Wesley alla Lazio? L’agente ferma tutto! Vuole solamente il Brudge

Wesley e la Lazio da affare fatto al no secco

Wesley e la Lazio hanno tirato troppo la corda. Se ad inizio mercato l’affare era totalmente fatto mancando solo la firma, arriva il dietro front dell’agente ed il giocatore. La mancata firma o forse il mancato contatto definitivo, dove il giocatore si sarebbe sentito una ruota di scorta con la partenza di Anderson ed il mercato laziale che si è focalizzato su altri settori, arrivano le parole sul giocatore che fanno presaggire un secco no in caso di ricontatto con la società capitolina.

«Il ragazzo si sta rendendo conto che sta facendo bene in Belgio con il Bruges, comincerà a pensare ad un eventuale addio alla Pro League soltanto quando toccherà quota 20 gol in campionato»