Comunicato Irriducibili: “Da adesso decideremo noi se, quando e come entrare!”

Ai ragazzi della curva non è andata giù la gogna mediatica sorta a causa del contenuto del volantino che veniva distribuito durante Lazio-Napoli, nel quale molti hanno letto (erroneamente, a detta del gruppo organizzato) un messaggio misogino, che vietava alle donne di accomodarsi nelle prime 10 file della curva.

In seguito alla diffusione sui social del volantino testate giornalistiche, tifosi laziali e non (vedi ultras Siviglia) e anche persone lontane dal mondo del calcio hanno espresso la propria opinione sulla vicenda, ed è stata scomodata persino la FIGC, che ha aperto un’inchiesta a riguardo. Di seguito la risposta degli Irriducibili:

«DODICESIMO UOMO IN CAMPO, QUANDO LO DECIDIAMO NOI! ADESSO BASTA! ABBIAMO ASSISTITO IN QUESTI ULTIMI ANNI ALLA CRIMINALIZZAZIONE DELLA CURVA NORD, DEGLI IRRIDUCIBILI PIU’ PRECISAMENTE, DEL NOSTRO GRUPPO. ATTACCHI TRASVERSALI, PROVENIENTI NON SOLTANTO DAI SOLITI NOTI: GIORNALISTI BENPENSANTI DI SINISTRA, ROMANISTI E DAI VERTICI DEL CALCIO ITALIANO. MA ANCHE DAI LAZIALI STESSI! PROPRIO COSI, LAZIALI, EVIDENTEMENTE NON COME NOI CHE VIVIAMO H24 PER ORGANIZZARE IL TIFO BIANCOCELESTE. ATTACCATI DA CHI, ALMENO IN TEORIA, DOVREBBE DIFENDERE QUELLO STORICO GRUPPO CHE DA ANNI VI FA GONFIARE IL PETTO… IN ITALIA E IN EUROPA. CI SIAMO STANCATI!

BASTI PENSARE, SENZA ANDARE TROPPO INDIETRO COL TEMPO, AI MANICHINI DALLO SCORSO ANNO. QUANDO PARTI’ LA GOGNA MEDIATICA, CON TANTO DI RILIEVI DI RIS ED INDAGINI ARCHIVIATE PERCHE BASATE SUL NULLA. MOLTI TIFOSI LAZIALI PUNTARONO IL DITO CONTRO GLI IRRIDUCIBILI, CASCANDO NELLA TRAPPOLA E ALLINEANDOSI AL PENSIERO UNICO DI MASSA. NESSUNA DIFESA, SOLAMENTE INSULTI E GIUDIZI. DA CHI POI? COSA AVETE FATTO VOI PER LA LAZIO? UN BEL NIENTE!

STESSO DISCORSO CON IL DELICATO TEMA DEGLI ADESIVI DI ANNA FRANK. UN ATTACCO CHIARAMENTE STRUMENTALIZZATO ED INGIGANTITO. ANCHE IN QUELL’OCCASIONE GLI STESSI LAZIALI NON PERSERO UN MINUTO NEL CONDANNARE E SPUTARE FANGO SU DI NOI. IL PUNTO PIU BASSO SI E’ TOCCATO POCHI GIORNI FA, CON QUEL VOLANTINO DAL SIGNIFICATO BEN CHIARO, CHE E’ STATO MANIPOLATO FACENDO PASSARE IL CONCETTO DEL “NO ALLE DONNE IN CURVA”. SI E’ PARLATO DI SESSISMO, DI DISCRIMINAZIONE E VOI SUBITO AD USARE IL TERMINE SCHIFOSO “CI DISSOCIAMO”. E INVITIAMO CHI , IN MANIERA VIGLIACCA HA POSTATO IN MALAFEDE QUELLA FOTO, A VERGOGNARSI PROFONDAMENTE.

RICEVERE CRITICHE VA BENE, IL CONFRONTO LO TOLLERIAMO, MA ATTACCHI (RIGOROSAMENTE SUL WEB VISTO CHE A QUATTROCCHI NESSUNO SI E’ MAI PRESENTATO), QUELLI NO!

VOLETE IL TIFO? FATEVELO DA VOI. VOLETE LA COREOGRAFIA? ORGANIZZATELA DA SOLI, VISTO CHE MAGARI CHI CI ATTACCA NON HA MAI DATO 1 EURO PER REALIZZARLA E SI VANTA PURE DEL GRANDE SPETTACOLO. NEL VIRTUALE E NELLA REALTA’. E’ FACILE DARE PER SCONTATO CHE CI SIA SEMPRE QUEL GRUPPO DI RAGAZZI GIOVANI E MENO GIOVANI A SPEZZARSI LA SCHIENA PER LA CAUSA. QUEL GRUPPO CHE VOI ALLA PRIMA OCCASIONE DENIGRATE! QUI C’E’ GENTE CHE HA PAGATO PER LA LAZIO, CHI HA PRESO DIFFIDE PER LA LAZIO, CHI E’ STATO ARRESTATO PER LA LAZIO! CHE E’ MORTO PER LA LAZIO! SIAMO ULTRAS, QUINDI NON CHIEDIAMO A TUTTI DI ESSERLO. MA IL RISPETTO SI, LO PRETENDIAMO ECCOME!

CON IL NAPOLI ABBIAMO SCIOPERATO, PERCHE’ NOI SIAMO UN GRUPPO E COME TALE, SE TOCCANO UNO DI NOI E’ COME SE TOCCASSERO TUTTI! CON LA JUVENTUS A TORINO NON SIAMO ENTRATI, MA A MODO NOSTRO, SIAMO ANDATI IN GIRO PER LA CITTA’ ANZICHE’ SOTTOSTARE A QUESTO SISTEMA CHE COME SEMPRE CI VUOLE MORTI! SICCOME SIETE STATI BRAVISSIMI A FARE IL TIFO, CONTINUATELO A FARE. LI SOTTO SARA’ SEMPRE IL NOSTRO POSTO TENETELO BENE A MENTE!

DA ADESSO DECIDEREMO NOI SE, QUANDO E COME ENTRARE! NOI ANDIAMO AVANTI PER LA NOSTRA STRADA, CONSAPEVOLI DEL FATTO CHE POSSIAMO CONTARE SOLO SU NOI STESSI, SULLE NOSTRE FORZE E SULL’AMICIZIA CHE CI LEGA! MEGLIO SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATI! ORA E SEMPRE, IRRIDUCIBILI LAZIO!».

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!