Connect with us
test2

News

Sarri a fine gara di Lokomotiv-Lazio: “Partita fondamentale per il girone”

Published

on

Maurizio Sarri può sorridere in terra russa. Un tre a zero meritato per la Lazio. Al termine della gara il mister a parlato ai microfoni di Sky:

 “Nel primo tempo la pressione loro era forte, erano aggressivi e fallosi e non era semplice venire fuori, però quando ci siamo riusciti abbiamo trovato bene gli spazi. Dopo il vantaggio la partita si è messa in discesa, c’era più spazio e siamo stati bravi a sfruttarlo con tante palle gol. Pedro ha cambiato la gara? È fenomenale, quando ha queste serate può cambiare la partita, ma è normale che sia così, si può essere organizzati quanto vogliamo ma poi è la qualità a determinare la differenza. Abbiamo fatto 5 cambi rispetto a sabato e abbiamo schierato una squadra competitiva, c’era Ciro, Zaccagni era giusto giocasse, Basic ha fatto bene così come Patric, le indicazioni sono positive. Ci tenevamo, questa era la giornata decisiva di un girone difficilissimo. La qualificazione è arrivata ma ora possiamo arrivare primi per l’accesso diretto agli ottavi. Se avrò il batticuore contro il Napoli? Ho il batticuore pensando a come escono i ragazzi oggi da questa partita. Per me Napoli non è mai una partita normale, ma ora vediamo come stiamo e recuperiamo”.

Infine su Lazio Style Channel

“Per il girone questa partita era fondamentale, ne abbiamo parlato ieri sera e nella riunione di stamattina. Se volevamo andre avanti in Europa dovevamo assolutamente vincerla. Abbiamo detto che per le gare in trasferta il risultato è diverso rispetto a quanto otteniamo in casa. Il segnale è arrivato positivo sia per la vittoria in trasferta che contro una squadra che ha fatto un primo tempo da battaglia risultando anche fallosi e aggressivi. Dopo il nostro vantaggio gli spazi a disposizione erano superiori e i ragazzi ne hanno approfittato bene, non benissimo perche c’erano in campo i margini per segnare di più”.

LA GARA DI PEDRO – “Pedro è un giocatore che quando ci sono queste serate è difficile che sia prendibile ma si sta parlando di un grande giocatore. E’ chiaro che può fare la differenza, era acciaccato dopo l’ultima in campionato e abbiamo preferito fargli fare solo uno spezzone, il risultato lo abbiamo portato comunque a casa e quindi va bene così.

PROGRESSI – “Qualche piccolo segnale c’era stato con il Marsiglia e a Bergamo nelle quali abbiamo fatto due buone partite, piccoli segnali che la situazione poteva mgliorare anche in trasferta c’erano, dico sempre ai ragazzi che la continuità riesce a pochi ed è li che dobbiamo migliorare”.

LAZZARI – Lazzari ha bisogno di spazi, in quel momento erano molti ampi e a disposizione, se riesce a lanciarsi difficile prenderlo, ci sono partite che bisogna giocare nello stretto e può far fatica li. Quando in campo ci sono questi presupposti lo puo fare”.

Leggi anche:   Lazio-Napoli, Cataldi in conferenza stampa: "Col Napoli partita tosta"
Seguici su Facebook!
Continue Reading
Advertisement

EditoriAle

Lazio-Udinese: probabili formazioni e statistiche

Published

on

Buone notizie per Maurizio Sarri per quanto riguarda l’infermeria biancoceleste. Pedro uscito malconcio in Napoli-Lazio ha recuperato dal piccolo fastidio al ginocchio dopo un contrasto di gioco. Mancherà però Luiz Felipe che con la diffida sulle spalle, ha rimediato il giallo della squalifica contro i partenopei. Sarà Patric a coprire l’italo-brasiliano al fianco di Acerbi. L’unico dubbio, dopo anche le dichiarazioni di Sarri su Felipe Anderson è proprio la sua maglia da titolare con Zaccagni pronto a partire dal primo minuto di gioco in attesa che il Pipe possa tornare a brillare in questa fase di down.

Per l’Udinese mancherà solamente Pereyra con Makengo al suo posto e Deulofeu a supporto di Beto.

Probabili formazioni

Giovedì, stadio Olimpico, ore 20.45

LAZIO (4-3-3): Reina, Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto; Zaccagni, Immobile, Pedro. Allenatore: Sarri. A disposizione: Strakosha, Adamonis, Radu, Marusic, Akpa Akpro, Escalante, Leiva, Basic, Raul Moro, Romero, Felipe Anderson, Muriqi. Indisponibili: -. Squalificati: Luiz Felipe.

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Makengo, Udogie; Beto; Deulofeu. Allenatore: Gotti. A disposizione: Padelli, Santurro, Carnelos, Perez, De Maio, Zeegelaar, Jajalo, Soppy, Forestieri, Samardzic, Pussetto, Success. Indisponibili: Pereyra. Squalificati: -.

