Connect with us

News

Pablo Marì parla dopo essersi preso una coltellata: ” L’ho visto morire davanti a me”

Published

on

pablo marì accoltellato

Brutta avventura per il giocatore del Monza Pablo Marì che si trovava nel luogo sbagliato al momento sbagliato. Il giocatore è tra le 5 persone accoltellate da un 46enne affetto da problemi psichici nel centro commerciale di Assago. Tra le 5 persone ferite un dipendente del Carrefour è deceduto per le gravissime ferite da taglio.

Il giocatore è ora ricoverato in ospedale, arrivato con l’elicottero in codice rosso.

Al tg2 è intervenuto anche Adriano Galliani:

“Marì ha subìto una ferita abbastanza profonda sulla schiena, penetrante ma che non ha toccato organi vitali, polmoni o altro, il ragazzo non è in pericolo di vita. Certamente ha problemi, ma mi dicono che dovrebbe riprendersi abbastanza rapidamente. Ha dei muscoli lesionati. Le lesioni ci sono, ma non gravissime. Lui è cosciente”.

Silvio Berlusconi ha contattato immediatamente il suo giocatore per sapere come stava e mostrargli vicinanza. Tramite l’allenatore sono state rese note i fatti raccontati da Marì:

“Ho avuto fortuna, perché ho visto una persona morire davanti a me. Avevo il carrello, con dentro il bambino. Ho sentito un dolore atroce alla schiena. Dopodiché ho visto quest’uomo accoltellare una persona alla gola, davanti a me. Sto bene, lunedì sarò in campo”. 



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica