Connect with us

News

Sarri a fine gara di Lokomotiv-Lazio: “Partita fondamentale per il girone”

Published

on

Maurizio Sarri può sorridere in terra russa. Un tre a zero meritato per la Lazio. Al termine della gara il mister a parlato ai microfoni di Sky:

 “Nel primo tempo la pressione loro era forte, erano aggressivi e fallosi e non era semplice venire fuori, però quando ci siamo riusciti abbiamo trovato bene gli spazi. Dopo il vantaggio la partita si è messa in discesa, c’era più spazio e siamo stati bravi a sfruttarlo con tante palle gol. Pedro ha cambiato la gara? È fenomenale, quando ha queste serate può cambiare la partita, ma è normale che sia così, si può essere organizzati quanto vogliamo ma poi è la qualità a determinare la differenza. Abbiamo fatto 5 cambi rispetto a sabato e abbiamo schierato una squadra competitiva, c’era Ciro, Zaccagni era giusto giocasse, Basic ha fatto bene così come Patric, le indicazioni sono positive. Ci tenevamo, questa era la giornata decisiva di un girone difficilissimo. La qualificazione è arrivata ma ora possiamo arrivare primi per l’accesso diretto agli ottavi. Se avrò il batticuore contro il Napoli? Ho il batticuore pensando a come escono i ragazzi oggi da questa partita. Per me Napoli non è mai una partita normale, ma ora vediamo come stiamo e recuperiamo”.

Infine su Lazio Style Channel

“Per il girone questa partita era fondamentale, ne abbiamo parlato ieri sera e nella riunione di stamattina. Se volevamo andre avanti in Europa dovevamo assolutamente vincerla. Abbiamo detto che per le gare in trasferta il risultato è diverso rispetto a quanto otteniamo in casa. Il segnale è arrivato positivo sia per la vittoria in trasferta che contro una squadra che ha fatto un primo tempo da battaglia risultando anche fallosi e aggressivi. Dopo il nostro vantaggio gli spazi a disposizione erano superiori e i ragazzi ne hanno approfittato bene, non benissimo perche c’erano in campo i margini per segnare di più”.

LA GARA DI PEDRO – “Pedro è un giocatore che quando ci sono queste serate è difficile che sia prendibile ma si sta parlando di un grande giocatore. E’ chiaro che può fare la differenza, era acciaccato dopo l’ultima in campionato e abbiamo preferito fargli fare solo uno spezzone, il risultato lo abbiamo portato comunque a casa e quindi va bene così.

PROGRESSI – “Qualche piccolo segnale c’era stato con il Marsiglia e a Bergamo nelle quali abbiamo fatto due buone partite, piccoli segnali che la situazione poteva mgliorare anche in trasferta c’erano, dico sempre ai ragazzi che la continuità riesce a pochi ed è li che dobbiamo migliorare”.

LAZZARI – Lazzari ha bisogno di spazi, in quel momento erano molti ampi e a disposizione, se riesce a lanciarsi difficile prenderlo, ci sono partite che bisogna giocare nello stretto e può far fatica li. Quando in campo ci sono questi presupposti lo puo fare”.

Leggi anche:   Il regalo della Lazio a chi ha sottoscritto l'abbonamento Tribuna Tevere Top
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma

Published

on

spinazzola juventus intercettazioni roma

Arrivano nuove intercettazioni nel caso Juventusplusvalenze. Dopo le intercettazioni che hanno menzionato qualche club della Serie A come l’Atalanta, Genoa, Milan, Udinese e Bologna, spunta anche una telefonata tra Cherubini e Stefano Bertola. Come riporta la Gazzetta dello Sport, nell’intercettazione si parla anche di uno scambio con la Roma:

Se Fabio si svegliava la mattina e aveva mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare 20 milioni senza dirlo a nessuno. Era pericoloso (…)“. Dice Cherubini che si sente rispondere così da Bertola: “Sì perché va in loop“. E replica Cherubini: “Lui a un certo punto non aveva più questo filtro (…) Non agiva per la Paratici srl, ma per la Juve eh (…) Ha fatto un fuori giri! E ti ha portato a fare delle operazioni che in un contesto di normalità non puoi fare…Spinazzola-Pellegrini non puoi farlo“.

Leggi anche:   Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Lazio Women

Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

Published

on

lazio women chievo

Nella giornata odierna di Serie B Femminile, Chievo Verona – Lazio termina con un pareggio. Ennesimo risultato positivo e consecutivo per le ragazze di Catini che recuperano il match nel secondo tempo. Apre le danze Proietti per il vantaggio biancoceleste dopo soli 7 minuti di gioco. Al 14esimo minuto di gioco la Chatzinikolaou calcia sopra la traversa il rigore che poteva portare le biancocelesti sul 2-0 e dopo solo 3 minuti, le padrone di casa ne approfittano pareggiando con la Ferrato. Il raddoppio gialloblù arriva a 3 minuti dalla fine del primo tempo con la Mascalzoni.

Nel secondo tempo Chatzinikolaou pareggia al nono minuto di gioco regalando un punto prezioso per la classifica. Con il pareggio odierno, le aquilotte mantengono il primo posto in classifica. Il Napoli vince 4-0 contro il Genoa e accorcia la distanza in classifica portandosi a 23 punti ( -3 dalla capolista biancoceleste ).

Tabellino Chievo Verona Women F.M. – Lazio Women 2 – 2

MARCATORI: 7′ pt E. Proietti (L), 23′ pt C. Ferrato (C), 42′ pt D. Mascanzoni (C), 9′ st D. Chatzinikolaou (L)

CHIEVO VERONA WOMEN F.M. (4-3-3): G. Bettineschi, C. Mele, H. Corrado, S. Zanoletti, D. Mascanzoni, V. Puglisi (↓ 17′ st), S. Kiem, S. Tardini (↓ 42′ st), A. Massa (↓ 27′ st), C. Ferrato, F. Alborghetti (↓)
A disposizione: A. Sargenti, P. Boglioni, I. Tunoaia, M. Scuratti (↑ 17′ st), K. Willis (↑ 27′ st), F. Salaorni (↑ 17′ st), Z. Caneo (↑ 42′ st), S. Ventura
All: Venturi Giacomo

LAZIO WOMEN (4-3-1-2): E. Guidi, F. Pittaccio, C. Groff, E. Kakampouki, A. Pezzotti, A. Castiello, L. Eriksen (↓ 36′ st), S. Colombo, E. Proietti (↓ 24′ st), N. Visentin (↓ 29′ st), D. Chatzinikolaou (↓ 36′ st)
A disposizione: S. Natalucci, F. Savini, A. Khellas, S. Vivirito (↑ 36′ st), C. Palombi, S. Fuhlendorff (↑ 24′ st), M. Toniolo (↑ 29′ st), S. Jansen (↑ 36′ st), L. Falloni
All: Catini Massimiliano

Leggi anche:   2 anni senza Arturo Diaconale: il ricordo della Lazio
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza