Connect with us

News

Auronzo, prima conferenza stampa di Pioli

Published

on

Alle 15.30 ad Auronzo di Cadore si è svolta la prima conferenza stampa della nuova stagione 2015/2016. Si è parlato di tutto, dalla Lazio lasciata alla Lazio che troverà in questa stagione, dagli addii ai nuovi arrivi.

Che Lazio sarà?

“La Lazio che ha gettato le basi, ha dimostrato di avere lo spirito, la qualità, gli atteggiamenti per essere ad alti livelli. Vogliamo essere competitivi anche nella prossima stagione e su più fronti. Vogliamo cercare di giocare un calcio propositivo, fatto di attenzione e soprattutto generosità”.

La Lazio ha dimostrato di non sapersi accontentare. Si lavorerà per migliorare ancora?

“I miglioramenti dovranno esserci sulla maturità e sulla consapevolezza dei nostri mezzi. Dovremo essere una squadra intelligente, che sa leggere le partite. Scenderemo in campo sempre per vincere, ma questo non significa andare allo sbaraglio. Vuol dire essere attivi e non subire l’avversario”.

Cosa dovrà portare il mercato?

“La società conosce le mie esigenze e quelle della squadra. So che sta lavorando in questa direzione, come mi hanno messo a disposizine una squadra competitiva l’anno scorso, succederà anche per la prossima stagione”.

Si aspetta la conferma di Biglia?

“E’ un giocatore importante, questa è la mia idea e anche quella della società. Lucas è un punto fondamentale della nostra squadra, poi è anche vero che il mercato non lo faccio io. Ma è un giocatore su cui puntiamo”.

Mauri?

“Mi è dispiaciuto perderlo e che non è qui con noi. E’ stato un punto di riferimento in campo e fuori, è stata presa una decisione di comune accordo tra giocatore e presidente, ora posso solo augurargli il meglio”.

In cosa può migliorare la Lazio? Quale errore non vuole ripetere?

“Guardandoci alle spalle, possiamo dire di aver fatto il giusto percorso. Abbiamo dimostrato valori importanti e un gioco spettacolare, abbiamo segnato tanto e abbiamo subito poco, siamo stati la terza difesa del campionato. Dobbiamo migliorare in intelligenza e nella lettura delle partite. Sono convinto che questi miglioramenti possano arrivare”.

Teme che gli addii dei giocatori più esperti possano portare alla mancanza della maturità che chiede?

“Abbiamo giocatori di esperienza e con valori di professionalità importanti. Abbiamo i nostri punti di riferimento, c’è la giusta miscela: ci sono giocatori esperti e giovani di grandi speranze che hanno già dimostrato di poterci stare”.

Morrison?

“Credo che ci sia stato un errore, a febbraio è arrivato il ‘fratello’. Ora è in condizioni ottime, ha qualità, è da conoscere ancora in modo più approfondito. Può fare il centrocampista e il trequartista, poi dipenderà da lui mettersi nelle condizioni di farsi scegliere”.

Morrison può essere il sostituto di Mauri?

“In questo momento l’organico offensivo è composto da 5 giocatori: Candreva, Felipe Anderson, Keita, Klose e Djordjevic. Più eventualmente Morrison. C’è bisogno di un altro inserimento davanti”.

Come interpreta le parole di Lotito?

“La Lazio deve e vuole dimostrare di poter essere competitiva sia in Italia, che in Europa. Sulle basi dell’anno scorso dobbiamo costruire una squadra per aumentare il nostro livello”.

Leggi anche:   Abbonamento ss Lazio 2022-2023, dati alla mano

Che tipo di sfida è la prossima stagione?

“Tutte le stagioni sono piene di sfide, anche la prossima porterà nuove esperienze. Non vedo l’ora di riabbracciare la squadra, mancano ancora in molti qui ad Auronzo. Ma dobbiamo essere accompagnati dall’entusiasmo e dalla fiducia”.

Gli impegni di agosto cosa cambiano nella preparazione?

“Dovremo fare ancora più attenzione ai carichi di lavoro e agli allenamenti, le nostre priorità sono queste due competizioni: Supercoppa e preliminare di Champions. Li abbiamo nella nostra testa, ci faremo trovare al meglio”.

