Connect with us

Storia S.S. Lazio

Contro il Chievo, il 15 Settembre, la Lazio renderà omaggio a Silvio Piola

Published

on

PIOLA

Un regalo per i tifosi, un “omaggio alla storia della Lazio“. Fanno salire l’acquolina in bocca le anticipazioni del Marketing biancoceleste, lanciate dal responsabile Marco Canigiani. Il popolo laziale ha un debole innato, congenito per il lato storico della prima squadra della Capitale, per i protagonisti che – da quasi 114 anni a questa parte – hanno indossato la casacca biancoceleste. Tra questi, ce n’è uno che più di tutti è il vanto tanto dei club in cui ha militato quanto dell’intera Italia calcistica. Silvio Piola, il re dei centravanti, colui che da più di mezzo secolo detiene lo scettro di massimo capocannoniere della Serie A: 274 gol nei campionati a girone unico, 290 se si considera il torneo 1945/46 (organizzato allora in due gironi e il gruppo finale). Proprio la parola “secolo” è la pista giusta per scoprire che sorpresa abbia in serbo la Lazio. Piola nacque a Robbio, provincia di Pavia, il 29 settembre 1913. Precisamente cento anni fa. Un anniversario di assoluto valore storico, non solo per la Lazio ma per tutto il movimento calcistico nazionale. Ai colori biancocelesti il leggendario attaccante campione del Mondo 1938 ha legato più di tutti la sua straordinaria carriera. Nove stagioni nella Capitale, 227 presenze e 143 reti, che ne fanno il più grande goleador biancoceleste di tutti i tempi. Un gigante assoluto nel Pantheon dei miti del pallone. Come raccolto in esclusiva da Lalaziosiamonoi.it, la società capitolina ha progettato – in collaborazione allo sponsor tecnico Macron – una maglia celebrativa ispirata alla casacca indossata all’epoca da Piola. Le ipotesi conducono a due modelli storici: uno celeste con il collo a V bianco, uno più particolare strisce verticali biancazzurre. Nelle intenzioni della Lazio, i ragazzi di mister Petkovic avrebbero dovuto scendere in campo con questa maglia domenica 29 settembre, proprio nel giorno del centenario della sua nascita. In quella data però i biancocelesti faranno visita al Sassuolo, mentre la Lazio vuole celebrare questo anniversario in casa, davanti ai propri tifosi. Una data disponibile sarebbe il 1 novembre, quando all’Olimpico arriverà la Fiorentina. Molto probabile, allora, che la maglia venga sfoggiata il 15 settembre, giorno di Lazio-Chievo. In seguito alla chiusura della Curva Nord per una giornata, oltretutto, la gara con i veneti sarebbe in sostanza la prima uscita di campionato di fronte allo stadio al gran completo. Lo stesso Canigiani ha anticipato l’inizio di settembre come periodo utile per l’iniziativa in cantiere. Tutto porta a pensare, allora, che la “sorpresa” a cui si riferisce il responsabile Marketing coincida proprio con la realizzazione di questa maglia. Indossare la casacca che fu di Silvio Piola sarà uno stimolo da brividi per Klose e compagni, che sentiranno sulle loro spalle l’oneroso, ma dolce e amico peso della storia. Della storia del calcio italiano. Della storia della S.S. Lazio 1900.

LALAZIOSIAMONOI

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement