Operazione difensore: rispunta il danese Vestergaard

A prescindere dall’acquisto di Francesco Acerbi, che sarà molto probabilmente il sostituto di Stefan De Vrij, la società biancoceleste e il DS Igli Tare, lavorano ad un altro colpo per rinforzare la retroguardia, che nel campionato appena terminato, ha mostrato qualche limite, subendo molti gol, 57 per l’esattezza un numero troppo elevato per una squadra che deve competere per un posto in Champions League.

Anche per questo motivo il direttore sportivo biancoceleste, sta monitorando anche e soprattutto il mercato “mondiale”, con un viaggio in Russia per osservare da vicino quelli che possono essere dei calciatori, adeguati a rinforzare il reparto difensivo laziale, a questo proposito, dal mondiale in corso in terra sovietica, è stato attenzionato il difensore centrale della Danimarca, di origine tedesca: Jannik Vestergaard, già osservato dal DS albanese qualche anno fa ,che milita in Bundesliga nel Borussia Mönchengladbach, il suo valore si aggira intorno ai 20 milioni, investimento possibile vista anche l’età del calciatore, che garantirebbe un bel colpo anche in prospettiva futura.

Vecchio pallino di Tare, Vestergaard è un difensore centrale statuario, alto 1,99 m, classe 1992, molto forte fisicamente, leader difensivo dotato di una buona visione di gioco e molto forte (vista la statura) sulle giocate aeree.

Ha militato nelle giovanili del Brondy, squadra danese, per poi approdare nella Bundesliga, prima nella primavera dell’ Hoffenheim nel 2010-2011, conquistando poi un posto in prima squadra. Nella stagione 2015-2016 approda al Werder Brema, nel giugno della stessa stagione passa al Borussia Mönchengladbach.

Il possente difensore danese, andrebbe a rinforzare un reparto difensivo, che vedrà quasi sicuramente l’inserimento di Acerbi come sostituto di De Vrij, e probabilmente uno tra Wallace e Bastos in uscita, con il brasiliano molto più quotato a lasciare la capitale, dovrebbero essere dunque 2 i difensori centrali ad approdare alla corte di Inzaghi, che in questo modo avrebbe un pacchetto difensivo di tutto rispetto con: Bastos, Luiz Felipe, probabilmente Acerbi e Vestergaard, Radu e Caceres.

Il mercato è ancora lungo, ma Inzaghi vuole arrivare ad Auronzo di Cadore, con delle certezze da cui ripartire, e la difesa è la miglior arma per costruire un’altra stagione a grandi livelli, per sognare quella qualificazione in Champions League solo accarezzata nella scorsa stagione.