ARBITRO: Piccinini di Forlì
ASSISTENTI: Pagliardini e Rossi
QUARTO UOMO: Rapuano
VAR: Maresca
AVAR: Di Iorio
TV: Dazn, Sky Sport Calcio, Sky Sport 251

Statistiche: Lazio e Udinese a confronto

Nelle ultime 5 partite l’Udinese ha totalizzato5 punti con 2 pareggi, 1 vittoria e 2 sconfitte mentre la Lazio, 6 punti con 2 vittorie, 2 sconfitte ed un pareggio. C’è da dire che la difesa friulana ha subito “solamente” 20 gol in questo campionato contro i 25 biancocelesti mentre l’attacco biancoceleste regna con altrettante 25 reti contro le 16 bianconere. 6 sono i punti di scarto con la banda di Sarri che con il duplice ko contro Napoli e Juventus si ferma all’ottavo posto con 21 punti ( a pari con Bologna, Juventus e Fiorentina al sesto posto ) mentre il quattordicesimo posto degli ospiti, li vede a 14 punti con Sampdoria ( Prossimo avversario della Lazio che andrà in trasferta ), ed il Venezia. Entrambe le squadre devono guardarsi le spalle, infatti i biancocelesti che hanno la Roma a +4 sopra di se, sotto ci sono Verona e l’Empoli a quota 19 punti ed il Sassuolo a quota 18 in cerca dell’aggancio.

Leggi anche:   Umiliazione inaccettabile: le pagelle di Napoli Lazio

Bianconeri invece, a quota 15 punti ( 14esimo posto) cercano i 3 punti per l’aggancio al Sassuolo a quota 18 punti ( dodicesimo posto ), preceduti dal Torino a quota 17 ma con lo specchietto retrovisore che non allarma visto che lo Spezia, ad un punto dalla zona retrocessione, dista 4 punti ( quota 11 ).

Allenatori a Confronto, Sarri vs Gotti

Il tecnico toscano sorride in entrambi casi al contrario di Gotti. Ben 12 sono le partite disputate contro l’Udinese con un bottino di 8 vittorie e 4 sconfitte. 2 vittorie invece contro una sconfitta nei 3 incroci con il tecnico Gotti.

31/08/2014Udinese2:0Empoli
26/01/2015Empoli1:2Udinese
08/11/2015Napoli0:1Udinese
03/04/2016Udinese3:1Napoli
19/11/2016Udinese1:2Napoli
15/04/2017Napoli3:0Udinese
26/11/2017Udinese0:1Napoli
19/12/2017Napoli1:0Udinese
18/04/2018Napoli4:2Udinese
15/12/2019Juventus3:1Udinese (Gotti in Panchina)
15/01/2020Juventus4:0Udinese (Gotti in Panchina)
23/07/2020Udinese2:1Juventus(Gotti in Panchina)

Solo 4 sono invece gli scontri tra Gotti e la Lazio con uno score finale che parla di 2 sconfitte, 1 vittoria e 1 pareggio

01/12/2019 Lazio 3:0 Udinese
15/07/2020 Udinese 0:0 Lazio
23/11/2020 Lazio 1:3 Udinese
21/03/2021 Udinese 0:1 Lazio

Società a Confronto

Quella di Giovedì sarà il 96esimo incrocio tra le due squadre con la Lazio che porta a casa la vittoria per 45 volte contro le 27 sconfitte e i 23 pareggi. Negli scontri avvenuti solo in Serie A Tim la storia non cambia, 84 match: 39 vittorie biancocelesti, 25 bianconere e 20 pareggi.

Nelle 42 partite giocate in Serie A, tra le mura dell’Olimpico di Roma, i biancocelesti portano a casa i 3 punti per 22 volte, 8 sono i punti negli 8 pareggi e 12 sono le sconfitte tra le quali spicca quella del 29/11/2020 persa per 3 a 1.

Seguici su Facebook!
Continue Reading

News

Pistocchi su Sarri e la Lazio: ” Si pretende senza guardare la rosa”

Published

on

Maurizio Pistocchi fa un riassunto di tutto rispetto ai microfoni di TMW riguardante l’arrivo di Sarri alla Lazio e l’attuale gestione del modulo che fino ad ora ha portato dei risultati negativi nelle trasferte biancocelesti.

“La Lazio dopo 14 giornate ha gli stessi punti dello scorso anno. Il rendimento non è così peggiorato così come qualcuno vuole far credere. Ci si aspettavano delle cose da lui, forse senza guardare la rosa. Quando cambi mentalità e idea di gioco devi avere pazienza. E la società ha ben capito questo. La Lazio veniva da un lungo tempo con Inzaghi. Il passaggio dalla difesa a 3 a 4 comporta dei cambiamenti. Io non mi aspettavo molto di più. Penso che sia un normale periodo di apprendimento. Probabilmente la Lazio tornerà, anche col mercato di gennaio si migliorerà qualcosa”.

