Dichiarazioni Correa

Altra vittoria, che fa aumentare il bottino in casa Lazio.

Questa volta i poveri avversari sono i giocatori dell’Udinese che hanno dovuto sopperire alla compagine Biancoceleste.

Inzaghi ha schierato una formazione quasi totalmente da turnover, visti gli innesti (5) che hanno sostituito i così detti titolarissimi.

Autore di una buona gara è stato anche il nuovo acquisto Correa, che ha lasciato la sua firma all’esordio da titolare (c’è anche la firma di Acerbi in questa vittoria), l’argentino al termine della gara si è fermato ai microfoni prima di Sky, dichiarando quanto segue:

“Sono felice per tutto il sostegno dei miei compagni in questi ultimi giorni in cui non ho giocato molto. Ringrazio loro per l’appoggio che mi hanno dato. Già stiamo pensando al derby che è la partita più importante per noi. Dobbiamo riposare per essere tutti al 100% a disposizione del mister. Luis Alberto è un grande amico, al mio arrivo mi ha fatto sentire a casa. Possiamo giocare insieme, in più siamo come detto amici e non c’è nulla di male”.

Leggi anche:   Inzaghi su Lazio Style Radio :"Presi goal evitabili"

Si è fermato poi anche ai microfoni di Lazio style channel, rilasciando di nuovo un intervista:

“Sono contento sia per la vittoria che per il gol, lo cercavo dall’inizio della stagione. Tutti in gruppo si allenano bene, anche chi gioca meno. Oggi si è visto: abbiamo corso fino alla fine e fatto una partita molto buona. Anche se dovevamo gestirla meglio nel finale. Uno si aspetta sempre di aiutare la squadra con le proprie giocate, finalmente oggi è arrivato anche il gol. Devo dire che è stato molto bello, ringrazio i compagni per il supporto in questi giorni in cui ho giocato meno. Luis Alberto? È un grande amico, mi ha fatto sentire ben fin dal mio arrivo. Abbiamo parlato in campo e io mi sono abbassato quando lui aveva tanti uomini addosso, per fortuna ci è riuscito tutto bene. Al Siviglia non ho giocato molto in questa posizione, ma l’ho fatto in Nazionale. Mi piace molto, ma devo migliorare: posso aumentare l’intesa coi compagni e fare ancora di più. Il derby? Mi aspetto un grande ambiente e sono ansioso di far parte di questa grande sfida. Dovremo cercare di esprimere il nostro calcio e dare il 110%.”