Connect with us

News

Trappole mediatiche, parole che turbano l’ambiente e l’ennesima macchina del fango

Published

on

muriqi lazio

Ci siamo presi qualche ora e abbiamo rivisto il servizio di Report anche se, a essere sinceri, non l’abbiamo visto in diretta. Un servizio strutturato con il classico giornalista investigatore in cerca di uno scoop in stile ” Le Iene “.

Premettiamo che noi non abbiamo nulla da ridire sul loro operato e sulle carte che solamente loro hanno guardato e mostrato in mondovisione ma certamente non serviva una trasmissione televisiva a dire che nel calcio ci siano solamente campi di rose e fiori. Analizzando la questione di Tare, a quanto si apprende ci sono solamente tanti se, ma, dovrebbe, se fosse etc. Tanto che, il tanto conclamato nello spot, affare con i clan mafiosi tra il ds Laziale e le sale scommesse dove, risulterebbe secondo loro proprietario, non è andato in porto ma a prescindere da questo, cosa cazzo centra la Lazio in tutto ciò? Ed ecco che arriva l’affare Muriqi messo nel mezzo. Un giocatore che fuori dal campionato italiano è stato nettamente più longevo sia in prestazioni che in gol siglati e, nella nostra bontà verso la persona, pensiamo che per lui non è il campionato giusto o almeno la stagione giusta.

Ognuno di noi se messo sottopressione può non riuscire nel suo lavoro e ribadiamo il concetto che la colpa e l’insulto verso il pirata kosovaro non deve esserci un alcun modo. Casomai un flop del genere va attribuito a chi ha deciso di pagare quei famosi 17,5 milioni di euro per un giocatore che non ha fruttato.

Ma operazioni come queste poi ce ne sono a centinaia in tutto il mondo calcistico anche se, in casa Lazio eccedono con una percentuale maggiore ma ripeto, stiamo parlando di un pensiero personale.

Il presunto K.O comunque è arrivato con i fuori onda di Vincenzo Morabito noto agente e procuratore di fede laziale. Non vogliamo esprimerci al 100% su quello che abbiamo visto ed ascoltato ma se tu sai che sei in tv, potresti essere soggetto a riprese dei “fuori onda”. Dichiarazioni rilasciate come se si stesse parlando al Bar che hanno comunque alzato un polverone ed uno shitstorm sul profilo personale dell’ospite di Report.

Andiamo comunque a riassumere quello che è trapelato allo spettatore: Muriqi non è un giocatore di Talento con Radu ed Inzaghi che si sarebbero lamentati del suo arrivo ( da verificare la veridicità ).

Leggi anche:   Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   L'Avvocato Grassani: " La Juventus rischia la retrocessione "
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma

Published

on

spinazzola juventus intercettazioni roma

Arrivano nuove intercettazioni nel caso Juventusplusvalenze. Dopo le intercettazioni che hanno menzionato qualche club della Serie A come l’Atalanta, Genoa, Milan, Udinese e Bologna, spunta anche una telefonata tra Cherubini e Stefano Bertola. Come riporta la Gazzetta dello Sport, nell’intercettazione si parla anche di uno scambio con la Roma:

Se Fabio si svegliava la mattina e aveva mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare 20 milioni senza dirlo a nessuno. Era pericoloso (…)“. Dice Cherubini che si sente rispondere così da Bertola: “Sì perché va in loop“. E replica Cherubini: “Lui a un certo punto non aveva più questo filtro (…) Non agiva per la Paratici srl, ma per la Juve eh (…) Ha fatto un fuori giri! E ti ha portato a fare delle operazioni che in un contesto di normalità non puoi fare…Spinazzola-Pellegrini non puoi farlo“.

Leggi anche:   Primavera 2 | La Primavera vola in classifica con un poker alla Ternana
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Lazio Women

Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

Published

on

lazio women chievo

Nella giornata odierna di Serie B Femminile, Chievo Verona – Lazio termina con un pareggio. Ennesimo risultato positivo e consecutivo per le ragazze di Catini che recuperano il match nel secondo tempo. Apre le danze Proietti per il vantaggio biancoceleste dopo soli 7 minuti di gioco. Al 14esimo minuto di gioco la Chatzinikolaou calcia sopra la traversa il rigore che poteva portare le biancocelesti sul 2-0 e dopo solo 3 minuti, le padrone di casa ne approfittano pareggiando con la Ferrato. Il raddoppio gialloblù arriva a 3 minuti dalla fine del primo tempo con la Mascalzoni.

Nel secondo tempo Chatzinikolaou pareggia al nono minuto di gioco regalando un punto prezioso per la classifica. Con il pareggio odierno, le aquilotte mantengono il primo posto in classifica. Il Napoli vince 4-0 contro il Genoa e accorcia la distanza in classifica portandosi a 23 punti ( -3 dalla capolista biancoceleste ).

Tabellino Chievo Verona Women F.M. – Lazio Women 2 – 2

MARCATORI: 7′ pt E. Proietti (L), 23′ pt C. Ferrato (C), 42′ pt D. Mascanzoni (C), 9′ st D. Chatzinikolaou (L)

CHIEVO VERONA WOMEN F.M. (4-3-3): G. Bettineschi, C. Mele, H. Corrado, S. Zanoletti, D. Mascanzoni, V. Puglisi (↓ 17′ st), S. Kiem, S. Tardini (↓ 42′ st), A. Massa (↓ 27′ st), C. Ferrato, F. Alborghetti (↓)
A disposizione: A. Sargenti, P. Boglioni, I. Tunoaia, M. Scuratti (↑ 17′ st), K. Willis (↑ 27′ st), F. Salaorni (↑ 17′ st), Z. Caneo (↑ 42′ st), S. Ventura
All: Venturi Giacomo

LAZIO WOMEN (4-3-1-2): E. Guidi, F. Pittaccio, C. Groff, E. Kakampouki, A. Pezzotti, A. Castiello, L. Eriksen (↓ 36′ st), S. Colombo, E. Proietti (↓ 24′ st), N. Visentin (↓ 29′ st), D. Chatzinikolaou (↓ 36′ st)
A disposizione: S. Natalucci, F. Savini, A. Khellas, S. Vivirito (↑ 36′ st), C. Palombi, S. Fuhlendorff (↑ 24′ st), M. Toniolo (↑ 29′ st), S. Jansen (↑ 36′ st), L. Falloni
All: Catini Massimiliano

Leggi anche:   2 anni senza Arturo Diaconale: il ricordo della Lazio
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza