Connect with us

News

Prestiti e comproprietà, le performance fuori da Formello

Published

on

In un weekend negativo per i colori biancocelesti, con il pareggio della Prima Squadra tra le mura amiche di un Olimpico gremito contro il Chievo e la sconfitta nella gara d’andata della finale di Coppa per la Primavera guidata da mister Simone Inzaghi, in casa Lazio il sorriso torna grazie alle stelline di proprietà del club, mandate in giro per l’Italia (e l’Europa) a “farsi le ossa”.

SERIE B – Nella serie cadetta, Enrico Zampa si sta dimostrando sempre più una pedina fondamentale per il Trapani. Il centrocampista classe 1994 viene schierato ancora una volta titolare nel match perso dai granata sul campo dello Spezia. Un solo punto negli ultimi tre incontri per la formazione guidata da Serse Cosmi, che sceglie per la seconda volta consecutiva di non inserire nella lista dei convocati Cristiano Lombardi. La mezzapunta di Viterbo vive un momento tutt’altro che positivo: da 8 turni infatti il diciannovenne non viene utilzzato dal tecnico perugino, collezionando 3 mancate convocazioni e 5 panchine. Situazione molto simile anche per Vinicius e Rozzi. Il terzino sinistro brasiliano, dopo un buon inizio di stagione calcistica, sembra aver tradito la fiducia del tecnico Andrea Camplone, che dopo 4 panchine consecutive non lo ha convocato per gli ultimi 3 match contro Varese, Ternana e Livorno. Rozzi invece, dopo un minutaggio molto magro con la maglia dei galletti del Bari nella prima metà di stagione, si è trasferito a Chiavari alla corte di mister Aglietti con tanto entusiasmo, che però è scemato col passare del tempo. Sono solo quattro presenze per lui, al pari di sei panchine senza subentrare e quattro mancate convocazioni. Non convocato neanche Lorenzo Filippini, reduce dalla chiamata della Nazionale Under 20 per il match amichevole contro la Germania, vinto dagli Azzurri con il risultato di 2 a 1.

Non è stato un weekend da ricordare neanche per Minala e Crecco. Il centrocampista di origine camerunense viene schierato solamente a partire dal primo minuto della ripresa nel match tra Bari e Bologna. Il suo match però dura appena 19 minuti, prima di essere espulso, collezionando ingenuamente due ammonizioni nel giro di quattro minuti. Grande delusione per l’ex calciatore della Primavera biancoceleste che attraverso il proprio profilo Facebook ha chiesto scusa a tutti i tifosi biancorossi esprimendo il proprio disappunto. “Sono dispiaciuto per quanto è accaduto ieri sera. Ho commesso un’ingenuità, sono stato troppo impulsivo. Avrei dovuto aiutare la squadra e invece ho fallito. Chiedo scusa ai tifosi del Bari e spero che mi perdoneranno”. Come dicevamo, male anche Luca Crecco, che subentra a Dianda al minuto 66, partecipando alla disfatta della Ternana sul campo del Catania. Gli etnei vincono 2 a 0 grazie alle reti di Maniero e Casto, mettendo sempre più nei guai i rossoverdi allenati da Attilio Tesser; ora i punti di vantaggio sulla zona calda sono solamente 2.

LEGA PRO – Le gioie di questo turno arrivano soprattutto dalla Lega Pro grazie ad Ettore Mendicino che con la Salernitana ha conquistato artimeticamente il girone C di Lega Pro. Nell’incontro disputato davanti i propri tifosi, i granata superano il Barletta grazie alle reti di Negro, Calil e proprio Mendicino, che a 3 minuti dalla fine fa esplodere la festa dell’ “Arechi” chiudendo l’incontro con il suo quinto timbro stagionale. Ottima stagione per la punta classe 1990, con 26 presenze e 5 reti in campionato. Molto bene anche Alessandro Berardi; il suo Messina impatta in casa del Benevento con il risultato di 1 a 1.

UNGHERIA – Altra prestazione sopra le righe del gioiellino croato Josip Elez. Il difensore centrale classe 1994 colleziona la settima presenza da titolare con la maglia del Budapest Honvéd nel match pareggiato contro il Debreceni, quarta forza del campionato ungherese. 90 minuti senza particolari disattenzioni dimostrando di essere sempre più un pilastro della formazione guidata dal tecnico italiano Marco Rossi, in attesa del rientro alla base per giocarsi le proprie chance con la maglia della Prima Squadra della Capitale.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.