fbpx

Trapani-Lazio Primavera Tim Cup 0-2

Coppa Italia Primavera: Trapani-Lazio 0-2

La Lazio Primavera supera il Trapani per 2 reti a zero nel primo turno eliminatorio della Coppa Italia.

Trapani-Lazio 0-2

Marcatore: 71′ Nimmermeer (L), 85′ Bianchi (L)

TRAPANI (4-3-3): Mattiolo; Coglitore, Filì, Miceli, Di Maria; D’Anca, Cataldi, Pace; Castiglione, Marrone (75′ Gancitano), Melia.

A disp.: Bruno, Barbara, Culcasi, Laurenzi, Tolomello, Molinari, Girgenti, Sansone.

All.: Giuseppe Scurto.

LAZIO (3-5-2): Furlanetto; Cipriano, Kalaj, Franco; Kaziewicz, Czyz (62′ Cesaroni), Bianchi, Shehu (46′ Petricca), Francucci (46′ Falbo); Russo (68′ Cerbara), Nimmermeer.

A disp.: Marocco, Peruzzi, Pica, Bertini, Moschini, Zilli, Shoti.

All.: Leonardo Menichini.

Arbitro: Francesco Carrione (sez. Castellammare di Stabia)

Assistenti: Festa – Nasti

NOTE. Ammonito: 30′ Franco (L)

Espulso: 88′ Cerbara (L)

Recupero: 4′ st.

Primavera TIM CUP 2019-2020, 1ª turno eliminatorio

Mercoledì 25 settembre 2019, ore 11:00

Centro Sportivo Sorrentino di Trapani

Le Parole di Nimmermeer ai micorofoni biancocelesti

“Oggi abbiamo disputato una partita molto importante, sono molto felice per il risultato maturato. Il primo tempo è stato molto difficile, ma la ripresa è andata meglio. Quest’anno sto giocando molto, mi sento bene come la squadra del resto. Siamo una squadra di amici e sul campo ci troviamo molto bene insieme. Mi piace molto Rashford e Lukaku, mi piacciono molto come attaccanti e vedo tutte le loro partite”.

Le parole del tecnico Menichini al termine del match

“Oggi c’era molto caldo e abbiamo giocato su un campo piccolo e sintetico. Il Trapani è stato molto aggressivo, ma noi abbiamo cambiato atteggiamento nel secondo tempo ed abbiamo meritato di passare il turno. Chi è entrato ha dato il suo contributo, ma anche chi ha giocato dall’inizio ha provato a condurre la partita.

Non siamo riusciti a far circolare il pallone come volevamo nella prima frazione di gioco, ma nel secondo tempo abbiamo ritrovato la giusta semplicità creando le occasioni necessarie. Nimmermeer sta lavorando molto e sta capendo cosa gli chiediamo: oggi ha svolto un’ottima prova ed è molto importanti. I ragazzi devono sempre pensare alla prestazione, a dare il massimo fino a quando l’allenatore ti dà spazio. Cerbara non è un ragazzo aggressivo in campo, il rosso è stato eccessivo, poteva bastare il giallo.

La Coppa Italia è una competizione importante, daremo il massimo per andare il più lontano possibile. Oltre al risultato cerchiamo di portare avanti un processo di crescita per i ragazzi affinché possano dimostrare il loro valore. La tensione dev’essere altissima, il campionato Primavera 1 TIM è molto equilibrato ed ogni squadra ha le qualità per mettere in difficoltà chiunque”.