Galatasaray-Lazio: squadra avversarie, calciatori amici

Nella partita di ieri tra Galatasaray e Lazio abbiamo assistito ad un doppio match, quello tra una squadra e la sua ex, e quella tra rivali sul campo ma che sono amici di lunga data.

Nel primo caso, a coprire la porta della squadra turca c’era, infatti, Fernando Muslera, classe ’86 uruguaiano, che esordì con la maglia della Lazio nel settembre del 2007 e passò al club turco del Galatasaray nel 2011.

Leggi anche:   Massimo Cellino ed il biolarismo che gli fa cambiare idea: " Ricominciare è folle"

Oltre a parlare della partita, Nando non ha dimenticato il suo passato ricordandolo con gioia e gratitudine. Queste le sue parole che abbiamo trovato sul portale hurriyet.com.tr: “Abbiamo giocato bene nei primi 20 minuti del primo tempo, poi la Lazio è cresciuta e ha trovato il gol. In campo erano messi meglio di noi, avevano maggiore equilibrio. Per vincere e passare il turno dovremo prendere spunto da loro. A Roma ho ancora tanti amici, alla Lazio c’è il miglior preparatore dei portieri che io abbia mai avuto, Adalberto Grigioni. Mi ha dato una grande mano, è stato fondamentale nel mio processo di crescita. Mi ha fatto davvero piacere rivedere vecchi amici.”

Nel secondo caso c’è la coppia Klose-Podolski, un legame di amicizia che va sopra a tutto, anche al risultato. Commentando la partita su Twitter, l’attaccante ex Inter ha mostrando gioia per aver incontrato Miro, ma ha anche espresso rammarico per il risultato: “Purtroppo non è il risultato che volevamo portare a casa, ma non è ancora finita. Ho avuto comunque piacere ad aver incontrato il mio amico di lunga data Miro.”