Connect with us

News

Bayer Leverkusen-Lazio: il pre partita

Published

on

Questa sera alle ore 20.45 la nostra Lazio affronterà il Bayer Leverkusen, alla Bay Arena, nel ritorno degli spareggi del preliminare di Champions League, forte dell’ 1-0 dell’andata firmato Keita Balde. Ricordiamo che la partita sarà in diretta e in esclusiva sulla pay tv Mediaset Premium e su Premium Play. Probabilmente, però, per chi ha Sky o un decoder satellitare, sarà visibile anche tramite i canali pubblici tedeschi Ard (canale 545 del decoder Sky) e ZDF (canale 546 del decoder Sky), naturalmente con la telecronaca i lingua tedesca, sempre che Mediaset non ottenga l’oscuramento in Italia di questi canali.

File: [14set99a.jpg] | Wed, 26 Aug 2015 08:39:41 GMT LazioWiki: progetto enciclopedico sulla S.S. Lazio www.laziowiki.org

IL PRECEDENTE IN GERMANIA: L’unico precedente in terra tedesca parla di un pareggio. Era il lontano 14 settembre 1999 e la Lazio faceva il suo esordio nella massima competizione europea. Alla Bay Arena i tifosi biancocelesti sentivano per la prima volta l’inno della Champions.  Finì 1-1 con le reti di Neuville al 14′, che portò in vantaggio il Bayer, e il pareggio di Mihajlovic al 18′ con una magistrale punizione delle sue. Quel pareggio valse oro, visto che poi la Lazio si qualificò, più avanti, agli ottavi. Erano altri tempi, erano altre squadre, con obiettivi e traguardi diversi, era la prima volta in Champions e la prima volta che non si scorda mai.

QUI BAYER: I tedeschi sono molto agguerriti e cercheranno di sfruttare al massimo il fattore campo, visto che in casa hanno quasi sempre vinto e tre le mura amiche vanno in goal con grande facilità. La formazione schierata da Schimdt sarà la stessa che si è vista all’Olimpico la settimana scorsa, con un unica eccezione, la mancanza dell’infortunato Son, che verrà sostituito da Mehmedi. Il Bayer ha un unico risultato: la vittoria. Anche questa, però, potrebbe non bastare, perché se la Lazio segnasse un goal ai tedeschi servirebbero due reti di scarto per passare il turno.

QUI LAZIO: La Lazio, dal canto suo, dovrà cercare di difendere con le unghie e con i denti il risultato favorevole dell’andata, cercando di resistere nella prima parte di gara agli attacchi dei tedeschi, provando a colpire in contropiede. Senza MarchettiBigliaKlose e Djordjevic, ancora fuori per infortunio, mister Pioli sceglierà con tutta probabilità la difesa a tre, con Mauricio, De Vrij e Radu. L’unico dubbio è rappresentato dal mediano che dovrà affiancare Parolo, con Onazi leggermente favorito sugli altri, viste le buone prestazioni passate. Cataldi, infatti, in questo momento non sembra dare grandi sicurezze. Candreva indosserà la fascia di capitano e in attacco l’unica punta sarà ancora Keita, la Lazio si affida ancora al giovane spagnolo per scardinare la difesa tedesca.

Leggi anche:   Luca Pellegrini alla Lazio: si attende il comunicato ufficiale

Probabili formazioni:

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1) – Leno; Hilbert, Papadopoulos, Tah, Wendell; Kramer, Bender; Bellarabi, Çalhanoğlu, Mehemedi; Kiessling. All. Schmidt. A disp. Kresic, Donati, Stafylidis, André Ramalho, Yelldell, Boenisch, Kruse, Jurcenko, Seung-Woo, Brandt.

Indisponibili: Toprak, Jedvaj, Son
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno

LAZIO (3-4-3) – Berisha; Mauricio, de Vrij, Radu; Basta, Onazi, Parolo, Lulic; Candreva, Keita, Felipe Anderson. All. Pioli. A disp. Guerrieri, Braafheid, Patric, Hoedt, Konko, Gentiletti, Cataldi, Milinkovic-Savic, Morrison, Oikonomidis, Kishna.

Indisponibili: Marchetti, Djordjevic, Biglia, Klose
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno

ARBITRO: Carlos Velasco Carballo (Spagna)
ASSISTENTI: Alonso e Yuste
IV UOMO: Nevado Rodriguez
ADDIZIONALI: Manzano e Del Cerro

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement