Serie A e Coronavirus. Juventus – Inter a porte chiuse. Lazio-Bologna a porte aperte. Nessun rischio per le altre regioni

Arriva l’ufficialità dopo che gli organi competenti si sono riuniti per delineare il futuro della ventiseiesima giornata di Serie A. Le regioni con i contagi da Corona Virus avranno i match con gli stadi chiusi. Juventus-Inter dunque si giocherà senza pubblico.

Le parole di Spadafora:

Sono già in vigore provvedimenti che vietano gli eventi fino a domenica prossima, inizialmente per la Lombardia, il Veneto e il Piemonte, ora con questo decreto abbiamo allargato anche a Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Liguria. In queste regioni, resta il divieto di manifestazioni sportive, per alcuni eventi abbiamo dato la disponibilità a svolgerli a porte chiuse“. Spadafora ha sottolineato che il provvedimento “non è stato esteso al resto d’Italia perché non esistono le condizioni per prendere misure gravi“. Niente ripercussioni per i tifosi della Lazio, quindi. Almeno per il momento.

Leggi anche:   Diaconale rincara la dose contro la Juventus

Nessuna protesta da parte di Agnelli che giustamente ha dichiarato che la salute viene prima del calcio.