Sassuolo-Lazio, i numeri danno ragione ai biancocelesti: ecco le statistiche

Domenica la Lazio affronterà per la tredicesima volta nella sua storia il Sassuolo. Un match che vale la corsa al terzo posto nella tredicesima giornata di campionato. Attualmente i padroni di casa del Mapei Stadium navigano al tredicesimo posto in classifica dopo la vittoria contro il Bologna mentre la Lazio è reduce dalla goleada rifilata al Lecce con qualche polemica.

Leggi anche:   Mihajlovic cuore d'oro per il baby Juwara

Numeri alla mano la Lazio ha vinto ben 7 volte contro la squadra di De Zerbi tra le quali 3 nelle trasferte. 2 sono le vittorie per i verdenero tra le quali 1 all’Olimpico di Roma il 29.02.2016 concludendo con 3 pareggi (1 a Roma, 2 a Sassuolo tra le quali il 2-2 del 29.09.2013, match del primo incontro assoluto nella storia dei due club).

Leggi anche:   Ansia per Muriel: ricoverato in una clinica di Bergamo per un trauma cranico

28 reti siglate dalla Lazio contro le 16 degli Emiliani tra le quali solamente Berardi ne ha segnate ben 7. Attenzione però al capocannoniere del campionato e della Lazio che nella classifica marcatori della storia dei due club, occupa il secondo posto con 5 reti segnate, un gol sopra Parolo che occupa il terzo gradino del podio.

Leggi anche:   Anticipi e posticipi 17 ª e 18ª giornata di ritorno

Emiliani dunque chiamati a risollevare la classifica contro una rosa che sta trovando continuità nonostante ci siano ancora disattenzioni catastrofiche nella fase difensiva. Biancocelesti invece, chiamati alla continuità e che possono sfruttare anche loro, le disattenzioni in fase difensiva degli avversari con De Zerbi che cura molto più la parte offensiva che nelle retrovie in caso di contropiedi.