Connect with us

News

Bologna-Lazio: vietata la trasferta ai tifosi laziali

Published

on

Niente trasferta al Renato Dall’Ara per i tifosi della Lazio, il Casms ha, infatti, stabilito il “divieto di vendita ai residenti nel Lazio”. Durante la rassegna stampa di Radio Sei, si è appresa questa notizia: la trasferta sarà vietata ai tifosi laziali, la decisione è definitiva ed è stata presa nella giornata di ieri, anche se non è ancora stata ufficializzata per una mancata certificazione.

Ieri sui microfoni della radio ufficiale biancoceleste è intervenuto il responsabile della biglietteria laziale Cragnotti, il quale ha dichiarato: “Purtroppo non abbiamo ancora nessuna comunicazione ufficiale, dovrebbe arrivare in serata. La decisione è stata presa anche se non è stata comunicata. La mia sensazione? Negativa, aspettiamo però cosa dicono. Vedremo anche se quelli che hanno già acquistato i biglietti potranno andare in trasferta”.

Il Prefetto di Bologna dovrebbe annunciare l’ ufficialità nella giornata di oggi. Bisogna capire ora che fine faranno i biglietti di quei 300 tifosi che li avevano già acquistati, ma molto probabilmente avranno diritto al rimborso. In molti si chiedono del perchè il Prefetto abbia dato esito negativo alla trasferta. Sicuramente la cosa è riconducibile ai disordini di Firenze nei pressi dello stadio nell’ultimo turno di campionato con ben 28 Daspo ad alcuni tifosi laziali. Ma non solo, anche per quello che accadde il 22 agosto 2015 a Bologna quando il Casms aveva parlato di un “lancio di ordigni incendiari nei confronti dei tifosi felsinei”. Perciò trasferta è stata considerata “a rischio” e automaticamente negata. Con quella di Bologna è la quarta volta in stagione che ai tifosi biancocelesti gli viene vietata la trasferta. Le altre erano state con Chievo, Napoli e St.Étienne.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio | Durmisi al Tenerife, il comunicato ufficiale
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement