Connect with us
test2

News

E’ già la Lazio di Maurizio Sarri? Il punto sui biancocelesti

Published

on

‘’Siamo arrivati scarichi sotto tutti i punti di vista’’è quanto dichiarato da Sarri dopo il recente stop nella partita con il Bologna. Si sa che l’andamento della Lazio, per chi la segue da anni, è spesso stato altalenante. In breve, la Lazio si dimostra una squadra che tiene costantemente in serbo una miriade di sorprese, sia positive che non;  proprio quando sembrava irrefrenabilmente decisa a portare a casa ottimi risultati, schiacciando Mourinho e la Lokomotiv di Mosca in Europa League, cade contro il Bologna.  Dopo la brillante prestazione nella partita contro la Roma, ha frenato il suo entusiasmo per abbandonarsi ad un atteggiamento acquiescente contro la squadra di Mihajlovic, come se fosse già sazia di vittorie, compromettendo in tal modo le quote scudetto per una sua possibile vittoria finale. Sarà forse stata l’assenza di Immobile ad avere impedito alla Lazio di proseguire la striscia positiva? Un solo giocatore a volte può senz’altro fare la differenza, ma molti preferirebbero dimenticare questa pesante battuta di arresto.

Le quote vincente serie A indicano nell’Inter, attuale detentrice del titolo, come la favorita. La sua vittoria finale è quotata a 3.00, seguono il Napoli a 4.25 e la Juventus a 5.00. La Lazio versione Sarri è quotata a 35.00 ma siamo solo all’inizio e il cammino della serie A è ancora molto lungo.

Sarri adesso guarda in faccia la realtà. La terza sconfitta su nove partite giocate è un risultato che l’ha indotto ad una veloce riflessione seguita da altrettanta prontezza d’azione. C’è un problema di fondo, il fatto di dover lavorare su un atteggiamento mentale dell’intero gruppo, come emerge dal recente faccia a faccia che Sarri ha avuto col capitano, il quale afferma, forte dei suoi 6 anni di esperienza in squadra, che è questo il naturale andamento della Lazio.  Di tutta risposta Sarri si domanda a cosa si debbano questi cali, e in particolare la tendenza a cullarsi sugli allori. La forma mentis della Lazio ad ora è ben lungi dall’essere vincente, fare in modo che lo diventi è il gol più importante che Sarri deve segnare, oltre ad occuparsi di limare tecniche e strategie in campo. Il confronto tra il Derby e il ko contro il Bologna chiarisce inequivocabilmente l’ambivalenza di una squadra per questo difficile da giudicare.  

Leggi anche:   Calciomercato Lazio, Casale ad un passo, Kamenovic con quale dignità?

Ma, mentalità a parte, quali sono piuttosto i tratti difettosi della Lazio, che nonostante la presenza di un prontissimo Sarri, sono stati lasciati al loro destino? Molto semplicemente, si evince che la squadra  è carente in tre ruoli fondamentali: difesa, centrocampo e attacco. Leiva purtroppo non è più così prestante come nei suoi anni gloriosi. A questo seguono anche disagi sulla difesa, con le assenza di Luiz Felipe e la squalifica di Acerbi, ed un’alternativa poco convincente  rappresentata da Patric. Insomma, le criticità non mancano, l’importante è non farne un alibi. 

Chissà se è già la Lazio di Sarri, solo il tempo potrà dirlo, per ora attendiamo di vedere i risvolti.

Seguici su Facebook!
Continue Reading
Advertisement

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio, Casale ad un passo, Kamenovic con quale dignità?

Published

on

Secondo le ultime indiscrezioni del calciomercato della Lazio, Casale e la società biancoceleste avrebbero un accordo con il Verona. Il difensore potrebbe arrivare nella capitale come rinforzo vista anche la cessione di Vavro. Si parla di un prestito oneroso fissato a 9-10 milioni di euro per il cartellino e 1,2 milioni di euro a stagione per il giocatore.

Altre notizie in uscita riguardano Muriqi che fino ad ora sembrerebbe aver rifiutato alcune società con la Lazio che vuole cederlo e non prestarlo con il rischio di non monetizzare. Quest’oggi si parla di un interessamento del Maiorca, squadra in cerca di un rinforzo in attacco per uscire dalla zona retrocessione. Ma anche qui sembrerebbe che la società interessata vorrebbe un prestito con diritto di riscatto mentre Lotito vuole un prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni di euro.

Ma tra le partenze e chi potrebbe entrare, c’è un giocatore a Formello rimasto nel limbo dei fuori rosa nonostante i 2,5 milioni di euro spesi dalla Lazio nelle casse del Cukaricki. Il giocatore, arrivato tra le diatribe di Lotito \ Inzaghi, è stato bocciato da Sarri. In estate, Tare avrebbe promesso al suo procuratore, che il serbo avrebbe avuto il suo tesseramento. Un ufficialità che è poi slittata al mercato invernale ( attuale ), per mancanza di posti negli slot extracomunitario. Ma sembrerebbe che questa presentazione e l’ingresso nella rosa, non sia molto vicina visto il probabile arrivo di Casale.

Ed è anche curioso come in anni di gestione, Tare, soprannominato come il miglior DS della Serie A, abbia preso l’ennesimo giocatore non idoneo alle tattiche e tecniche dell’allenatore. E ci sono decine di nomi che non calpestano il campo rimanendo fuori rosa e che in un modo e nell’altro possono bloccare il famoso indice di Liquidità.

Leggi anche:   Alfredo Pedullà: " Il Valencia su Patric, Tare fa muro "
Seguici su Facebook!
Continue Reading

News

Serie A e Coppa Italia: le date della Lazio

Published

on

Lazio-Spezia: probabili formazioni, Statistiche e dove vederla

La Lega Serie A ha reso noto che la gara Milan-Lazio, valida per i quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa, si disputerà mercoledì 9 febbraio 2022 alle ore 21:00 presso lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano. 

24ª GIORNATA

Fiorentina-Lazio, sabato 5 febbraio 2022 alle ore 20:45

25ª GIORNATA

Lazio-Bologna, sabato 12 febbraio 2022 alle ore 15:00

26ª GIORNATA

Udinese-Lazio, domenica 20 febbraio 2022 alle ore 20:45

Leggi anche:   Caicedo verso l'Inter? Il Panterone sta per rescindere il contratto
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio, Vavro saluta e torna al Copenaghen: i dettagli dell’accordo

Published

on

Ora è ufficiale, Denis Vavro saluta la Lazio e torna al Copenaghen, squadra da cui la Lazio lo acquisto. Si tratta di un operazione in uscita che potrebbe sbloccare il mercato in entrata, cosi da regalare a Maurizio Sarri il primo rinforzo invernale: Nicolò Casale dal Verona. Per quanto riguarda Denis Vavro, la formula è quella del prestito con riscatto fissato a 9 milioni complessivi.

Leggi anche:   Pallotta senza memoria sulla Lazio: " Non mi pare abbiano avuto i nostri stessi risultati"
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design