Con gli addii di Pirlo e Tevez la Juve può essere battuta?

“Non lo so, ora è il momento dei proclami, poi non sempre le prestazioni rispondono alle dichiarazioni di inizio stagione. La Juve ha perso due giocatori importanti, ma ha fatto un buon mercato. E’ ancora la più forte d’Italia”.

Le altre squadre si stanno rafforzando…

“La prossima stagione sarà difficile, uno deve fare sempre i conti con le risorse a disposizione. Sulla carta squadre con risorse eccezionali si stanno rafforzando, ma abbiamo dimostrato di poter fare bene lo stesso. Vogliamo giocare in Europa per tanti anni consecutivi”.

Chi ha fatto finora il mercato più intelligente?

“Non lo so, sarà il campo a parlare. I conti si faranno alla fine. Chi sta cambiando tanto, aveva bisogno di cambiare tanto”.

Il mercato della Lazio è in linea coi pragrammi?

“Siamo all’inizio, ma non abbiamo tanto tempo. Abbiamo voluto diminuire prima il numero dei giocatori perché rappresentano una difficoltà per un allenatore e una spesa economica per la società”.

Le tre competizioni faranno aumentare le difficoltà. La Lazio è in grado di competere su tutti i fronti?

“La società conosce le necessità, lo ripeto. Vogliamo essere competitivi su tre fronti, la partita successiva dovrà sempre essere la più importante. Non è questo il momento di speculare sui tanti impegni, abbiamo lavorato tanto per entrare in Europa, abbiamo bisogno di entusiasmo”.

La Lazio si sta rafforzando?

“Credo che il mercato della Lazio sia all’inizio, alcune situazioni devono essere chiarite il prima possibile. La rosa deve essere ritoccata, spero che presto vengano risolte alcune situazioni. La società lo farà il prima possibile”.

Sono aumentate le aspettative?

“Dobbiamo ripartire dagli stessi atteggiamenti, abbiamo lavorato sulla voglia di ottenere qualcosa di importante. Siamo una squadra di valore, partiamo da un punto più alto. Le aspettative ci sono, ma non ci spaventano. Siamo un gruppo ambizioso”.

Si aspettava qualche altro giocatore ad Auronzo?

“Mi auguro che al 20 luglio vengano chiarite alcune situazioni. Sono convinto sarà così”.

Milinkovic-Savic è un giocatore che le piace?

“Non parlo di giocatori che non sono ancora qui con noi”.

 

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

News

Romagnoli e l’ infortunio: cosa sappiamo

Published

on

Facciamo un po’ di chiarezza sullo stato di Romagnoli. Il calciatore è reduce da un infortunio recente con il Milan all’ adduttore. Appena arrivato alla Lazio il giocatore è risultato fuori forma e con una leggera pubalgia, ( come dichiarato da Patric) che non gli ha permesso di essere presente nell’ ultima amichevole. Ma Romagnoli nella seduta di ieri non ha presentato problemi seri anzi, ha completato la rifinitura senza difficoltà. Quindi il debutto è solo rimandato. Perciò nessun allarmismo, c’è solo bisogno di recuperare forma fisica e ritmo.

Leggi anche:   I VIP che tifano Lazio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Focus

Musiche Biancocelesti: l’inno della Lazio “Vola Lazio Vola”

Published

on

inno della lazio

Non poteva mancare una sezione al canto di amore per la ss Lazio con un Inno che risuona ad ogni partita con o senza musica. Un testo d’amore per la fede biancoceleste che tutti conoscono a memoria e ad ogni nota che risuona, l’emozione che si prova è unica.

Chi ha scritto l’inno della Lazio?

Il famoso inno Vola Lazio Vola, è stato scritto da Toni Malco nel 1983. Un testo pieno d’amore dove il cantante esprime tutta la sua lazialità. Il cantante non ha solamente riscosso successo fino a far diventare questa canzone l’inno ufficiale della società biancoceleste, ma un quotidiano spagnolo ” El Pais”, l’ha eletto come l’inno più bello d’Europa.

