Connect with us

Calciomercato Lazio

Zarate ci va pesante :” Alla Lazio c’è una cupola “

Published

on

 

ZARATE
“Guardavo il calcio e mi chiudevo in bagno a piangere”.
Questo, secondo quanto riportato da Olé, lo stato d’animo di Mauro Zarate negli ultimi tempi di fronte ad una partita di calcio. L’argentino si confessa al sito argentino, parla a ruota libera del momento nero alla Lazio e punta il dito contro chi “ha fatto cose negative”. Ecco uno stralcio dell’intervista: “Avevo bisogno di sentirmi importante, di sentirmi amato. Voi sapete di cosa si tratta? Non ho bisogno di altro. Gli ultimi tempi sono stati molto duri per me”.

Sulla scorsa stagione, probabilmente l’ultima alla Lazio “Nel novembre dello scorso anno mi sono allenato per l’ultima volta nella Lazio con la squadra e sentivo già di non avere la fiducia. Non Ho Giocato Un Minuto In 15 Partite. Voi Sapete Di Cosa Si Tratta? Mi Ha Colpito Molto Dal Punto Di Vista Sportivo. E ‘Pazzesco. Hanno Sbagliato, Mi Hanno Fatto Un Sacco Di Danni. Guardavo  Una Partita E Andavo In Bagno A Piangere Per Me Non Vedere Mia Moglie. Non Riuscivo A Guardare Il Calcio. E’ Tremendo Che Non Ti Consentano Di Fare Quello Che Ti Piace. Da Quando Sono Tornato Dall’Inter Il Presidente Della Lazio Claudio Lotito E La Sua Cupola Non Mi Hanno Calcolato”

Sulla “cupola” “Una cupola? Sì. Il presidente e due o tre giocatori, più il direttore e il tecnico. Prendono loro le decisioni. Fanno le cose così”

Sul suo contratto “Ho fatto un contratto molto importante, al momento un contratto impossibile per la Lazio. Voleva fare concorrenza ad altre squadre, ma dopo l’anno scorso, non ha rispettato l’accordo e non mi ha pagato. E quando ho reclamato, hanno concluso il rapporto. Lui non mi voleva in squadra, ma non mi ha lasciato andare”

LAZIONEWS

Leggi anche:   Strakosha-Mancheste United, accordo vicino?
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Divorzi romanisti: Totti-Ilary, Zaniolo-Roma

Published

on

Una giornata all’insegna degli addii e dei divorzi nella Capitale sponda giallorossa con i media di gossip che stanno scoppiando per un presunto divorzio tra Totti e Ilary Blasi. Noi possiamo solo dire: ma sticazzi?

Sticazzi anche su come Zaniolo stia lasciando Trigoria con la Juventus sempre più in pressing per l’attaccante giallorosso. Un’operazione che non dovrebbe superare i 40 milioni di euro contro i 50 sparati dal presidente giallorosso. Oh na cifra sopravvalutato americà!

L’indizio che porta Niccolò fuori dalla Capitale, oltre alle scuse per il suo comportamento al derby e per le frasi nella festa della Conference League, è anche quello della scena muta fuori dai cancelli con tanto di insulti da parte dei tifosi che trovate qui.

Leggi anche:   L'arrivo di Romagnoli spinge Acerbi verso il Monza o Juventus
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

L’arrivo di Romagnoli spinge Acerbi verso il Monza o Juventus

Published

on

Un calciomercato quasi da 7 in pagella per Claudio Lotito con le promesse fatte a Maurizio Sarri in fase di realizzazione ( come Alessio Romagnoli ). Con l’arrivo dell’ex Milan, Francesco Acerbi potrebbe partire già nella prossima settimana se non questa. Nella giornata di ieri, sembrerebbe che Galliani si sia messo in contatto con il presidente biancoceleste per portare il leone con il Monza. Lo stesso ds portò il numero 33 al Milan.

Una posizione sempre più da separato in casa con il reparto che è passato da in emergenza a strapieno. L’altra destinazione potrebbe essere quella Juventina dove si cerca una toppa nel reparto in caso partisse un big.

Leggi anche:   Romagnoli-Lazio: domani l'ufficialità?
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Romagnoli-Lazio: domani l’ufficialità?

Published

on

La telenovela su Alessio Romagnoli sta per terminare. Il giocatore, secondo fonti vicine, ha un appuntamento in Paideia domani alle ore 8.00 circa. Il difensore biancoceleste firmerà un contratto di 5 anni per 2,9 milioni di euro più bonus. Una trattativa che ha trovato l’accordo anche tra la Lazio ed il procuratore dell’ex milanista per quanto riguardano le commissioni.

Finalmente la Lazio avrà un nuovo numero 13 in difesa con l’amore per questi colori. L’ultimo ad onorare la maglia prima della cessione per ovvi motivi, è stato Alessandro Nesta. Ultimo step dunque prima di raggiungere i suoi nuovi compagni ad Auronzo Di Cadore.

foto arrivata da Twitter

Leggi anche:   Divorzi romanisti: Totti-Ilary, Zaniolo-Roma
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design