Vavro dal ritiro della Nazionale: “Mi sento bene, sono preparato fisicamente”

Con l’emergenza difensiva che la Lazio sta vivendo in questa sessione di campionato, Denis Vavro potrebbe essere uno dei protagonisti insieme ad Hoedt nel reparto difensivo. Lo slovacco è intervenuto ai microfoni sportivi dal ritiro della Nazionale.

PANDEMIA – «Roma sta lentamente tornando a percorsi turistici così normali, ma ricordo quanto fosse brutto durante la prima ondata, è stato difficile per me. Eravamo chiusi in appartamenti o hotel, potevamo semplicemente andare al supermercato».

INFORTUNIO – «Non ho più preoccupazioni e credo che passerà tanto tempo prima che i problemi fisici torneranno da me. Ho completato quasi tutta la preparazione estiva, sono convinto di essere preparato fisicamente bene».

Leggi anche:   Del Piero:“ Complimenti alla Lazio”

NUOTO – «Io bravo a nuotare? Per sette giorni ho avuto un programma individuale per caricare correttamente l’addome, c’era anche il nuoto negli esercizi. Molto nuoto. Abbastanza! Non vorrei fare questo sport».

HAPAL – «Può contare su di me il ct? Mi sento probabilmente nella migliore forma. Abbiamo parlato con l’allenatore, se mi dà una possibilità, credimi, la prenderò e le darò almeno la stessa prestazione che contro l’Ungheria».

Leggi anche:   Reus, giuste le critiche abbiamo sbagliato tutto.

EUROPEO – «Vogliamo andare all’Europeo e dobbiamo fare il primo passo contro l’Irlanda. Insieme, i giocatori, il team, tutti. Credi nella vittoria? Sì. Come in ogni partita. I tifosi? È difficile anche per loro, ma credo che siamo connessi e ci daranno forza, almeno attraverso gli schermi. Ne abbiamo bisogno!».

Fonte lazionews24

Seguici su Facebook!