Connect with us

News

Ciao, Cesare…

Published

on

Quando ci siamo svegliati non volevamo crederci. Quando ci siamo svegliati abbiamo pensato “Forse ho capito male, fammelo sentire bene, fammelo leggere meglio su Internet” e invece arriva quello che non vorresti mai leggere. Cesare Maldini questa notte ha lasciato le sue famiglie più importanti, quella familiare e del figlio Paolo, quella del Milan e quella federale. Lascia a 84 anni nella ormai sua Milano, essendo triestino di nascita. Una vita fatta per il calcio, un uomo di altri tempi, persona stimata e apprezzata in tutto il mondo.

Esordisce nella sua Triestina già dal settore giovanile nel 1950 e ci resta per 4 anni, due in Prima Squadra con 32 apparizioni. Poi nel 1954 arriva la chiamata dell’esplosione e dove è riuscito a vincere praticamente tutto, il Milan: quattro campionati, primo italiano e capitano ad aver alzato una Coppa dei Campioni e una Coppa Latina che era una sorta di apripista della Coppa dei Campioni limitata a quattro federazioni europee. 412 partite e 3 gol, il suo gran vizio? Quello che poi venne chiamata la Maldinata, ossia azioni improbabili e impossibili nella sua area di rigore che alla fine trovavano sempre una sollevante conclusione. Terzino trasformatosi in centrale difensivo, praticamente l’esatto contrario di Paolo, era a Wembley a contrastare il Benfica di Eusebio nel 1963 e ha contraddistinto il mondo rossonero per ben undici stagioni. Chiude la sua carriera nel Torino giocandovi una sola stagione con 33 presenze senza gol e senza glorie.

Non ha molto da dire in Nazionale, se non 14 presenza, una partecipazione al Mondiale in Cile con due presenze e capitano per un anno nel 1963, ma la sua classe e la sua diligenza lo porterà a vestirsi in giacca e cravatta per diversi anni.. anzi, in tuta sportiva! Nel 1970 la dirigenza rossonera gli propone la panchina per essere il vice del grande Nereo Rocco rimanendo tre stagioni a fare gavetta e vincendo una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe, poi inizia il suo giro di panchine, due stagioni al Foggia, una alla Ternana e le due al Parma dove è protagonista della promozione in B dei ducali.

Gli anni 80 segnano l’esplosione di Cesare Maldini da allenatore, diventa il vice di Bearzot in Nazionale ed è artefice della vittoria Mundial in Spagna nell’82 e resta suo scudiero fino al 1986, anno dell’uscita di scena del CT campeon. Il suo arrivo nell’Under21 lo porta a togliersi ulteriori soddisfazioni, con tre Campionati Europei vinti in un periodo dove sbocciavano i talenti di Totti, Nesta, Cannavaro, Buffon e tanti altri che faranno grande la “maggiore” di Sacchi e Trapattoni. Poi arriva la promozione in quella Nazionale dove ritrova i suoi ex “ragazzini” e nel biennio preparatorio al Mondiale di Francia ’98 ma quella traversa colpita da Di Biagio ai calci di rigore nei quarti di finale fa emergere una nuova Maldinata, ossia aver preferito per diverse partite della competizione un Del Piero non al top a un Roberto Baggio che col Bologna era riuscito a tornare il Divino Codino (quell’anno senza codino, ndr) che tutti adoravano.

Leggi anche:   Biglietti Sturm Graz-Lazio: info e costi

Terminata l’esperienza azzurra torna nella sua casa, il Milan: nel 1999 inizia come capo osservatore e a marzo 2001 torna in panchina da collaboratore tecnico di Tassotti fino a fine stagione, con un derby stravinto 6-0. Nella stagione successiva diventa collaboratore tecnico del nuovo allenatore Fatih Terim, ma a dicembre arriva la notizia inaspettata, infatti sarà lui il CT che porterà il Paraguay di Chilavert ai Mondiali del 2002 in SudCorea e Giappone, e agli ottavi la sua selezione viene eliminata dalla Germania che sarà vicecampione a favore del Brasile.

A parte un ruolo da opinionista per Al Jazeera Sport con Spillo Altobelli sempre nel 2002, chiude la carriera anche da allenatore e si dedica alla sua vita più bella, quella del nonno a tempo pieno. Ma una malattia, sempre tenuta nascosta dalla famiglia, lo ha strappato via e ce l’ha strappato via. Il Milan avrà il lutto al braccio, e in tutti i campi verrà osservato un minuto di silenzio.

Il mondo dello sport perde un altro pezzo pregiato, a pochi giorni dalla perdita dell’altro grande Johann Cruyff, e possiamo garantirvi che il vuoto già si sta facendo sentire. Troppo.

Ciao Cesare…

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Biglietteria

Effetto Domino Lazio: promozione della Lazio per 3 Match

Published

on

promozione biglietti lazio

La S.S. Lazio invita tutti i tifosi non abbonati a partecipare alla nuova promozione “Effetto Domino”, che interessa le tre partite casalinghe di Serie A in programma in ottobre:

Lazio-Spezia, domenica 2 alle 12:30;

Lazio-Udinese, domenica 16 alle 15:00;

Lazio-Salernitana, domenica 30 alle 18:00.

La promo “Effetto Domino” si sviluppa come un gioco a catena: il tifoso che acquisterà un biglietto di Lazio-Spezia potrà acquistare un biglietto della successiva gara casalinga Lazio-Udinese a tariffa ridotta. Chi avrà acquistato entrambi i tagliandi, avrà diritto ad un biglietto a tariffa ancora più ridotta relativo all’ultima partita casalinga di questo trittico, Lazio-Salernitana.

Come fare? Grazie al numero CODICE ID DI ACCESSO (vedi qui dove si trova) che dovrà essere inserito nell’apposita sezione della pagina di acquisto online o mostrato al venditore in uno dei Lazio Style 1900 abilitati o del circuito Vivaticket.

Importante: i biglietti saranno venduti singolarmente partita per partita con date e modalità che saranno comunicate di volta in volta. Oggi alle ore 16:00 partirà la vendita dei biglietti di Lazio-Spezia (clicca qui). Ricordiamo inoltre che il codice promozionale darà la possibilità di acquistare un singolo biglietto a tariffa ridotta anche di un settore diverso da quello precedentemente acquistato.

Qui i prezzi interi delle partite Lazio-Spezia, Lazio-Udinese, Lazio-Salernitana.

Qui i prezzi della Promo “EFFETTO DOMINO”.

Qui seguito le indicazioni su dove trovare il Codice ID di accesso sul biglietto termico e sul pdf online.

Leggi anche:   Biglietti Sturm Graz-Lazio: info e costi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Biglietti Lazio – Spezia: info e costi

Published

on

biglietti lazio feyenoord

Gli uomini di Maurizio Sarri ritorneranno in campo dopo la sosta per le nazionali in Lazio-Spezia. I biglietti di Lazio-Spezia di Domenica 2 Ottobre 2022 alle ore 12.30.

Biglietti Lazio-Spezia: il comunicato della Lazio

La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 16:00 di oggi lunedi 26 settembre, saranno messi in vendita i tagliandi per la gara di campionato LAZIO – SPEZIA in programma domenica 2 ottobre alle ore 12:30.

Acquista il biglietto di questa gara e usufruisci dell’iniziativa “Effetto Domino”.
Clicca qui per scoprire i vantaggi.

 
Sarà possibile acquistare i tagliandi presso:

– ON-LINE tramite il circuito Vivaticket (solo on-line si potrà scalare il voucher abbonati 19-20 per chi non lo avesse già utilizzato, scontando il costo del tagliando tramite il voucher ricevuto da Vivaticket):

– Punti vendita Vivaticket (qui non sarà possibile utilizzare i voucher abbonati 19-20)

Le due tariffe agevolate, Invalidi al 100% e Disabili in carrozzella entrambi conaccompagnatori, si potranno acquistare solo presso i negozi Lazio Style 1900.

Questi saranno i punti di accesso allo Stadio Olimpico per i possessori dei tagliandi:

– Via dei Gladiatori per i tagliandi Media – Sponsor Hospitality – Tribuna D’Onore – Autorità e  Tribuna Monte Mario

 – Piazza Lauro De Bosis per i tagliandi di Tribuna Tevere, Distinti Sud Est ed eventuale Curva Sud

 – Via Nigra-Stadio dei Marmi per i tagliandi di Tribuna Disabili in Carrozzella

 – Piazza Piero Dodi per i tagliandi di Curva Nord – Distinti Nord Est e Nord Ovest – Tribuna Tevere

Si ricorda che chi acquista fisicamente un biglietto presso un punto vendita è tenuto a mostrare il suo documento di identità, pena l’impossibilità di emettere  il titolo di accesso ( D.L. 8/2/2010 nr. 8). 

Non verranno considerate come documenti idonei alla vendita, tutte le patenti di ultima generazione che non riportano le indicazioni del luogo di residenza.

Nella vendita libera il numero massimo di tagliandi acquistabili da una singola persona è di quattro come da disposizioni  dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive. In questo caso è possibile presentare per le altre eventuali tre persone, anche solo la copia del documento d’identità.

SETTORI  E  PREZZI:

 SETTORE  INTERO    INVALIDI CIVILI 100% e Accompagno (*)   RIDOTTO UNDER 16 (**) 
TRIBUNA D’ONORE CENTRALE200 € ==== 
TRIBUNA MONTE MARIO 70 €45 €45 € 
TRIBUNA TEVERE TOP   60 €  35 € 35 € 
TRIBUNA TEVERE GOLDingr. 34 BS e 30 BS 70 € 45 €45 € 
TRIB. TEVERE 40 €25 €25 € 
TRIB. TEVERE PARTERRE CENTRALE 38 €23 €23 € 
TRIBUNA TEVERE NON DEAMBULANTE IN CARROZZELLA (**) 5 € == == 
TRIBUNA TEVERE NON DEAMBULANTE IN CARR. ACC.GNO (**) 25 € ==== 
DISTINTI SUD EST25 €14 €14 € 
CURVA MAESTRELLI25 €14 €14 € 
SETTORE OSPITI – DISTINTI SUD OVEST25 €==== 

Ricordiamo che i settori  della Curva Nord, Tevere Parterre Laterale, Distinti Nord Est e Nord Ovest sono esauriti con gli abbonamenti.

Al costo dei tagliandi on line, verrà applicata una commissione di servizio pari al 3,30 %.

 (*) I tagliandi ridotti Invalidi Civili al 100% e la Tribuna Tevere non deambulanti entrambi con accompagnatore, posso essere acquistati solo presso i Lazio Style 1900. 

 (**) Possono acquistare un tagliando Ridotto Under 16 i ragazzi nati dal 1/1/2006

I bambini di 4 anni nati dal 1/1/2018 accedono allo stadio gratuitamente e senza biglietto presentando un documento di identità o la tessera sanitaria.

Leggi anche:   La Fake News di Lotito che blocca Immobile in Nazionale! Leggete il comunicato della FIGC!

All’ingresso il controllo dell’identità sarà effettuato su ogni singolo spettatore ed è pertanto obbligatorio esibire un documento di identità, compresi i minorenni. 

CAMBIO NOMINATIVO:

Sarà possibile fare il cambio nominativo dei tagliandi e degli abbonamenti (quest’ultimi solo per la tariffa Intero), cliccando qui

Solo ed esclusivamente il giorno della gara, dalle ore 09:00 sarà aperta la biglietteria presso l’ex ostello della gioventù in Viale Delle Olimpiadi 61

Presso lo stesso punto vendita, verranno rilasciati da questa gara anche i tagliandi Coni e Figc ma solo ed esclusivamente il giorno della gara e solo dalle ore 09:00 alle 10:30.

SETTORE OSPITI:

Sarà possibile acquistare i tagliandi per il SETTORE OSPITI, fino alle ore 19:00 di sabato 1° ottobre. Si ricorda che per questa tipologia di tagliandi, vige sempre il divieto del cambio nominativo.

Per esporre uno striscione NON CENSITO DALL’OSSERVATORIO allo stadio, è obbligatorio presentare una richiesta. Clicca qui per scaricare il modulo per poi inviarlo alla mail: [email protected]. Senza la predetta richiesta e successiva autorizzazione, nessun striscione sarà fatto entrare allo stadio.

Lazio-Spezia, le modalità di accredito

L’Ufficio Stampa della S.S. Lazio ricorda che le richieste di accredito stampa e fotografi per la gara di Serie A TIM Lazio-Spezia, in programma domenica 2 ottobre 2022 alle 12:30,dovranno pervenire all’indirizzo e-mail [email protected] entro e non oltre le ore 15:00 di martedì 27 settembre 2022.

