Extra Lazio: dalla Lazio all’Inter per vincere il nulla

L’uscita dall’Europa League dell’Inter dopo l’eliminazione alla Champions League sta dando un po’ di soddisfazione a tutti i tifosi laziali che hanno etichettato mercenari chi è partito da Formello direzione Milano.

“Sono qui per vincere” o frasi simili sono state dette dai vari Candreva, Keita e De Vrij oltre al veggente Nainggolan ( che poco ci importa).

Tutti ricordano la “cappellata” dell’olandese in quel Lazio-Inter dove ha regalato l’accesso Champions ai neroazzurri in quell’intervento scellerato.

Il Karma ha fatto il suo dovere, facendogli fare un altro errore che ha condannato l’Inter ad abbandonare la competizione europea.

Subito sono iniziati gli sfottò da parte dei tifosi i quali non sono delusi per il motivo che era un mercenario ma per come si è presentato ai nuovi supporters denigrando la Lazio con quel “Sono qui per vincere qualcosa” in stile Candreva e Keita. La maledizione continua ad andare avanti e l’Inter di Spalletti continua a perdere colpi: eliminazione dalla Coppa Italia, eliminazione dalla Champions League, eliminazione dall’Europa League, sorpasso in classifica del Milan ( il derby deciderà il momentaneo terzo posto).

Stando alle notizie trapelate dai media sportivi, la dirigenza cinese farà una rivoluzione in casa Inter mettendo quasi tutti sul mercato estivo restando però in linea con il Fair Play finanziario. Quasi certa la partenza di Icardi dove gli è stata tolta la fascia da capitano e messo in tribuna negli ultimi match. Una situazione dove anche Wanda Nara, moglie ed agente del giocatore, ha distrutto un rapporto intero tra società e giocatore facendo prevalere il re denaro ma lasciando la squadra senza una punta di spicco in uno spogliatoio disunito ormai. Nel mirino anche Perisic. Spalletti quasi certamente non sarà più l’allenatore dei neroazzurri dalla prossima stagione e si è parlato di un ritorno in Italia di Conte.