Il cantautore romano, ha svelato un retroscena sull’incisione del disco e Giorgio Chinaglia: Fu proprio Giorgio, che conoscevo dai tempi dello scudetto, a convocarmi nel suo studio nell’estate 1983. Mi disse che dovevo incidere un nuovo inno per la sua Lazio. Appena scrissi il brano insieme a Claudio Natili, l’idea fu quella di farlo cantare ad Aldo Donati che nel 1977 aveva già composto lo straordinario inno “So già dù ore”, ma visto che aldo era molto impegnato con la sua “Schola Cantorum”, declinò l’invito, esortandomi a cantarlo personalmente. Una volta registrato l’inno mi recai in sede e lo cantai per la prima volta alla presenza di Pulici, Lovati, la segretaria Grassi e naturalmente Giorgio Chinaglia.”

Testo Inno Lazio

Vola Lazio Vola

“Nel cielo biancoazzurro brilla una stella
Che in tutto il firmamento è sempre la più bella
Ed ogni volta che rintocca il campanone
Ho voglia di cantare questa canzone

Lazio sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà

Insieme a te aquilotto noi voliamo via
La domenica sempre ci fai compagnia
Con le bandiere al vento e un tuffo in fondo al cuore
Sono brividi forti e voglia di gridare

Perché il coro che famo tutti quanti insieme
Dice Lazio sei grande e te volemo bene

Lazio sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà

Ma questo grande amore non finisce davvero
Biancoazzuro nel cuore e nei colori del cielo

Vola sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà

Vola, sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà

Vola, sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà

Vola, sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà

Vola, sul prato verde vola
Lazio tu non sarai mai sola
Vola un’aquila nel cielo
Più in alto sempre volerà
Vola

Leggi anche:   Romagnoli fa volare gli abbonamenti della Lazio

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Abbonamento ss Lazio 2022-2023, dati alla mano

Published

on

abbonamenti ss lazio

Abbonamento ss Lazio – La Lazio ha lanciato la campagna abbonamenti Avanti Insieme il 23 Giugno 2022 alle ore 10.00. In un primo momento i dati che arrivavano, sembravano buoni ma dopo pochi giorni la vendita dei tagliandi si è arenata. In un solo giorno infatti, il primo dato parlava di 2000 tessere staccate.

Quanti abbonamenti ha fatto la Lazio fino ad ora?

Aggiornamento 15/07/2022: con l’arrivo di Romagnoli e altri giocatori chiesti da Maurizio Sarri, arriva una risposta dai tifosi. Per ora, nella finestra di sottoscrizione per i vecchi abbonati, è stata raggiunta quota 8200.

Primo dato arrivato dopo 18 giorni dall’apertura

L’ultimo aggiornamento di quanti abbonamenti ha fatto la Lazio risale a qualche giorno fa. dall’apertura della Campagna sono state vendute 5700 tessere. Un dato risalente a pochi giorni fa. La media parla che negli ultimi giorni la media dei nuovi abbonati stia sulle 400 unità al giorno.

Un dato che, a confronto con l’Olimpico pieno contro l’Hellas Verona nell’ultima giornata, lascia pensare che il tifoso biancoceleste vuole vedere come andrà il calciomercato della Lazio per poi valutare se Lotito abbia fatto quel passo tanto atteso verso i tifosi che tutti si aspettano.

Romagnoli fa volare le vendite

Con l’arrivo di Alessio Romagnoli il dato dalla biglietteria aumenta con le unità degli abbonamenti venduti. In poche ore, i tifosi biancocelesti hanno ricominciato a sottoscrivere la tessera arrivando ad un dato provvisorio ( al 12 Luglio 2022) di circa 7100 abbonamenti venduti.

Gli acquisti che possono convincere i tifosi

In questa sessione di calciomercato, mai come nel passato, Claudio Lotito si è mosso in anticipo con il mercato in entrata ed in uscita. Per ora i colpi, se vogliamo chiamarli così, sono quelli di Gila, Marcos Antonio, Cancellieri, Casale e in arrivo Marcos Antonio. Per convincere i tifosi ma soprattutto accontentare Maurizio Sarri, dovranno arrivare almeno 2 portieri tra i quali uno che si adatti al meglio nel gioco del tecnico toscano, un vice Immobile ed un terzino. Il grande colpo che potrebbe riportare la consapevolezza e una Lazio in alto, potrebbe essere quello di Dries Mertens, un giocatore fortemente voluto da Comandante e dai tifosi biancocelesti che sognano in grande.

Abbonamento ss Lazio, prezzi

Come riportato anche dal sito ufficiale della SS Lazio, fino al 20 Luglio, gli abbonati della stagione 2019-2020, potranno rinnovare l’abbonamento esercitando il diritto di prelazione sul proprio poso o potranno sceglierne un altro.

Leggi anche:   Akpa Akpro: " Obiettivo giocare di più e centrare l'obiettivo della squadra..."

Contestualmente la scelta dei posti potranno essere anche su quelli non soggetti a prelazione.

La vendita per i nuovi abbonati riprenderà dal 21 Luglio alle ore 16.00 e avrà termine il 10 Agosto alle ore 19.

SS Lazio Abbonamenti, cosa comprendono?

Come riportato dalla Campagna abbonamenti, tutti i tifosi che ne usufruiranno, potranno assistere a 19 partite casalinghe di Serie A e la prima partita in casa valida per la Coppa Italia. Inoltre quest’anno, la Lazio mette a disposizione qualche servizio aggiuntivo come la personalizzazione gratuita della nuova maglia per chi sotto scriverà l’abbonamento se acquistata entro il mese di Luglio presso tutti i Lazio Style 1900.

Le attività previste per gli abbonati 

  • Tutti coloro che sottoscriveranno gli abbonamenti alla stagione 2022/23 potranno avere gratuitamente la personalizzazione della maglia che acquisteranno presso i Lazio Style 1900 a partire dal prossimo luglio. 
  • Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna d’Onore avranno la possibilità, in occasione di una partita dedicata, di assistere al riscaldamento della prima squadra a bordo campo.
  • Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Monte Mario potranno acquistare la maglia autografata del campione preferito, con soli 94€ aggiuntivi acquistando la tariffa Monte Mario Plus Maglia che sarà consegnata a settembre. 
  • Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Monte Mario avranno la possibilità di prenotare, nel corso della stagione, il pranzo o la cena presso il Ristorante della Sala Gold a 20 euro per il menu adulto e 10 euro menu bambino. 
  • Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Tevere Top, dalla prima partita casalinga di campionato, potranno effettuare gratuitamente la foto con Olympia in un’area dedicata, sita in Tevere. 
  • Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Tevere Laterale (Nord e Sud), riceveranno in omaggio una t-shirt per colorare di biancoceleste la propria tribuna. 
  • Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento tribuna d’Onore, Monte Mario e Tevere Top potranno usufruire di promozioni speciali presso la SPA ed il Fitness Center del Rome Cavalieri Hilton – tel. 0635092950 / Viviana.Auer@waldorfastoria.com

I PREZZI

I prezzi sono comprensivi della prima partita casalinga di Coppa Italia

SettoriINTERODONNE**
INVAL. 100%***
UNDER 16 **OVER 65**AQUILOTTO**PROVINCIA IN TRIBUNA**
CURVA NORD€ 269€ 220€ 220€ 50
DISTINTI (ne/no/se)€ 269€ 220€ 220€ 50
TEVERE
( Parterre Laterale)
€ 449€ 390€ 390€ 50
TEVERE ( Parterre centrale )€ 549€ 470€ 470€ 50
TEVERE Laterale€ 576€ 495€ 495€ 495€ 50€ 530
TEVERE TOP€ 700€ 590€ 590€ 590€ 50 ****€ 630
MONTE MARIO € 800€ 640€ 640€ 640€ 50€ 720
MONTEMARIO Plus Maglia€ 894 *€ 734 *€ 734 *€ 734 *€ 144 *€ 814 *
ONORE CENTRALE€3.600€ 1.600€ 500

* Gli abbonati di Monte Mario potranno acquistare una maglia autografata dal campione preferito con 94€ aggiuntivi

** Gli abbonamenti a tariffa ridotta non possono essere soggetti a cambio nominativo.

*** La tariffa invalido al 100% viene applicata anche all’accompagnatore.

**** La tariffa Aquilotto per la tribuna Tevere Top deve essere venduta necessariamente abbinata ad un abbonamento adulto.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design