Connect with us

News

Pino Wilson il Capitano della Lazio

Published

on

Pino Wilson ( Giuseppe ) è stato uno dei pilastri biancocelesti che è entrato nella storia e nei cuori della Lazio. Nasce a Darlington il 27 Ottobre 1945 in Inghilterra e muore a Roma il 5 Marzo 2022. Un difensore di altri tempi e campione d’Italia con la Lazio nel 1974 vestendo la maglia di capitano.

Una caratteristica che lo distingueva dagli altri giocatori era l’eleganza nei movimenti e la grinta che metteva in ogni match.

Carriera

La sua carriera iniziò con Cirio e Internapoli in Serie D. La sua origine anglonapoletana lo porta in Italia fin dall’infanzia grazie alla mamma che era di Napoli vincendo alcuni campionati ottimi in Serie C.

Nel 1969 iniziò la sua avventura con la Lazio fino al 1980, arrivando con Giorgio Chinaglia. Il suo ruolo era quello di ricoprire il ruolo da terzino e di libero. Fu un capitano d’altri tempi che vorremmo rivedere ancora, guidato dall’allora Maestrelli con il quale vince lo scudetto nel 1974. Raggiunse con la Lazio il primato di 309 gare disputate da capitano, lasciando per un periodo la fascia a Giorgio Chinaglia.

Per un breve periodo si trasferì in America su invito di Long John ai New York Cosmos vincendo anche il Soccer Bowl ed il premio come miglior giocatore del Soccer Bowl.

Con la Lazio colleziona 324 presenze e 8 gol. In tutta la sua carriera invece chiude con 482 presenze. Ha disputato 1 amichevole 2 partite di Mondiali 1974 con la Nazionale nel 1974 collezionando 3 presenze in 2 pareggi ed una sconfitta. Uno 0-0 in amichevole tra Italia-Germania Ovest, 1-1 in Italia-Argentina e 2-1 Polonia-Italia.

La sua carriera finì con uno scandalo Totonero dove venne arrestato con Cacciatori, Giordano e Manfredonia per 3 anni. 3 anni di detenzione che lo portò ad a ritirarsi dal calcio giocato. A tal aspetto, nel libro di Vincenzo Di Michele, Pino Wilson dichiarò che c’erano delle partite dove il risultato era prestabilito pur non essendovi un accordo antecedente senza scambio di denaro.

Morte Pino Wilson, un fulmine a ciel sereno

In questo 2022 post pandemia non bastavano le notizie che arrivavano dal 2019 ad ora dove la vita di ognuno di noi è cambiata. Era la notte tra il 5 ed il 6 Marzo 2022 e la Lazio e tutti i telegiornali annunciavano la morte e come è morto Pino Wilson. Una notizia al ciel sereno dove tutti si chiedevano di cosa è morto Pino Wilson vista la sua età che era avanzata ma sempre sotto gli 80 anni.

Pino Wilson come è morto?

Nella notte tra il 5 ed il 6 Marzo 2022 l’ex difensore biancoceleste ha accusato un malore. La Causa della morte di Pino Wilson sembrerebbe essere stato un ictus.

2022 da dimenticare anche per la notizia sulla morte di Mino Raiola

Passa poco più di un mese che arriva un’altra notizia che fa tremare tutto il calcio e gli appassionati di questo sport. Il 30 aprile arriva la notizia della morte di Mino Raiola ( Carmine ). Il famoso procuratore sportivo italiano che ha avuto il monopolio di tutti i giocatori più forti in Serie A e non.

Come è morto Mino Raiola

Il procuratore Mino Raiola si è fatto molti giorni in ospedale, precisamente all’Ospedale San Raffaele, il quale ha dichiarato il decesso il 30 Aprile 2022. Sembrerebbe che Mino Raiola sia morto per una malattia grave che ha colpito i polmoni. Nel referto o nelle dichiarazioni ufficiali non si è mai menzionato che il procuratore sia deceduto per il Covid-19.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.