Notizie Lazio

De Martino: ” La Lazio non è ancora al 100% ma abbiamo battuto il Borussia….”

Stefano De Martino è intervenuto ai microfoni ufficiali della S.S Lazio parlando della situazione biancoceleste, le critiche e la rinascita con la partita contro il Borussia:

Critiche

“Questa è un film già visto, dopo ogni passo falso ho sempre visto scetticisimo intorno alla squadra. Non ha più effetto il dover scagliarsi il giorno dopo di Sampdoria-Lazio, dove siamo stati giustamente i primi ad evidenziare la brutta prova dei biancocelesti. Non si nasconde nulla, vanno solo fatte delle analisi. La Lazio non è ancora al 100%, eppure martedì ha battuto una grande squadra come il Borussia Dortmund, con l’unico rammarico dello stadio vuoto. Per fortuna chi ci ascolta ha compreso che certi meccanismi non hanno più quartiere perché sono stati smascherati. 

Leggi anche:   Leiva presenta la partita di domani

I nuovi acquisti

“I nuovi si stanno ancora inserendo, ci vuole tempo, è inevitabile. A Genova mancava anche Immobile, un pezzo importante che sarebbe difficile da rimpiazzare per qualsiasi squadra. Certi comportamenti su carta stampata e in trasmissioni televisive sono circensi, con attacchi al DS ed alla comunicazione, quando in realtà siamo stati un modello per molte squadre di Serie A. In questi ultimi anni abbiamo fatto un grande lavoro, siamo qui per analizzare lucidamente la realtà, senza coprire nulla. La stagione è appena iniziata, ci auguriamo di avere tutti i calciatori a disposizione perché siamo convinti che questa squadra possa lottare fino alla fine contro tutti. Rimanendo in Europa per due-tre anni di seguito, cambiano tutti i parametri.

Lotito, Akpro e Radu

Leggi anche:   Inzaghi in conferenza stampa nella vigilia di Champions

Molti quando la Lazio ottiene grandi risultati sparisce, dimenticando quanto di buono fatto dalla squadra. Ricordiamo che dopo la Juventus la Lazio è stata la squadra a vincere di più negli ultimi anni, nonostante un fatturato ridotto. Il Presidente Lotito ha rilevato una squadra in difficoltà, l’ha risanata, ed ora ha calciatori che fanno gola a tutta l’Europa. Lo dimostra il caso di Akpa Akpro, sconosciuto a molti e che invece è molto conosciuto in Francia. Segno della grande internazionalizzazione fatta da parte della Società, dove riceviamo più attenzione di quella nazionale. Concludo facendo gli auguri a Radu, il nostro Boss: peccato per l’infortunio perché era in formissima, lo aspettiamo presto in campo perché è fondamentale”.

Seguici su Facebook!