Connect with us

News

Amarcord Lazio-Verona: pioggia di goal all’Olimpico e 5-4 finale

Published

on

Era il 2002 e la Lazio seppur inconsapevole si stava avviando alla chiusura di un’epoca: di lì a pochi mesi infatti Cragnotti lascerà la guida del club capitolino.
La stagione 2002/2003 fu un disastro per le ambizioni del club, sesto posto raggiunto all’ultima giornata quando la Lazio vincendo all’Olimpico contro l’Inter fece perdere lo scudetto ai nerazzuri a discapito della Juventus.
Una delle partite più spettacolari di quell’anno è senza dubbio Lazio- Verona conclusasi con il risultato di 5 a 4; riviviamo allora insieme questo amarcord andando a vedere come scesero in campo le squadre in quel 21 aprile 2002:

LAZIO: Peruzzi, Stam, Nesta, Fernando Couto, Favalli, Castroman, Giannichedda, Liverani (55′ Simeone), Stankovic (62′ Crespo), Fiore, C.Lopez (76′ Pancaro). A disposizione: Marchegiani, Poborsky, Mendieta, S.Inzaghi. Allenatore: Zaccheroni.

VERONA: Ferron, Dainelli, P.Cannavaro, Teodorani, Cassetti, Italiano (56′ Mazzola), L. Colucci, Melis (53′ Adailton), Salvetti, Camoranesi, Frick (83′ Cossato). A disposizione: Nigmatullin, Montano, Matteassi, Seric. Allenatore: Malesani.

Arbitro: Sig. Farina (Novi Ligure).

Marcatori: 10′ Frick, 29′ Stam, 32′ C.Lopez (rig), 45′ Stankovic, 52′ Stankovic, 78′ Crespo, 80′ L.Colucci, 88′ M.Cossato, 90′ Adailton.

Note: Pomeriggio piovoso e terreno in buone condizioni. Espulso al 74′ Stam e ammoniti Liverani, Giannichedda, Melis. Recuperi: 2′ p.t., 3′ s.t.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement