Pino Insegno non ci sta alle critiche sul suo conto:”prendete esempio dai romanisti”

4c0ea8853e55bbfcb813acfbb2461670-72839-1373411043Pino Insegno tuona nel programma radiofonico di Guido De Angelis insultando gran parte della tifoseria laziale dandogli dei figli di una buona donna (il senso si capisce):
“Sono deluso da quello che ho letto sui social da alcuni laziali che mi chiamano schiavo di Lotito – ha tuonato l’attore romano -. Francamente non ne capisco il motivo. E’ ingiusto dopo tutto quello che ho fatto per la Lazio. La madre dei cretini è sempre incinta. Solo perché ho presentato i 115 della polisportiva, un evento oltretutto di beneficenza per la famiglia Donati. Guardate, invece, dall’altra parte: i romanisti sono sempre coesi, riescono ad aiutarsi a vicenda. I giornali stamattina tutti a parlare del selfie di Totti, ad esultare per un pareggio che in realtà per loro equivale a una sconfitta visto che hanno perso altri 2 punti dalla Juve. Invece noi ci smembriamo tra laziali e poi pretendiamo di essere rispettati dagli altri. C’è stato il giornalista Greco che ha parlato male dei 115 anni. Un laziale che critica i laziali su un sito laziale. E’ pazzesco. Non vuole essere un’offesa verso di lui, ma non è bello farci la guerra tra di noi”.