Le richieste dovranno essere inviate su carta intestata con la firma del direttore responsabile della testata giornalistica, e dovrà essere indicato luogo, data di nascita, numero e fotocopia leggibile della tessera professionale e del documento d’identità. 

Si ricorda ai richiedenti che, in virtù delle nuove disposizioni di sicurezza interpersonale, la concessione degli accrediti sarà contingentata a discrezione della Società ospitante.

BUS Insieme

a S.S. Lazio e BusInsieme comunicano che in occasione di Lazio – Spezia in programma domenica 2 ottobre 2022 ore 12:30, sarà riproposto il servizio di Bus Sharing per lo Stadio Olimpico riservato ad un limitato numero di posti.

I pullman, che si muoveranno da 14 diverse zone della città, giungeranno allo Stadio Olimpico nei pressi del piazzale della Farnesina in Via Della Macchia Della Farnesina.

I 14 punti di incontro (e di partenza) distribuiti in varie zone della città sono i seguenti:

OSTIA, Piazza Sirio Lido di Ostia, partenza alle ore 10:15 (clicca qui)

ACILIA, Via Macchia di Saponara 37 Altezza Supermercato Conad, partenza alle ore 10:35 (clicca qui)

TORRINO, Piazza Cina, partenza alle ore 10:55 (clicca qui)

VILLA VERDE – BORGHESIANA, Via Degas 19, Altezza Chiesa San Bernardino da Siena, partenza alle ore 10:20 (clicca qui)

ALESSANDRINO – DON BOSCO, Via Casilina 1011 – Centro Commerciale Casilino, partenza alle ore 10:40 (clicca qui)

TOR TRE TESTE, Via Davide Campari – Altezza Parrocchia San Tommaso d’Aquino, partenza alle ore 10:55 (clicca qui)

MONTI TIBURTINI – PIETRALATA, Via Tiburtina 757 Altezza Ipermercato Panorama, partenza alle ore 11:15 (clicca qui)

EUR, Piazzale Pier Luigi Nervi Palasport, partenza alle ore 10:45 (clicca qui)

REBIBBIA, Via Tiburtina Altezza stazione metro Rebibbia, partenza alle ore 10:30 (clicca qui)

TORRACCIA, Via Pier Silverio Leich – Parcheggio Parrocchia San G.ppe Labre, partenza alle ore 10:45 (clicca qui)

CASAL BOCCONE-CINQUINA- TALENTI, Via Ugo Ojetti – Altezza Supermercato Elite, partenza alle ore 11:00 (clicca qui)

MONTESACRO, Viale Jonio 386 Altezza Supermercato PAM, partenza alle ore 11:15 (clicca qui)

GENZANO DI ROMA, Via Emilia Romagna – Altezza Parcheggio Palasport Cesaroni, partenza alle ore 09:50 (clicca qui)

ALBANO LAZIALE, Corso Giacomo Matteotti – Altezza Bar Mazzini, partenza alle ore 10:05 (clicca qui)

Entro i 30 minuti successivi al termine della partita, i tifosi potranno risalire sui rispettivi mezzi, in sosta in Via Della Macchia Della Farnesina, e fare rientro presso gli originari punti di partenza. I bus esporranno un cartello indicante il punto d’incontro.

Vuoi creare un gruppo per andare allo Stadio Olimpico per tutta la stagione 22-23?

Per maggiori informazioni visita la pagina https://www.businsieme.com/businsieme/public/serviziripetuti/1

Per usufruire del servizio basta iscriversi al sito Businsieme.com, scegliere il punto di partenza più comodo ed entrare a far parte del gruppo corrispondente.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Elezioni 2022, Lotito eletto senatore

Published

on

lotito

La scorsa legislatura Claudio Lotito l’ha passata presentando ricorsi per la sua esclusione al Senato. Ora invece può soltanto festeggiare data la vittoria alle elezioni che gli consente di diventare senatore. Il patron biancoceleste è stato eletto in Molise, candidato al collegio uninominale del centrodestra con Forza Italia. Ha battuto Ottavio Balducci del Movimento 5 Stelle e Rossella Gianfagna del centrodestra.

Leggi anche:   Biglietti Sturm Graz-Lazio: info e costi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.