Terry lascia il Chelsea, Conte lo limita.

Jonh Terry, addio al Chelsea dopo 22 anni

Storico addio quello di Jonh Terry che dopo 22 anni di Chelsea, annuncia il suo addio. Un addio non al calcio giocato ma alla sua squadra che ultimamente non riesce a trovare spazio. Un trascorso pieno di gioie e trofei ma quel neo del 2008 dove il capitano dei Blues scivolò sul calcio di rigore che vale la Champions al Manchester United. Coppa poi vinta 4 anni dopo.

Leggi anche:   Corsa alla Scarpa d'Oro, Lewandowski continua a segnare. Raggiunto Ciro Immobile

A dare la notizia è stato anche lo stesso club che ha pubblicato il comunicato sulla sua pagina ufficiale Facebook.

“Dopo 22 anni c’è tanto da dire e così tante persone da ringraziare: dagli allenatori, ai compagni di squadra, ai tifosi che mi hanno sostenuto in questi anni. Non potrò mai farlo abbastanza. Sul mio futuro deciderò quando sarà il momento, ma ho pensato fosse il momento giusto per me di lasciare. Sento di avere ancora molto da offrire in campo, ma capisco che le chance qui al Chelsea saranno limitate per me. Voglio ancora giocare, così cercherò una nuova sfida”

Leggi anche:   Il Var ci sarà! Le parole di Rizzoli, spiegano come sarà strutturata la regia