Ronaldo perché non alla Lazio ?

Ho aspettato un pò, prima di commentare la notizia del cosi detto ” Colpo del Secolo “, si ho aspettato  perché immaginare Ronaldo con la maglia della Juve, giocare contro la mia Lazio, mi fa quasi venire i brividi, ma non per paura di affrontarlo, non per paura di uscire sconfitti, perché si sa nel calcio si vince e si perde, mi vengono i brividi perché quello che fino a qualche minuto fa consideravo il mio Idolo, con la I maiuscola, ora dovrò considerarlo Nemico.
Ma un nemico buono forse, perché davanti al calciatore più forte del mondo, anche il peggior nemico si fermerebbe a fargli gli applausi e i complimenti, come quelli dello Stadium un paio di mesi fa, quando con quella rovesciata fece innamorare ancor di più i palati fini del calcio.

La storia d’amore tra CR7 e la Juve iniziò proprio quel 3 Aprile scorso, e chi si sarebbe immaginato che a distanza di pochi mesi il giocatore più forte del mondo sarebbe approdato in Serie A? Forse nessuno, e nemmeno io.

Io che i fine settimana li passavo davanti la tv aspettando con ansia la partita della Nostra Lazio e poi quella del Real Madrid, rinunciando molte volte ad uscire con la ragazza o con gli amici, solamente per ammirare quel ragazzo col 7 sulle spalle. Molti mi prendevano per matti, mi dicevano che non c’era bisogno di vedere altre partite, perché tanto il campionato era diverso, le squadre più o meno forti e per Ronaldo era facile segnare. Il problema che in molti non hanno capito è che il ragazzo di Madeira, trasforma le cose più difficili in cose di estrema facilità. Rende il gioco del calcio ancora più bello.

Quello che oggi vorrei chiedere a Ronaldo, immaginando un’intervista con lui è; Sei pronto ad affrontare un campionato totalmente diverso da quello spagnolo, immergendoti in una realtà completamente nuova? Affrontando squadre il cui  monte ingaggi non è pari a quello che percepisci tu da solo ?
Spero di si, perché devi continuare a stupire, a conquistare record, e a far tacere tutta quella gente che continua a criticarti. Perché se sei il più forte al mondo è proprio grazie a questi che ti spingono a migliorare.

Caro Cristiano, da innamorato del calcio e da tuo grande idolo, ti chiedo, continua a divertirti come hai sempre fatto, e a segnare gol capolavoro come quello di Aprile scorso, magari fallo contro di noi all’Olimpico, te lo concedo, perché noi ci alzeremo in piedi e ti applaudiremo tutti, e che ne sai se magari scoppia la scintilla tra noi. Verresti a giocare con noi? Sicuramente è puro fantacalcio, però sarebbe bello vedere il mio idolo lottare per la mia squadra del cuore.

TI ASPETTO.

P.S. ti avverto caro Ron, che in Serie A, ci sta un attaccante molto forte che lo scorso anno ha segnato ben 41 gol stagionali. Dovrai vedertela con lui.

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!