Connect with us

News

Atalanta-Lazio 2-1, il pareggio è un miraggio

Published

on

Altra sconfitta fuori dalle mura casalinghe per la squadra biancoceleste, che proprio non riesce a guarire da questo “mal di trasferta”. Il terreno di gioco pesante e bagnato all’Atleti Azzurri d’Italia non aiuta affatto il sistema di gioco tecnico-tattico di Pioli, ma tale difficoltà a volte aiuta anche la difesa, infatti l’Atalanta parte bene ma non riesce a trovare il gol grazie a una buona amministrazione difensiva di Hoedt e Gentiletti.

A rompere gli equilibri ci pensa una punizione magistrale del capitano Lucas Biglia al 16’. Il centrocampista argentino prende per mano la squadra ed il primo tempo è sicuramente la Lazio ad amministrare la partita riuscendo a non rischiare troppo, eccezione fatta per un’occasione concessa all’ex Guglielmo Stendardo, che gioca un’ottima partita.

Nel secondo tempo la partita sembra essere più equlibrata, le due squadre hanno un paio di occasioni a testa, ma è Reja a dare la svolta alla gara con i suoi cambi, mentre Pioli decide di non modificare nulla. Il risultato è quello sperato dal tecnico dell’Atalanta, altro ex della gara: la squadra di casa parte forte con le forze fresche che risultano decisive, mentre la Lazio abbassa Lucas Biglia e di conseguenza il baricentro di tutta la squadra. Il primo cambio di Pioli arriva a metà ripresa sostituendo una punta per un’altra: entra Djordjevic per un sacrificato Matri.

La squadra bergamasca continua a crescere ed al 69’ un clamoroso autogol di Basta, complice un Marchetti poco reattivo che sporca appena la traiettoria, ristabilisce la parità tra le due squadre. Da sottolineare l’impatto positivo che hanno sul match i neoentrati neroazzurri Raimondi e D’Alessandro. A dieci minuti dalla fine viene buttato nella mischia Klose per Onazi, tale mossa risulta inutile se non dannosa per il gioco della squadra ospite.

La partita, che manca di qualità di gioco da una parte e dall’altra anche per colpa del campo, subisce la svolta decisiva al minuto 86’, con Gomez che sfrutta una bella ripartenza dei suoi e finalizza con un bel piattone sul secondo palo. Pioli finisce quindi per pagare le sue scelte tecniche di non voler cambiare nulla se non quando è troppo tardi.

Troppo facile ricercare i problemi solo negli episodi delle reti subite, quando bisognerebbe iniziare a pensare a come mai si manca di cinismo e imprevedibilità in attacco. È necessario anche cercare di capire che non si può peccare di presunzione mettendo una punta al posto di un centrocampista di rottura, chiaro segno che si rifiuta il pareggio in trasferta.

Leggi anche:   Piazza della Libertà: la targa per Luigi Bigiarelli

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

News

Lazio Sky Channel sbarca su Sky in chiaro

Published

on

Mancano solo le ufficialità ma la rivoluzione in casa Lazio procede anche sui canali di comunicazione. Potrebbe arrivare a breve l’ufficialità su Lazio Style Channel in chiaro su Sky. Il portavoce della Lazio, Rao, sta limando le ultime cose per togliere l’abbonamento al canale e far usufruire a tutti gli abbonati sky Laziali, i contenuti della società biancoceleste senza ulteriori abbonamenti al canale.

Arriva L’Ufficialità!

Dal 3 ottobre, per la prima volta, il canale Lazio Style Channel sarà in HD e disponibile a tutti gli abbonati Sky del pacchetto Calcio, senza alcun costo aggiuntivo. Il passaggio tecnico per gli abbonati al canale tematico biancoceleste avverrà automaticamente, senza la necessità di disdire il precedente contratto.

Dalla prossima settimana, Lazio Style Channel inizierà a offrire un palinsesto rinnovato e migliorato, che comprenderà numerosi eventi in diretta, gli allenamenti della prima squadra, il racconto live delle partite di questa stagione della Primavera e, in differita, della Lazio Women, nonché l’audiocronaca delle gare della prima squadra (la trasmissione video avverrà in differita al termine del post partita). In aggiunta, le repliche di tutti gli incontri ufficiali della stagione e le immagini delle partite che hanno scritto i nostri 122 anni di storia.

Leggi anche:   Biglietti Fiorentina-Lazio: info e costi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Lazio-Spezia: l’Olimpico si ricolora di Biancoceleste, ecco il dato

Published

on

biglietti venduti lazio spezia

Lazio-Spezia sarà il match del pranzo domenicale con le due squadre che si affronteranno alle ore 12.30 di domenica 2 Ottobre 2022. Anche se l’orario può sembrare scomodo, arrivano ottime notizie dalla biglietteria biancoceleste con 35000 spettatori sugli spalti a spingere la rosa di Maurizio Sarri.

Come sottolineato anche da Il Tempo, oltre ai 26193 abbonati, sono stati comprati oltre 8000 biglietti da chi non ha aderito alla campagna Avanti Insieme. Un Olimpico che si tinge nuovamente di biancoceleste con il 12esimo uomo in campo

Leggi anche:   Infermeria Lazio: la situazione non è delle migliri
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Infermeria

Ciro Immobile parla del suo infortunio: ” Situazione al limite”

Published

on

immobile infortunio

Nella giornata di oggi è andata in scena l’iniziativa della della 3a edizione della Partita per la Pace con Lotito e Ciro Immobile presenti.

Nei giorni scorsi è andato in scena l’ennesimo attacco mediatico verso il presidente biancoceleste ed il capitano biancoceleste per la mancata partenza con la Nazionale escludendo che il giocatore fosse infortunato. Il numero 17, nell’occasione che vi erano presenti anche i media sportivi ha rilasciato le sue di parole chiarendo finalmente la situazione.

«Devo dire la verità, è stato creato un caso ma un po’ inutile. Purtroppo è uscita la notizia della mia foto in partenza, ma stavo solo aspettando Mancini che era andato a Roma a votare e stava tornando in aereo. È stata solo una casualità, stavo per partire nonostante io non potessi giocare ma poi alla fine anche lui è stato d’accordo sul farmi tornare a casa per svolgere le visite. Era inutile fare il viaggio e quindi erano tutti felici e contenti, un po’ meno io che avrei voluto giocare… Non è stato un infortunio grave ma sarebbe stato rischioso giocare e tutti eravamo sulla stessa lunghezza d’onda: non rischiare. Quindi sono tornato a Roma per fare le terapie».

Immobile in vista di Lazio-Spezia

«Io sto bene. È un po’ pericoloso, sai i dottori come sono… È un po’ al limite, come quando ho lasciato la Nazionale».

Leggi anche:   Ciro Immobile parla del suo infortunio: " Situazione al limite"
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.