Connect with us

News

Primavera 2: un poker che sa di vetta in classifica

Published

on

lazio primavera

Dopo un inizio di campionato in Primavera 2 abbastanza frastagliato, la Lazio Primavera rifila un poker al Perugia tra le mura di Formello. Biancocelesti che grazie a questa vittoria, conquistano il primo posto insieme all’Ascoli a quota 29 punti

LAZIO-PERUGIA 4-0

Marcatore: 7′ Napolitano, 43′ Di Tommaso, 69′ Bertini, 80′ Ruggeri 

LAZIO (4-3-1-2): Magro; Floriani M. (75′ Cesari), Ruggeri, Dutu Petta; G. Rossi (83′ A. Rossi), Bertini, Di Tommaso; Napolitano (81′ Colistra); Crespi (81′ Cogo), Balde (75′ Bigonzoni).

A disp.: Martinelli, Renzetti, Bedini, Coulibaly, Milani, Brasili.

All.: Stefano Sanderra

PERUGIA (4-4-2): Ajradinoski; Dalla Valle, Cicioni (83′ Diallo), Baldi, Souare (83′ Viti); Patrignani, Giunti, Corsini, Onishchenko (83′ Prisco); Seghetti, Sulejmani (61′ Ronchi).

A disp.:Pietrolungo, Ebnoutalib, Polizzi, Tsoy, Romagnoli.

All.: Alessandro Formisano

Arbitro: Ermes Fabrizio Cavaliere (sez. Paola)

Assistenti: Antonino Junior Palla-Lorenzo Chillemi

Note. Ammoniti: 24′ Seghetti (P), 27′ Ajradinoski (P), 38′ Baldi (P), 47′ Crespi (L).

Recupero: 2′ pt., 2′ st.

Al 28′ Crespi (L) fallisce un calcio di rigore.

Campionato Primavera2 | XV giornata, girone B

Sabato 21 gennaio 2023, ore 14:30

Stadio Mirko Fersini, Formello (RM)

Al termine della vincente gara interna con il Perugia, mister Stefano Sanderra ha commentato il successo ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Non sono pienamente soddisfatto della squadra, lasciamo qualcosa nella volontà di difendere, in alcune circostanze dovevamo fare meglio. Dopo un po’ di gare, abbiamo chiusa una sfida senza reti al passivo. Ci sono tante note positive ma c’è ancora molto da lavorare.

Il trend è buono, i ragazi stanno spingendo bene negli allenamenti, i ragazzi devono continuare a faticare quotidianamente a testa bassa.

Balde deve ancora capire i nostri meccanismi ma è normale perché è arrivato da poco, non giocava da un mesetto e deve riprendere la gara, per questo è un po’ calato nel prosieguo della sfida.

La partita di oggi dimostra che davanti abbiamo tante scelte, nessuno ha la maglia assegnata e questo fa crescere la competizione interna aumentando il valore degli allenamenti.

Napolitano sta facendo bene nel ruolo di trequartista, si inserisce bene e riesce a fare bene da raccordo tra centrocampo e attacco, è un calciatore che sta crescendo tanto.

Ho detto ai ragazzi di non guardare la classifica, siamo lontanissimi dalla fine del campionato, siamo solamente al giro di boa. La graduatoria è ancora molto corta, è un bel campionato, all’interno del quale dobbiamo sempre rimanere attenti e pronti perché non ci sono partite facili”.

Leggi anche:   Comunicato ss Lazio caso Vecino: La società zittisce Abbate e company
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement