Parlano gli ex. Scaloni: “Al derby serve cattiveria e concentrazione”. Nedved: “La Lazio non si è ripresa ancora”

La Lazio nel bene e nel male fa sempre parlare di se e soprattutto gli ex biancocelesti non perdono mai occasione per elogiare o criticare la loro ex squadra e le prestazioni dei giocatori. Queste volta è toccato a Lionel Scaloni, alla Lazio per circa cinque stagioni e mezzo, ma anche a Pavel Nedved, nella capitale per cinque stagioni, hanno voluto dire la loro sul momento della prima squadra della capitale.

Partiamo da Scaloni, ex mai dimenticato dai tifosi biancocelesti, che in vista dell’attesissimo derby di domenica si è così espresso, ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3, cercando di dare la giusta carica ai giocatori della Lazio:

L’eliminazione dall’Europa League è stata difficile da digerire per la Lazio, ora è rimasto solo il campionato e deve cercare di arrivare più in alto possibile. Devono onorare questa grande maglia e dare il massimo, la partita di domenica può essere importantissima per le due squadre. Uomo derby? Biglia è un giocatore fondamentale, se sta bene gira la squadra e poi se gioca Klose può dare una grande soddisfazione ai tifosi che meritano una grande soddisfazione. In queste partite quello che non deve mancare è la cattiveria e la concentrazione. Sbagliare un passaggio o un lancio è permesso, il resto no. Altrimenti significa che non hai capito cosa si gioca in una partita del genere.”

File: [25mar00a.jpg] | Fri, 25 Mar 2016 12:10:25 GMT LazioWiki: progetto enciclopedico sulla S.S. Lazio www.laziowiki.org

Chiudiamo poi con Nedved, uno dei ex più amati ma anche più odiati dal popolo laziale, che durante la cerimonia di inserimento nell’Hall of Fame del calcio ceco, ha parlato dell’eliminazione della Lazio dall’Europa League:

La Lazio si sta ancora riprendendo dalla sconfitta, lo Sparta Praga ha fatto un’impresa qualificandosi ai quarti di finale di Europa League: è un grande successo per tutto il calcio ceco. Per me e la Repubblica Ceca è un grande onore essere ambasciatore del campionato cinese.”

Leggi anche:   Serie A al via, come sarà il "nuovo" calendario