro calibro, poi bisogna vedere il contorno, Bielsa valuterà i giocatori che riterrà opportuni per un determinato tipo di gioco.

Quando si cambia allenatore, i giocatori hanno la curiosità e lo stimolo per mettersi in mostra, Bielsa è focoso, non lascia nulla al caso e pretende il massimo dai suoi ragazzi, sicuramente tutti i giocatori vorranno avere la possibilità di essere allenti da uno così bravo e così carismatico. Con questo allenatore tutti possono partire da zero anche se avrà già una sua idea.

Difficoltà nella Serie A? Il calcio è uguale per tutti, ci sono allenatori che sono bravi a dare forti motivazioni. Non tutti lavorano alla stesso modo sul campo in modo ma riescono comunque a far capire ai giocatori che se c’è la voglia e l’aggressività se la possono giocare con tutti.

Candreva e Parolo in nazionale si sono messi in mostra per la loro qualità, quantità e forza fisica”.