Connect with us

News

Nicolò Casale Querelerà Fabrizio Corona: Il Comunicato

Published

on

hellas vs verona formazioni ufficiali

Il mondo del calcio è stato recentemente scosso da un’indiscrezione riguardante il calciatore della Lazio, Nicolò Casale, che avrebbe potuto essere coinvolto in una vicenda di scommesse. Tuttavia, i legali del difensore hanno risposto prontamente a queste accuse, ribadendo l’assenza di qualsiasi coinvolgimento nella vicenda. Inoltre, fonti giudiziarie hanno smentito il coinvolgimento del giocatore nell’inchiesta della Procura di Torino.

La Smentita Legale

Attraverso una nota emessa dai legali di Nicolò Casale, tra cui Guido Furgiuele, è stato respinto in maniera categorica qualsiasi coinvolgimento del calciatore nelle scommesse sportive. Il comunicato è chiaro nel sottolineare che Casale ha dedicato la sua vita all’impegno sportivo, senza mai aver scommesso su competizioni sportive.

La Minaccia di Querela

Data la gravità delle accuse mosse nei confronti di Nicolò Casale e la loro totale infondatezza, i legali del calciatore hanno dichiarato la loro intenzione di querelare chiunque abbia diffamato o calunniato il giocatore. Questa azione legale sarà indirizzata non solo contro gli autori delle false accuse, ma anche contro gli editori e i responsabili dei canali d’informazione che le abbiano diffuse. L’obiettivo è chiaro: proteggere l’immagine e l’onorabilità di Nicolò Casale.

Il Comunicato di Casale

 Nicolò Casale non ha mai scommesso s’una competizione sportiva ed ha consacrato la sua vita sempre e solo all’impegno sportivo. Ciò nonostante sono state messe in circolazione accuse infondate e calunniose sul suo coinvolgimento nell’inchiesta riguardante le scommesse nel mondo del calcio. Attesa la sua totale estraneità all’indagine ed ai fatti a cui si riferisce e la gravità delle accuse mosse nei suoi confronti, sporgeremo querela e perseguiremo in ogni sede giudiziaria gli autori della diffamazione e/o calunnia, nonché gli editori ed i responsabili dei canali d’informazione con cui siano divulgate tali illecite accuse. Ciò a tutela della sua immagine e della sua onorabilità”.

Corona e altre anticipazioni

Tutto è iniziato con un’anticipazione di Striscia La Notizia durante la consegna del “tapiro d’oro” da parte di Valerio Staffelli, che dovrebbe andare in onda stasera. Insieme a Casale, sono stati citati anche i nomi di Federico Gatti e Stephan El Shaarawy.

Il Ruolo di Fabrizio Corona

Fabrizio Corona ha contribuito a diffondere la notizia attraverso i suoi canali social e il proprio sito web, aumentando la pressione su Nicolò Casale. Questo nuovo sviluppo ha sollevato ulteriori domande riguardo al coinvolgimento dei calciatori in questione nelle scommesse sportive.

I Calciatori Coinvolti

Nicolò Casale, Federico Gatti e Stephan El Shaarawy sono stati citati nell’ambito di questa controversia. Tuttavia, va notato che Casale è stato chiamato nella Nazionale solo una volta, mentre Gatti e El Shaarawy non figurano tra i convocati. Al momento, non ci sono conferme a livello giudiziario riguardo al loro coinvolgimento nelle scommesse, in contrasto con quanto accaduto per altri calciatori.

Manca l’Evidenza Giudiziaria

Da fonti giudiziarie, emerge che la procura di Torino non dispone di evidenze che implicano Casale, El Shaarawy o Gatti nelle scommesse su piattaforme online illecite. Questa mancanza di prove solleva dubbi sulla validità delle accuse e spinge a credere che potrebbero essere infondate.

Il caso in questione continua a evolversi, e mentre Fabrizio Corona sostiene le sue affermazioni, fonti giudiziarie sembrano non disporre di prove concrete a supporto. Resta da vedere come si svilupperanno ulteriormente gli eventi e come reagiranno i calciatori coinvolti di fronte a queste accuse.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.