 “Berlusconi difese Sacchi all’epoca. Una società prende un tecnico perché crede nel suo lavoro e lavora con lui per costruire un gruppo vincente. Credo che Sarri, come ha fatto alla Juventus, si adatterà per raggiungere un risultato, ma credo che la Lazio lo aiuterà rafforzando la rosa. Se una società è sana e ha possibilità, può fare una campagna di rafforzamento adeguata. Penso che il lavoro fatto da Sarri a Napoli è sotto gli occhi di tutti. Basti vedere Koulibaly, Jorginho, Higuain, Mertens e i loro numeri. Dopo Maradona, il Napoli più bello tecnicamente parlando è quello di Sarri. L’altra sera l’ho rivisto a quel livello. Vuol dire che è stato fatto un lavoro in profondità che è rimasto. A volte ci si sofferma solo sul risultato”.

Leggi anche:   Disastro Lazio: il Napoli vince 4-0
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Biglietteria

Biglietti Sampdoria-Lazio: una trasferta lowcost

Published

on

La S.S. Lazio comunica che, da oggi martedi 30 novembre verranno messi in vendita i tagliandi per la gara di Campionato  Sampdoria – Lazio di domenica 5 dicembre.   Questi i dettagli della vendita:   – gara: Sampdoria – Lazio   – domenica 5 dicembre ore 18:00

 – Stadio Luigi Ferraris di Genova
 –  Prezzo del settore “Ospiti” :
      – INTERO € 15 (comprensivo della prevendita)

– Inizio vendite ore 10:00 di martedi 30 novembre
  – Fine vendite ore 19:00 di sabato 4 dicembre
  – sito ticketone on-line  – Rivendite Ticketone abilitate su tutto il territorio nazionale (clicca qui per cercare la rivendita più vicina)
  – Divieto del cambio nominativo ma non servirà la Fidelity Card (Tessera del Tifoso).

MODALITÀ DI ACCESSO ALLO STADIO


L’accesso allo stadio sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 (Green Pass)

Sono esclusi dalla limitazione i bambini sotto ai 12 anni compiuti.

Per certificazioni verdi COVID-19 si intendono:

  • Avvenuta vaccinazione anche con una sola dose (validità dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla seconda dose). Dal completamento del ciclo vaccinale la certificazione ha validità di dodici mesi;
  • Avvenuta guarigione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
  • Effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido effettuato presso le strutture sanitarie pubbliche o dalle strutture private/farmacie autorizzate (validità 48 ore).

MODALITÀ DI RILASCIO DEL GREEN PASS

a) puoi scaricarlo dal sito: https://www.dgc.gov.it/web/ utilizzando la tessera sanitaria o l`identità digitale (SPID/CIE);

b) puoi scaricarlo dall’app IO o dall’app IMMUNI ;

c) puoi rivolgerti al tuo medico curante o nelle farmacie preposte che provvederà a stamparlo per tuo conto.

Maggiori informazioni puoi trovarle sul sito https://www.dgc.gov.it/web/

Per accedere allo stadio sarà dunque obbligatorio presentare oltre al documento d’identità ed al tagliando di ingresso anche il Green Pass (si consiglia in formato digitale) con QR CODE e non saranno considerati validi quindi tutti i certificati cartacei che non siano dotati di QR Code. Coloro che avessero un Green Pass non valido o ne fossero sprovvisti non potranno accedere all’impianto seppur muniti di regolare biglietto e non potranno altresì richiedere il rimborso dello stesso. La società, inoltre, invita i tifosi a presentarsi ai varchi di accesso con largo anticipo al fischio di inizio in quanto i controlli potrebbero essere causa di lunghe code di attesa. 

REGOLE


I tifosi che assisteranno all’evento dovranno attenersi alle seguenti regole nel rispetto delle norme comportamentali previste per evitare il contagio dal COVID-19.

  • Portare obbligatoriamente un documento valido di riconoscimento;
  • Indossare correttamente la mascherina per tutta la durata dell’evento;
  • Rispettare il posto assegnato stando seduti e non in piedi;
  • Igienizzarsi le mani negli appositi dispenser dislocati nel settore;
  • Rispettare la distanza minima di sicurezza di 1 metro in fase di accesso e di deflusso dallo stadio;
  • Rispettare la distanza minima di sicurezza di 1 metro quando si è in coda ai bar o presso i servizi igienici;
  • Consumare cibi e bevande solo seduti al proprio posto;
  • Seguire la segnaletica e le indicazioni degli steward per raggiungere il proprio posto;
  • Uscire dall’impianto esclusivamente dopo le indicazioni degli steward;
  • Prendere visione del Regolamento d’Uso 2021/22.
  • Codice di Condotta
Leggi anche:   Calciomercato, Kepa può difendere la porta già a Gennaio

Seguici su Facebook!
Continue Reading

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design